• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNC

Intech Virtus Imola - Jacopo Aglio , il capitano

Di Carlo Dall'Aglio

Pagina 1 di 1

09/10/2021

Intech Virtus Imola  -  Jacopo Aglio , il capitano

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA 

 

 

E’ ufficiale: Jacopo Aglio è il Capitano della Intech Virtus Imola 2021/2022!

Sarà, dunque, l’ala forte riminese il portacolori della squadra di coach Marco Regazzi nel campionato, ormai alle porte, di serie C Gold Emilia Romagna.

Giunto alla quarta stagione (suddivise in due bienni) in giallonero, Jacopo è l’elemento scelto per condurre la squadra.

Jacopo Aglio, il Capitano: che effetto ti fa?

“Fare il Capitano è strano perché è la prima volta per me. Fortunatamente ho avuto tanti esempi ottimi, però per ora è tutto nuovo e sicuramente per me sarà una nuova sfida che prenderò come tutto il resto, cioè affrontandola con impegno”.

Raccogli un’eredità pesante, quella di Lorenzo Dalpozzo:

“E’ un'eredità pesantissima effettivamente, perchè “Lollo” è stato il mio capitano per diverse stagioni e con lui ho condiviso tante emozionanti esperienze insieme. Quindi sì, fa uno strano effetto adesso prendere il suo posto, perchè il fatto che non ci sia più è una cosa che un po’ mi dispiace. Però, cercherò di dare il mio meglio anche per fargli vedere che mi ha insegnato bene: è stato un buonissimo capitano”.

Come interpreterai questo ruolo all’interno dello spogliatoio?

“Cercherò di fare come faccio tutto il resto, quindi mettendoci tanto impegno, cercando di farmi capire dai miei compagni e cercando di essere il “legante” tra la società e il coach con la squadra. La speranza è quella di far esprimere al meglio la squadra sotto tutti i punti di vista”.

La squadra sta crescendo giorno dopo giorno e la sensazione è quella di aver intrapreso la strada giusta:

“E’ evidente come la squadra stia crescendo di giorno in giorno: siamo giunti ad un organico completo in ogni ruolo che sarà in grado di provare a raggiungere i risultati prestabiliti”.

La tua prima promessa da Capitano?

“La mia prima promessa da capitano è che, sicuramente, da me i tifosi avranno sempre il 100%: tutti insieme cercheremo di fare meglio dell'anno scorso e questo vuol dire che c'è un unico risultato possibile”.

 

 

Carlo Dall’Aglio

Responsabile Area Comunicazione Marketing

Intech Virtus Imola

 

Intech Virtus Imola - SG Fortitudo Bologna 83-52

Di Carlo Dall'Aglio

Pagina 1 di 1

11/10/2021

Intech Virtus Imola   -   SG Fortitudo Bologna   83-52

Foto : Virtus Imola

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA 

 

 

La  Intech Virtus Imola domina

Serie C Gold

1^ giornata andata

Intech Virtus Imola   -   SG Fortitudo Bologna   83-52

(parziali:22-10 / 42-21 / 64-35)

Intech: Nucci 14, Aglio 15, Savino 2, Nanni ne, Carella 2, Ranocchi 7, Magagnoli 18, Seskus 10, Galassi 3, Diminic 12. All: Regazzi

Fortitudo:Balducci ne, Battilani 2, Cinti 10, Dordei 14, David, Pederzoli 7, Ranieri 8, Tapia 6, Selvatici ne, Pennacchia ne, Procaccio, Degli Esposti Castori 5. All: Mondini

Arbitri: Luca Zambelli e Alessandro Colinucci

E’ un esordio decisamente positivo quello della Intech nel campionato di serie C Gold 2021/2022: al PalaRuggi la SG Fortitudo viene schiacciata 83-52 con una prestazione assolutamente dominante di Aglio e compagni. 

Mai effettivamente in partita i felsinei che devono difendersi dalla foga dei gialloneri che firmano 5 atleti in doppia cifra e il referto sporcato da parte di tutti gli effettivi scesi in campo. Da una parte la “rabbia” dei confermati dopo il finale ancora bruciante della scorsa stagione, dall’altra la forte motivazione e la voglia di mettersi in mostra dei nuovi acquisti: un mix vincente nelle mani di coach Marco Regazzi.

Da incorniciare il primo tempo di Diminic, dominante sotto le plance con 10 punti infilati all’intervallo (poi a riposo nell’ultimo quarto); la costanza di Francesco Magagnoli, certamente MVP del match, che ne segna 10 nella ripresa; l’istinto di Nucci che è decisivo dalla distanza con 4 triple realizzate, 3 nel primo tempo; la solidità di capitan Aglio che gestisce le forze, suddividendo il bottino tra tutti i quarti. 

