In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

L’Assigeco piacenza ospita una ferita Juvecaserta

19/10/2019


L’Assigeco piacenza ospita una ferita Juvecaserta

L'UCC Assigeco Piacenza torna a casa dopo la splendida vittoria della scorsa domenica a Porto San Giorgio e si prepara ad ospitare la neo promossa Sporting Club JuveCaserta di coach Nando Gentile nella terza giornata del campionato di serie A2 Old Wild West. 

Le due squadre arrivano alla partita con sentimenti diametralmente opposti: se da una parte i biancorossoblu hanno potuto festeggiare al PalaSavelli con uno di quei canestri che solo Jazz Ferguson può mettere, i campani sono ancora scottati per la beffa clamorosa sulla sirena firmata Aristide Mouaha che li ha privati dei primi due punti stagionali. 

Una squadra ferita Caserta, e proprio per questo da non sottovalutare: il roster d'altronde vede al suo interno due campioni d'Italia come Marco Cusin e Marco Giuri, senza dubbio i due pezzi pregiati del mercato estivo. 

Il terzo, Isaiah Swann, è stato invece fermato dalla rottura del tendine crociato che lo costringerà ai box per gran parte della stagione. Al suo posto è arrivato quindi Seth Allen, che contro Roseto ha sbalordito il Palamaggiò mettendo a segno 43 punti e il canestro del momentaneo sorpasso a un secondo dalla fine del match. 

C'è poi Mike Carlson, ala/centro di 206 cm, visto nella passata stagione a Latina, oltre ad elementi che hanno disputato un grandioso campionato di B come Paci (10.2 punti a partita e 5.6 rimbalzi a Salerno), il play Tommaso Bianchi, promosso con Orzinuovi, Mirco Turel e l'ala Norman Hassan, uno dei pochi confermati della passata stagione in casa bianconera. 

A chiudere un roster di tutto rispetto c'è l'ala brasiliana Dimitri Sousa, visto già ad Agrigento. 

In casa Assigeco la guardia è dunque molto alta, ma un sorriso arriva dall'infermeria dato che Andy Ogide, dopo l'infortunio all'esordio contro Mantova, tornerà a disposizione di coach Ceccarelli per questo questo importante match.

 

I ROSTER

Assigeco Piacenza: 2 Montanari, 3 Ferguson, 4 Faragalli, 6 Ogide, 8 Molinaro, 9 Rota, 11 Gasparin, 14 Piccoli, 15 Ihedioha, 21 Turini, 25 Cremaschi, 33 Santiangeli, 77 Jelic. All. Ceccarelli.

 

Sporting Club JuveCaserta: 0 Aldi, 3 Mastroianni, 4 Allen, 10 Iavazzi, 11 Sousa, 12 Bianchi, 14 Valentini, 15 Paci, 16 Carlson, 17 Hassan, 19 Del Vaglio, 20 D'Aielll, 21 Giuri, 22 Cusin, 24 Gervasio, 28 Vigliotti, 44 Turel. All. Gentile.

 

DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA

Coach Gabriele Ceccarelli:“La vittoria a Montegranaro ci ha dato grande fiducia. Abbiamo lavorato bene in settimana. Ora dovremo riportare sul campo queste buone sensazioni. Caserta è una squadra costruita per grandi obiettivi dato che ha portato dalla Serie A due giocatori di grande importanza come Giuri e Cusin, aggiungendo ai confermati dalla Serie B due americani di assoluto livello come Allen e Carlson. Noi vogliamo dare per la prima volta una partita vera al nostro pubblico e con il rientro di Ogide speriamo di fare una grande partita”

 

Giovanni Gasparin, guardia:“Dopo la vittoria a Montegranaro vogliamo riscattarci anche in casa davanti al nostro pubblico per rimediare alla brutta sconfitta con Mantova. Caserta è una squadra molto fisica e con tanto talento, per vincere dovremo pareggiare la loro fisicità con energia, avere molta attenzione in difesa e cercare di muovere la palla in attacco”.

