In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley | Reg.li Femm.le | Serie D/F

Pall.Ferrara 2MD Sistemi vs Borghi Castelfranco Emilia 3-1

Parziali: 25/18 27/29 25/16 25/16

30/10/2016


Pall.Ferrara 2MD Sistemi vs Borghi Castelfranco Emilia 3-1

 

 

Avvio di stagione da incorniciare per Pallavolo Ferrara 2MD Sistemi, che venerdì scorso ha messa a segno alla palestra De Pisis la terza vittoria consecutiva nel campionato di serie D, schiantando la resistenza dell’esperta compagine modenese del Borghi Castelfranco Emilia per tre set a uno.

Capitan Elena Ugolini e compagne hanno giocato una partita intensa a tratti spettacolare, superando momenti di difficoltà grazie ad un gruppo che, gara dopo gara, si fa sempre più coriaceo ed evidenziando progressi importanti dal punto di vista individuale e di costruzione del gioco.

Al motto di “squadra che vince non si cambia”, coach Menini conferma il sestetto dell’esordio e della trasferta ravennate con Benedetta “Bibi” Azzi al palleggio e Sara Tounsi sulla diagonale opposta, Elena Ugolini e Gaia Bonora schiacciatori, Beatrice Moretti e Francesca Ricciuti centrali, Ilaria Pegorari libero con Ilaria Origlia, Giulia Simini, Sara Piergentili e Marta Covezzi pronte a dare il loro contributo.

Primo set con le “rosso-blu” subito avanti; Benedetta “Bibi” Azzi serve in maniera millimetrica, supportata da una ricezione solida, le batterie di attaccanti, ma sono il servizio di capitan Ugolini ed il muro di Beatrice Moretti a fare la differenza e a costringere la panchina modenese al time-out. Il parziale è ben condotto, Castelfranco particolarmente falloso dai nove metri non riesce ad organizzare gioco e sul 24-18 una violenta battuta “spin”, sempre della portacolori ferrarese, genera la facile free-ball prontamente chiusa in combinazione Moretti-Azzi: 2MD Sistemi 1 – Borghi 0.

Cambio campo e formazioni invariate per entrambi i tecnici, ma stavolta è la squadra ospite a “sprintare”, aiutata da un passaggio a vuoto della seconda linea di casa. Time out coach Menini e 2MD Sistemi riprende il bandolo della matassa impattando sul 5-5, ma un primo campanello d’allarme è suonato e le modenesi avvertono la possibilità di poter ribaltare le sorti della gara. Punto su punto la difesa di Castelfranco cresce, come anche l’apprensione sui volti degli attaccanti “rosso-blu” che non riescono a mettere “palla a terra”; è un altalena nel punteggio, con le ospiti avanti di un punto grazie anche ad una attenta gestione dei colpi d’attacco e Pallavolo Ferrara ad inseguire la possibile rigiocata del break, che fortunatamente arriva per il 23-22 su tocco di seconda intenzione di Benedetta Azzi. Le modenesi impattano con un delizioso pallonetto da zona 3, ma la 2MD Sistemi si presenta comunque al servizio del 24-23 dopo un muro punto di Francesca Ricciuti. Errore dai nove metri a riaprire il set e le esperte ospiti non si fanno pregare mettendo a segno il contro break del 24-25 e dando inizio ad una girandola di emozioni, condite da un paio di chiamate a dir poco “zelanti” del primo arbitro a consegnare il set point al Borghi che chiude cinico 27-29, sull’errore di Ferrara, un set giocato non bene dalle ragazze di coach Menini e concluso tra vibranti polemiche: 2MD Sistemi 1 – Borghi 1.

Il terzo set si apre con l’incredibile cartellino giallo mostrato dal primo arbitro al capitano ferrarese (il primo nella sua lunga carriera n.d.r.); sarà per la rabbia del parziale svanito “ai vantaggi”, sarà per l’inverosimile sanzione, fatto sta che la 2MD Sistemi ha una reazione rabbiosa e trascinata in avvio proprio da capitan Ugolini, cambia completamente marcia. La ricezione torna granitica e “Bibi” Azzi riprende a servire con continuità i suoi attaccanti, Gaia Bonora picchia duro da posto4 mentre Francesca Ricciuti e soprattutto Beatrice Moretti creano un solco nel punteggio. La centrale di origini venete “bombarda” sulla combinazione di fast la seconda linea del Borghi in evidente difficoltà. Sara Tounsi tiene bene la rigiocata e il vantaggio diventa incolmabile. La panchina ferrarese scalpita e coach Menini inserisce Sara Piergentili per Beatrice Moretti e Marta Covezzi per Gaia Bonora fino al servizio Tounsi a chiudere 25-16: 2MD Sistemi 2 – Castelfranco Emilia 1.

Quarto parziale simile al precedente, Ilaria Pegorari chiama appoggi e difende palloni per la regista ferrarese che mette in campo tutta la sua esperienza; è una Pallavolo Ferrara che ormai è in pieno controllo della gara, Elena Ugolini sicura in attacco tiene alto il ritmo e la concentrazione del gruppo e anche quando il Borghi getta nella mischia l’altissima centrale (appena arrivata in palestra) ci pensano due sontuosi “roof-block” di Francesca Ricciuti a spegnere ogni velleità ospite. Giulia Simini subentra a Sara Tounsi a puntellare ulteriormente il muro e l’ex centrale romana si fa trovare pronta al compito, mentre Sara Piergentili conclude l’opera dai nove metri, fino alla “pipe” di Gaia Bonora per il 25-16 che sancisce set e partita: Pallavolo Ferrara 2MD Sistemi 3 – Borghi Castelfranco Emilia 1-

Soddisfatto coach Menini: “Dopo aver perso il secondo set peccando forse di troppa sicurezza ho apprezzato la grande e rabbiosa reazione di tutta la squadra a dimostrazione del carattere e dell’unità che contraddistingue questo gruppo, seppur ampiamente rinnovato. Dobbiamo continuare a lavorare e a migliorare, la strada è lunga ma ci sono margini importanti di crescita.”



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'