In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Imolese-Arezzo: 0-2

29/11/2020


Imolese-Arezzo: 0-2

 

 

Imolese Calcio 1919: Siano, Pilati (58’Morachioli), Rinaldi, Carini, Rondanini, Torrasi, Masala (58’Provenzano), Lombardi (73’Ventola), Tonetto (85’Ingrosso), Polidori, Stanco (85’Sall). A disp.: Rossi, Angeli, Cerretti, Boccardi, Mele, D’Alena, Alboni. All.: Roberto Cevoli

Arezzo: Sala, Baldan, Belloni (78’Sussi), Cutolo (85’Di Nardo), Luciani, Bortoletti (85’Foglia), Benucci, Kodr, Di Paolantonio, Zuppel (65’Pesenti), Arini. A disp.: Loliva, Borghini, Soumah Sekou, Sportelli, Maggioni, Merola, Gagliardotto, Cherubin. All.: Andrea Camplone

 

Arbitro: Giorgio Vergaro (Bari) 

Assistenti: Roberto Allocco (Bra) – Davide Conti (Seregno)

Quarto ufficiale: Andrea Rizzello (Casarano)

 

Ciak, male la prima. L’Imolese stecca il debutto stagionale al Galli lasciando campo aperto al redivivo fanalino di coda Arezzo al primo successo in campionato (0-2). Più ombre che luci nel freddo sabato sera degli uomini di Mister Cevoli che aggiungono un altro gettone al prolungato tabù da astinenza da goal. Maglia a strisce verticali rossoblù per i padroni di casa, tenuta bianca con inserti amaranto per gli ospiti. Dopo il minuto di silenzio in memoria di Diego Armando Maradona partono forte gli aretini. Al 7’ il fendente di Cutolo dai 20 metri subisce la deviazione di un difensore romagnolo con la sfera che si impenna pericolosamente costringendo Siano alla smanacciata sopra alla traversa. Scocca il primo quarto d’ora di gioco con il capitano dei toscani che ci riprova entrando in slalom in area dalla destra e lasciando partire un diagonale rasoterra sporcato in corner. Tre giri di lancette più tardi Torrasi regala una pepita d’oro a Polidori che calibra male lo scavetto a tu per tu con Sala. Ancora Imolese pericolosa al 21’, sugli sviluppi di un calcio di punizione, ma il proiettile di Lombardi dalla distanza incoccia sulla solita traversa. Botta e risposta a stretto giro di posta: Cutolo per vie centrali e Siano fa buona guardia. Al 38’ l’Arezzo mette la testa avanti con Belloni che sfrutta il disimpegno harakiri di testa di Rondanini e mira l’angolo alto più lontano (0-1). Il primo parziale non offre altre emozioni con i romagnoli proiettati in avanti. La ripresa si apre sull’asse Tonetto-Stanco, l’ex Cittadella costringe Sala alla parata in due tempi. Al 57’ Torrasi penetra in area di serpentina e finisce a terra a causa di un intervento dubbio; nel proseguo dell’azione il pallone carambola dalle parti di Polidori che colpisce in pieno il portiere avversario. Ci provano Provenzano e Rondanini ma il raddoppio dell’Arezzo è realtà al 71’ con la complicità della retroguardia locale. Carini sbaglia i tempi dell’alleggerimento alimentando la corsa del neo entrato Pesenti che serve Cutolo tutto solo a centro area che va a bersaglio grosso (0-2). Titoli di coda sul match con gli ospiti che non corrono rischi nonostante la carrellata di sostituzioni di un Cevoli a caccia di miracoli.  

 

Marcatori: 38’Belloni (A), 71’Cutolo (A)

 

Ammoniti: Sala (A), Zuppel (A), Camplone (A, proteste), Torrasi (I)

 

Espulsi: 

 

NOTE: recupero 0’ pt, 4’ st.

 

Mattia Grandi

Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'