In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Vis Nova Elevators Persiceto - Olimpia Castello 80-73

24/12/2018


Vis Nova Elevators Persiceto - Olimpia Castello 80-73

 

Campionato di Pallacanestro Maschile - Serie C Silver 2018/19

Dom 23 Dicembre 2018 – ore 18.00 

Palasport Comunale, S.G.Persiceto (BO)

Vis Nova Elevators Persiceto - Olimpia Castello 80-73.

Parziali: 21-21; 42-35; 58-53.

Tabellini 

-NOVA ELEVATORS: Tomesani 21, Coslovi 2, Guidi, Cornale 10, Vaccari, Papotti 10, Alvisi ne, Mancin 12, Lorusso 11, Rusticelli 14, Pedretti ne. All Berselli, Vice Buratti.

-OLIMPIA: Sangiorgi 2, Corti ne, Sabattani 2, Procaccio 2, Pedini 5, Benedetti 9, Lalanne 10, Zuffa ne, Parenti, Trombetti 21, Mazza 22. All Regazzi, Vice Garavini. 

Arbitri: Ragazzi Lorenzo Maria di Masi Torello (FE) - Manzi Federico di Cento (FE).

Tredicesima giornata di C Silver che vede la Vis Basket ospitare l'Olimpia Castello nell'ultimo match prima della pausa natalizia. Le due formazioni si trovano in un periodo di grande forma e sono distanti solo due punti in classifica, dove entrambe puntano la zona playoff. 

Parte forte la Vis Persiceto, grazie ad una circolazione di palla che permette di ottenere tanti buoni tiri. Dopo 4 minuti il tabellone segna 10-5 e coach Regazzi è costretto a chiamare timeout. Il rientro in campo dell'Olimpia è positivo, ma Tomesani e Papotti segnano con continuità. Ottimo l'apporto offensivo di uno stratosferico Trombetti, capace di chiudere il primo quarto con 13 punti segnati, tra cui il canestro che fissa il punteggio in parità a quota 21.

Nel secondo quarto inizia meglio la Nova Elevators con Rusticelli, ma gli ospiti non sono da meno e recuperano costringendo Berselli al timeout. La coppia Rusticelli-Papotti punisce dalla lunga distanza, ma Mazza, con la solita aggressività trova il ferro ripetutamente. Gli ospiti cercano di utilizzare la zona 2-3 per rompere il ritmo, ma Persiceto non ne risente e conduce sempre con un paio di possessi di vantaggio. Il periodo termina 42-35.

Al rientro in campo Tomesani è sempre produttivo, ma dall'altra parte replica Lallane, tenendo la partita in equilibrio. I tanti falli fischiati interrompono spesso il gioco, ma il match resta divertente e ben giocato da entrambe le formazioni. La presenza di Mancin si fa sentire sotto le plance, dove tra stoppate, canestri e rimbalzi non ce n'è per nessuno. Mazza continua a rosicchiare punti dalla lunetta, ma Lorusso tiene davanti Persiceto con una tripla. Il punteggio dice 58-53.

L'ultimo periodo vede la Nova Elevators affidarsi al solito Tomesani, che con 5 punti consecutivi fa scappare i suoi fino a +7. La partita improvvisamente vede le due formazioni incespicare offensivamente e nessuno sembra voler più segnare, finché i contropiedi non permettono agli ospiti di ricucire fino al -4 con 46 secondi da giocare. Coach Berselli chiama il minuto di sospensione per riorganizzare i suoi e nell'azione che segue Tomesani guadagna il fallo e conseguente tecnico per protesta. Dalla lunetta è glaciale e fa 3 su 3. Dall'altra parte Lalanne risponde con una tripla e fallo sistematico per mandare in lunetta Persiceto, che non trema dalla linea della carità e mette in cascina due punti importantissimi per la corsa playoff contro una diretta concorrente. Il tabellone sul finale dice 80-73. Per l'Olimpia resta la consapevolezza di una partita solida e ben giocata, con la possibilità di rifarsi nel corso della stagione. Nel prossimo turno la Vis Persiceto sarà impegnata nella complicata trasferta in terra reggiana contro Rebasket, mentre Olimpia Castello ospiterà Santarcangelo.

 

Articolo di Vittorio Scagliarini.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'