Per il resto, molto buona la doppia regia di Seskus-Galassi che si dividono spazio e responsabilità, con il lituano assolutamente già a suo agio nella transizione e nel rapporto coi compagni. Ranocchi segna due triple in un minuto nel terzo quarto e per il resto si fa notare soprattutto per la veemenza, senza troppe forzature al tiro. Buono anche l’impatto di Carella e Savino che si ritagliano un discreto spazio nella ripresa.

La Fortitudo resta sempre a debita distanza, con la Intech che scappa già nei primi minuti, raggiungendo il 22-10 al primo intervallo breve. Alla pausa lunga, invece, la Virtus doppia i bolognesi sul 42-21, con uno score che vede il rapporto di 7-1 nel computo delle triple realizzate con Galassi, Seskus, Nucci (3), Magagnoli (2) per i gialloneri e il solo Tapia per gli ospiti.

Al rientro in campo, i padroni di casa non alzano il piede dall’acceleratore ed allargano il vantaggio fino al massimo vantaggio di +36 sull’81-45, con i liberi di Magagnoli, a poco meno di 3 minuti dalla sirena finale. Ma il gap si attesta attorno al +30 negli ultimi 20’, con qualche picco: +32 al 24’ sul 59-27, con la doppia tripla di Ranocchi; +33 al 29’ sul 64-31 con la tripla di Seskus e +33 al 34’ sul 74-41, con la tripla di Aglio.

Esemplare prestazione anche dei tifosi imolesi che accompagnano i ragazzi in campo dal prepartita fino al giro di ovazione finale: la loro partecipazione ed il loro entusiasmo è certamente il sesto uomo in campo.

La cronaca

Coach Marco Regazzi sceglie come primo quintetto della stagione capitan Aglio, Diminic, Seskus, Ranocchi e Magagnoli. Dall’altra parte coach Mondini tenta le sue carte con Procaccio, Tapia, Pederzoli, Battilani e Degli Esposti Castori.

Dopo 3’ Imola avanti 6-2 con tre canestri filati di Aglio, mentre al 5’30” uno spettacolare alley-oop di Seskus per Diminic sigla il 12-4: per il gigante croato, è il terzo canestro consecutivo. Il ritmo è fin da subito frenetico, con entrambe le squadre che corrono senza risparmiarsi. Seskus segna al 7’ una tripla di tabella, fuori equilibrio (15-6) e su un contrasto dubbio. Subito dopo Regazzi manda in campo Galassi, Carella e Nucci per Ranocchi, Aglio e Magagnoli. Il trend non cambia, con la squadra di casa sempre pienamente in controllo: la Fortitudo, anzi, comincia a dare i primi segnali di sfiducia, dopo tanti errori al tiro e qualche disattenzione di troppo. Seskus ne approfitta rubando palla nell’area avversaria su una ripartenza ospite ed appoggia facilmente il 20-6. Diminic segna e lascia il campo per Savino accolto dagli applausi dei tifosi. Il quarto si chiude sul 22-10. 

In campo, nel 2° quarto Galassi, Seskus, Nucci, Savino e Carella. La pausa breve non porta conforto alla F scudata che subisce, in apertura, la tripla di Galassi (25-10), ma trova una piccola reazione con la tripla di Tapia e il cesto di Cinti) che procura il -10 (25-15 al 2’). Ma in campo c’è un Alessandro Nucci che ha voglia di far tornare ad esultare i suoi vecchi tifosi: la sua tripla è spettacolare ed il boato, pure (28-15). Dopo 3’ Regazzi manda in campo Seskus (uscito dopo poche azioni nel quarto) e Magagnoli per Ranocchi e Nucci. All’8’ Mise Diminic dapprima realizza il suo 10° punto personale, quindi stoppa perentoriamente Cinti. Magagnoli realizza dall’arco (36-19 a 1’30” dall’intervallo), quindi c’è ancora tempo per la tripla di Nucci ed il canestro comodo di Magagnoli: alla pausa ci si ferma sul 42-21, con la Intech che doppia gli avversari. Tra i bolognesi, da registrare il primo tempo di Cinti (8) e Pederzoli (4), in ombra il pericolo principale Dordei, fermo a 2 punti.