 

COPERTURA MEDIATICA

La partita sarà trasmessa in streaming su LNP TV PASS (https://lnppass.legapallacanestro.com/) e su Radio Sound Piacenza all’interno del programma Stadio Sound (frequenze FM: 95.0 MHz, 94.6 MHz e in streming su http://www.radiosound95.it/).

Aggiornamenti in diretta anche sui nostri social networks (Facebook, Twitter e Instagram) e da lì al sito www.uccassigecopiacenza.it.

 

 

 

Andrea Centenari

Ufficio Stampa

UCC ASSIGECO PIACENZA




Una brutta Assigeco Piacenza cede in casa alla Juve Caserta .

Di Andrea Centenari 21/10/2019


Una brutta Assigeco Piacenza cede in casa  alla Juve Caserta .

Con una super prestazione balistica dei suoi uomini chiave la Juve Caserta si prende i due punti al PalaBanca, sconfiggendo l'Assigeco Piacenza per 90-68. Una partita che ha avuto un indirizzo ben preciso sin da subito, con Giuri (23 punti), Allen (20) e Cusin (13) che hanno imposto la propria legge sia nel pitturato che dal perimetro. Dopo il 30-11 del primo quarto, l'Assigeco non è più riuscita a rientrare in partita nonostante l'ottima prestazione di Eugenio Rota e Lorenzo Turini, autori rispettivamente di 20 e 11 punti.

LA CRONACA - Inizio tutto di marca casertana, con una circolazione di palla davvero svizzera per precisione: i tiri aperti si concretizzano in altrettante triple, con il divario che si amplia praticamente subito. Ceccarelli si gioca anche la carta Ogide, che resta in campo per soli 4' e 45". Le condizioni fisiche del lungo statunitense non sono tali da rivederlo poi in campo nei quarti successivi.Nel secondo quarto, però, l'Assigeco prova a reagire e nonostante le ottime percentuali degli avversari, il parziale del periodo è 19-22.Ad inizio ripresa è Cusin a salire in cattedra: con 7 punti consecutivi spegne ogni velleità dell’Assigeco e da quel momento in poi la squadra ospite può gestire senza troppi patemi il vantaggio. Rota e Turini si mettono in evidenza ma tutto questo non basta a riaprire un match in archivio da diversi minuti.

MOMENTO CHIAVE – Il parziale di 30-11 del primo quarto ha indirizzato fin da subito il destino di una partita in cui i biancorossoblu non sono mai riusciti ad accendere la scintilla.

 PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Partita sontuosa di Eugenio Rota che chiude con 20 punti con 8/9 dal campo e il 75% dalla lunga distanza. Esattamente come contro Mantova è l’ultimo dei suoi ad arrendersi. Buona prestazione anche per Lorenzo Turini che mette a segno 11 punti col 50% dal campo

CURIOSITA’ STATISTICHE – Referto che arride totalmente alla squadra casertana che chiude con un pazzesco 54% da 3 punti (15/28) e cattura 33 rimbalzi di cui 8 in attacco, ben 7 in più rispetto alla formazione di casa. Juvecaserta che consegna ben 17 assist a fronte dei soli 12 dei piacentini e si presenta in lunetta 24 volte (col 63%) contro le sole 10 degli avversari.

 PROSSIMA AVVERSARIA – Le Naturelle Imola, domenica 27 ottobre, alle ore 18, al PalaRuggi di Imola

 ASSIGECO PIACENZA - SPORTING CLUB JUVECASERTA 68-90

(11-30, 19-22, 9-17, 29-21)

Piacenza: Montanari, Ferguson 6, Ogide, Molinaro 2, Rota 20, Gasparin 8, Piccoli 5, Ihedioha 9, Turin 11, Santiangeli 7, Cremaschi ne, Jelic ne. All. Ceccarelli.

 Caserta: Allen 20, Iavazzi, Sousa, Bianchi ne, Valentini, Paci 7, Carlson 13, Hassan 3, Giuri 23, Cusin 13, Turel 11. All. Gentile.

AREA COMUNICAZIONE E STAMPA

ASSIGECO PIACENZA

Andrea Centenari

 

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'