Al rientro in campo Imola presenta sul parquet Seskus, Ranocchi, Carella, Magagnoli e Diminic. Ci si aspetta una reazione dei ragazzi di coach Mondini, ma il campo premia la solidità giallonera: dopo la tripla di Degli Esposti Castori, Imola a segno con Magagnoli (6 punti nel frangente), che poi appoggia un assist per il contropiede di Seskus. Sul 51-25 al 3’45”, Bologna chiama timeout ed alla ripresa Cinti segna subito, ma nell’aria si respira il “Ranocchi show” che arriva puntuale con una doppia tripla “solo retina” nel giro di circa 40” per il 59-27 a 4’30” dall’ultimo intervallo breve. Il tempo si chiude, sostanzialmente, sulla tripla di Seskus che vale il +33 sul 64-31. Nel frattempo Dordei comincia a prendere le misure del canestro imolese. Al 30’ la Virtus comanda 64-35. 

Per l’ultimo quarto Regazzi sceglie Galassi, Seskus, Nucci, Magagnoli e Carella. La tripla stellare di Nucci illumina la scena (69-39 al 2’) e la squadra di casa è brava, in questo frangente a non anticipare il “garbage time”, per non rischiare nulla. Il vantaggio, infatti, resta sempre attorno ai 30 punti su una Fortitudo che non trova rimedio ai tanti errori al tiro. Mentre il cronometro corre veloce, Capitan Aglio infila una tripla che vale il 74-41 al 4’, quindi Magagnoli spara gli ultimi colpi di serata (4 nel finale), mentre Mirko Carella corona una prestazione orgogliosa (e sfortunata in diversi casi sotto canestro) con i due liberi che firmano il massimo vantaggio sul +36 (81-45 a 3’ dalla sirena). C’è spazio per il primo squillo in campionato del giovane pivot Giancarlo Savino che sfrutta il varco in area per segnare l’83-50 a due giri di lancette dalla fine. Dordei chiude i conti con il 14esimo punto personale (8 nella ripresa) sull’83-52. Al suono della sirena, inizia la festa dei giocatori e dei tifosi.

1^ giornata andata

Intech Virtus Imola-SG Fortitudo Bologna 83-52

F.Francia-Baskers Forlimpopoli 83-76

Ferrara-Basket 2000 64-60

LG Castelnovo-Olimpia Castello 63-64

Fulgor Fidenza-Pol.Arena 79-72

 

Classifica:

Intech Virtus Imola, F.Francia, Ferrara, Olimpia Castello e Fulgor Fidenza 2, SG Fortitudo, Forlimpopoli, Basket 2000, LG Castelnovo e Pol. Arena 0.

 

Carlo Dall’Aglio

Responsabile Area Comunicazione Marketing

Intech Virtus Imola

 

Pre - gara Virtus Intech Imola vs SG Fortitudo Bologna

Di Carlo Dall'Aglio

Pagina 1 di 1

08/10/2021

Pre - gara Virtus Intech Imola  vs  SG Fortitudo Bologna

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Serie C Gold

1^ giornata andata

Pre - gara Virtus Intech Imola  vs  SG Fortitudo Bologna

Domenica 10 ottobre 2021, ore 18,00

PalaRuggi, Imola

Arbitri: Luca Zambelli e Alessandro Colinucci

Biglietto ingresso: € 10,00

Obbligo prenotazione, green pass e mascherina

Per prenotare il biglietto: 

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-1-giornata-c-gold-er-intech-virtus-imola-ginnastica-fortitudo-187018747107?fbclid=IwAR2pEKaeUTqoTDMw2GpvwiCZiQrt9Cn7LhbOnHuztePUGkcrP9SRxIff7bg

E’ finita l’attesa! Domenica 10 ottobre, al PalaRuggi, la nuova Intech Virtus Imola debutterà nella stagione 2021/2022. Primo ospite di campionato, la S.G. Fortitudo Bologna, neopromossa dopo l’emozionante cavalcata della scorsa primavera in C Silver.

Sarà la prima occasione per vedere all’opera la rinnovata formazione di coach Marco Regazzi, al terzo anno consecutivo sulla “sua” panchina: nuovo il capitano, Jacopo Aglio, nuovi gli stranieri, Domantas Seskus e Mise Diminic, nuovi anche Luca Galassi e Mirko Carella, confermati, invece, Alessandro Ranocchi, Giancarlo Savino e Francesco Magagnoli. Da segnalare il ritorno di fiamma di Alessandro Nucci che rientra in giallonero dopo due anni a Bologna e Forlimpopoli. Invariato l’impegno dello staff tecnico e della società in vista di una stagione importante per l’Intech e, ovviamente, invariato l’affetto del popolo giallonero che è in fermento in vista dell’esordio in campionato.

Il gruppo c’è, si sta allenando bene, cosiccome le basi per un’ottima stagione. Ma come sempre, sarà il campo a definire le gerarchie del campionato.

La squadra di coach Andrea Mondini si presenta al campionato di serie C Gold 2021/2022 con l’entusiasmo tipico delle neopromosse dalla serie C Silver e con un’età media clamorosamente tendente ai 19 anni, escludendo il 40enne Dordei.

I biancoazzurri felsinei rappresentano un ostacolo insidioso per l’Intech che dovrà evitare di sottovalutare l’impegno: l’esordio casalingo, di fronte al proprio pubblico, potrebbe e dovrebbe essere un vantaggio per Aglio e compagni, ma è necessario gestire energie e lucidità per tutto il match.

La stella ed il faro principale della F Scudata è, senza dubbio, Luigi Dordei, tra l’altro, ex di turno. In maglia giallonera l’ala giocò a 23 anni nel 2004/2005, ovvero nell’ultima stagione della prima Virtus Imola. Da allora, tanta strada (A2 a Sassari, Udine, Barcellona Pozzo di Gotto, Andrea Costa Imola e Trento; B a Pesaro e Piacenza, quindi la scalata in B con i New Flying Balls Ozzano) per un vero e proprio crack per la categoria, nonostante l’età non più verde (40 anni).

Altro elemento da “attenzionare” è la guardia Luca Degli Esposti Castori 5 punti di media a Molinella nell’ultima stagione, 8 l’anno prima alla Pol. Arena Montecchio e 7 alla BSL San Lazzaro sempre in C Gold nel 2018/19. L’anno prima da 19enne si divise tra Guelfo (CGold) e Scandiano (B).

Emozionante la storia cestistica di capitan Simone Balducci che eredita la fascia da Marco Nanni dopo aver compiuto tutta la trafila in maglia SG Fortitudo, fin dal minibasket. Ed ora sarà il primo capitano della società a disputare un campionato di serie C Gold.

Torna in maglia SG anche un’altra grande promessa come l’ala Federico Cinti che sfidò la Virtus Imola realizzando il proprio “high score” di 19 punti nella sconfitta 69-56 a Imola, nella stagione 2019/2020 con il Gaetano Scirea di Bertinoro. Questa potrebbe essere la sua stagione di esplosione tecnica. 

L’attesa è finita: domenica sarà Intech Virtus Imola-SG Fortitudo Bologna.

Palla a due alle ore 18,00.

 

I nostri avversari:

Balducci Simone ala 

Battilani Lorenzo pivot

Cinti Federico ala 

David Lawrence         playmaker

Degli Esposti Castori Luca guardia

Dordei Luigi ala forte

Pederzoli Giorgio ala piccola

Procaccio Luigi          guardia

Ranieri Tommaso pivot

Tosini Ilario guardia

Zinelli Luigi ala forte

Mondini Andrea        Allenatore

 

1^ giornata andata

Intech Virtus Imola-SG Fortitudo Bologna

F.Francia-Baskers Forlimpopoli

Ferrara-Basket 2000

LG Castelnuovo-Olimpia Castello

Fulgor Fidenza-Pol.Arena

 

Carlo Dall’Aglio

Responsabile Area Comunicazione Marketing

Intech Virtus Imola

 

Intech Virtus Imola - Carlo Marchi : - Fino in fondo -

Di Carlo Dall'Aglio

Pagina 1 di 1

07/10/2021

Intech Virtus Imola  - Carlo Marchi :  - Fino in fondo -

Foto : Virtus Imola

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA 

 

Siamo agli sgoccioli, con il countdown pronto a partire per la prima palla a due della stagione. L’Intech  Virtus Imola è pronta ad affrontare l’ennesimo campionato di serie C Gold. Da protagonista. Il “creatore” del nuovo roster 2021/2022, Carlo Marchi ha le idee chiare sulla squadra che sta  completando la fase del precampionato.

Comincia un’altra stagione di serie C Gold e la Intech si appresta ad essere, nuovamente, una delle  protagoniste. Ne convieni?

“Sinceramente penso proprio di sì. Sarà un campionato molto competitivo, con diverse squadre agguerrite e ben strutturate. Sicuramente, noi diremo la nostra, fino in fondo. Dobbiamo fare l’ultimo salto di  qualità, rispetto all’anno scorso”. La squadra è praticamente al completo ed il roster è fuor di dubbio molto competitivo per la  categoria: “La squadra che abbiamo costruito credo sia, senza dubbio, molto importante per la C Gold. L’abbiamo  “assemblata” tra tante difficoltà, ma mi pare che il risultato sia notevole. Chiaramente sarò il livello delle  altre squadre che incontreremo a dirci quanto saremo competitivi e a darci una dimensione in questo  campionato”. Tra i nuovi innesti, Galassi, Carella e il ritorno di Nucci, ma anche i due nuovi stranieri Seskus e  Diminic: come si stanno ambientando? “Dal mio punto di vista, mi sembra che si trovino molto bene, ma bisognerebbe chiederlo a loro per  sicurezza (ride, ndr). Anche se, scherzi a parte, non ho nessun dubbio. Nucci conosce già l’ambiente,  Galassi e Carella son giovani e si adattano bene al nostro ambiente, mentre i Domantas e Mise son  professionisti che stanno già dando tanto in campo e nello spogliatoio. Inoltre i 4 confermati son stati  bravi ad accogliere i nuovi, rendendo facile il loro inserimento nel gruppo”.

Dove può arrivare questa squadra?

“Seppur io non sia molto scaramantico (ride, a lungo, ndr), penso che questa squadra possa arrivare molto in alto, perchè ha tutto per raggiungere gli obiettivi prefissati. Ovviamente, è meglio stare e lavorare con i piedi per terra, perché sarà sempre il campo a decidere, non le parole o i pronostici. Però, la verità è che  io ho una grande fiducia in questo gruppo, nello staff tecnico e nella società: i presupposti per fare bene ci sono tutti e ci batteremo per confermarli”. Con le riaperture (lo diciamo sottovoce) dei palazzetti ai tifosi, seppur in numero limitato, il  PalaRuggi e gli impianti emiliano romagnoli torneranno a sentire la voce dell’Armata Giallonera e  dei tifosi della Virtus Imola: “Mi aspetto tanto dalla squadra, ma mi aspetto tanto anche dai nostri tifosi che sono rimasti sempre  vicino a questi colori, anche nelle ultime due stagioni “sporcate” dalla pandemia. Penso che abbiamo  costruito un roster importante e, dunque, li aspettiamo numerosi al palazzo per tifare questi ragazzi”.

 

Carlo Dall’Aglio

Responsabile Area Comunicazione Marketing

Intech Virtus Imola

Intech Virtus Imola - Elia Nanni completa il roster

Di Carlo Dall'Aglio

Pagina 1 di 1

07/10/2021

Intech Virtus Imola - Elia Nanni completa il roster

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

 

E’ Elia Nanni l’ultimo tassello del roster uffIciale della squadra di C Gold 2021/2022 della Intech Virtus Imola. L’ala piccola, classe 2003, entra in pianta stabile nel gruppo guidato da coach Marco Regazzi, affiancando Giancarlo Savino e Matteo Militerno nella linea verde.

Dopo le giovanili in giallonero, per Elia si apre la porta della prima squadra con cui condividerà un’importante stagione.

Il ragazzo è già all’opera durante gli allenamenti delle ultime settimane.

Elia Nanni sei stato inserito nel roster della prima squadra della Intech Virtus Imola 2021/2022: come ti senti?

“Sono senz'altro entusiasta di partecipare a questo progetto. La chiamata in prima squadra è qualcosa che ho sempre "aspettato" proprio per vedere se sono in grado di essere competitivo anche in questo ambiente. Inoltre, essendo cresciuto giocando per questa squadra mi sento onorato di essere parte del progetto”.

Sarà la tua prima esperienza in un campionato importante: come ti poni di fronte a questa avventura?

“Mi sto impegnando molto e mi impegnerò ancor di più per poter colmare almeno in parte il divario fisico e tecnico che ovviamente è presente tra me e gli altri giocatori di categoria. Ho tanta voglia di lavorare e di ascoltare i consigli dello staff tecnico della Virtus”.

Quali sono le tue caratteristiche tecniche?

“Credo che le mie migliori doti siano quelle difensive: posso mettere pressione sui playmaker avversari ed intercettare palloni. In attacco ho ampi margini di miglioramento, tuttavia riesco a creare opportunità per me stesso, penetrando e tirando in arresto e tiro dalla media distanza, ma anche per gli altri giocatori, passando la palla quando raddoppiato. Tra le cose che voglio migliorare ci sono il tiro da 3 punti, le letture offensive e difensive sui blocchi e i cambi di velocità dal palleggio”.

Insieme a Matteo Militerno ed a Giancarlo Savino sarai l’anima verde della squadra di coach Regazzi. Che rapporto stai instaurando con i tuoi nuovi compagni?

“Con i nuovi compagni di squadra mi trovo bene e sono felice di poter imparare direttamente da giocatori con tanta esperienza sul campo”.

 

 

Carlo Dall’Aglio

Responsabile Area Comunicazione Marketing

Intech Virtus Imola

 

 

 

Commenti

PUBBLICITA'