• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

Domenica 8 gennaio (ore 18) la Bmr riceve la Baltur Cento

Pagina 1 di 1

07/01/2017

Domenica 8 gennaio (ore 18) la Bmr riceve la Baltur Cento

Roberto Rubini photo

 

 

 

Pochi ma buoni, dicevano. Battute a parte, la Bmr si appresta ad affrontare una squadra importante, per organico e blasone, come la Baltur Cento in piena emergenza. Lo stop che si prevede per Pugi, uno dei cardini della prima parte di stagione, non sarà breve ed inoltre c’è Veccia che dovrà presumibilmente stare a guardare anche stavolta, in attesa che la risonanza metta tutti tranquilli e gli permetta di tornare a calcare il parquet. Con che spirito, dunque, chiudere questo girone d’andata? La risposta è da trovare nel recente passato: con il medesimo che ha animato la squadra contro la capolista Orzinuovi, che per 30’ ha dovuto fare i conti con un avversario ridotto nel roster, ma mai domo. Chiaro, nel momento in cui le energie sono venute meno, i bresciani hanno pigiato sull’acceleratore e hanno allungato, ma la squadra di coach Tinti ha retto l’urto e non ha permesso agli avversari di dilagare oltremodo. Con l’infermeria piena diventa comunque difficile allenarsi al meglio, particolare che non è sfuggito alla società, impegnata sul mercato per sondare eventuali opportunità, anche perché la lotta salvezza non concede pause: quindi avanti a testa alta e con onore, cercando di non considerare le assenze un alibi e provando in ogni modo a scalare anche le vette più impensabili.

 

 

 

L’AVVERSARIO DI GIORNATA: BALTUR CENTO

 

Una squadra d’alto rango, questa Baltur Cento, e con tante frecce nelle corde di coach Giordani. Tra i migliori realizzatori c’è la guardia Bedetti, atleta che sfiora i 13,2 punti di media, cui abbina anche 5,2 rimbalzi; accanto a lui, in cabina di regia, gioca l’italo-argentino Chiera (assente nella sfida infrasettimanale con Lecco), ex Crabs Rimini, che produce 13,6 punti e 2,5 assist a partita. Sempre in cabina di regia agisce l’esperto Caroldi, classe 1982, atleta da 11 punti e 3,6 assist, contraddistinto da un curioso numero 67. Sotto i tabelloni, dopo che Bianchi (11,5 punti e 6,5 rimbalzi) ha rescisso il contratto con la società dopo 4 giornate di campionato, si segnala l’esperienza di Pignatti: il classe 1986, nativo di San Giovanni in Persiceto, vanta esperienze importanti in categoria con Mantova, Siena e Forlì, oltre ad aver giocato anche in terra reggiana a Cavriago. Per lui 9,2 punti, 6,2 rimbalzi e tanta energia a livello difensivo. Completa il reparto il centro Benfatto, atleta da 10,2 punti e 7,5 rimbalzi per gara. Altri atleti da non sottovalutare sono il play/guardia Brighi (7,5 punti), il lungo Andreaus (6,7) e l’esterno D’Alessandro (5,6).

 

Ufficio Stampa Bmr Basket 2000

 
Alle ore 18 di domenica, la Baltur Cento affronta la BMR al Palaregnani di Via Togliatti a Scandiano (RE), con l'obiettivo di qualificarsi per la Coppa Italia, in caso di vittoria e contemporanea sconfitta di Bergamo a Milano, o quanto meno di mantenersi in scia alla coppia di testa, nel caso in cui orobici e orceani dovessero aggiudicarsi i rispettivi incontri. Confermata l'assenza di Chiera tra i biancorossi e detto che resta in dubbio la presenza di Pignatti, che nella giornata di sabato si è sottoposto a una serie di accertamenti in seguito all'infortunio subito nel corso della partita con Lecco, saranno regolarmente al loro posto Bedetti e Brighi, che si sono allenati sia venerdì che sabato. La matricola scandianese, dopo aver conquistato sei punti nelle prime tre partite e più in generale otto nelle prime sette, ha inanellato sei sconfitte consecutive, prima del ritorno al successo in occasione del match interno con Sestu, seguito dalla trasferta di Orzinuovi, dove gli emiliani sono usciti sconfitti ma a testa alta, potendo nuovamente contare su Bertolini, assente nelle precedenti quattro gare per un infortunio a un polpaccio, ma dovendo rinunciare agli infortunati Pugi e Veccia. Tra i motivi d’interesse della sfida, la presenza di due illustri centesi ed ex di turno tra i reggiani: Antonio “Toto” Tinti, bandiera della Benedetto XIV da giocatore prima e allenatore poi, e Massimo “Farouk” Farioli, atleta tra i più vincenti in attività e anch'egli ex di turno. La stella della squadra è Federico Pugi, ala da 17 punti e 6 rimbalzi di media in 30’, di scuola Pallacanestro Reggiana ed ex Andrea Costa Imola, Brindisi e Rieti, giocatore talentuoso ma frenato dagli infortuni e rilanciato da Scandiano nel 2015, dopo ben quattro stagioni di stop. Suo compagno di reparto è Gioacchino Chiappelli, atleta da poco meno di 12 punti e 8 rimbalzi di media in 30’, ex Fortitudo Bologna e Lugo ma proveniente da quella Virtus Imola contro la quale la BMR ha conquistato la promozione in Serie B sei mesi fa. Altro giocatore importante è Luca Bertolini, guardia con trascorsi a Reggio Emilia, Castelletto Ticino, Novara, Firenze, Riva del Garda, Monticelli Brusati e Orzinuovi da poco meno di 10 punti a partita in 24’. Meritano attenzione anche gli esterni Francesco Veccia, playmaker/guardia sardo ma di scuola Reggio Emilia e già visto a Mantova, Veroli, Latina e Rieti, e Leonardo Malagutti, playmaker prelevato da Piadena nel 2015. Gli ultimi due precedenti tra le due squadre risalgono alla Divisione Nazionale C, e in particolare alla stagione 2011/2012, e sono entrambi favorevoli ai biancorossi, che si aggiudicarono i due punti sia all’andata in quel di Cento (77-50, Tedeschini 14), che al ritorno sul parquet di Scandiano (47-59, Di Trani 19). Arbitreranno l'incontro Stefano Barilani di Roma (RM) e Diego Secchieri di Venezia (VE).
 
 
BALTUR CENTO
Michele Manni

 

 

 

IL PROGRAMMA DI GIORNATA (15^ e ultima di andata)

 

07/01/2017 20:30 Vivigas Alto Sebino-Argomm Basket Iseo 
07/01/2017 20:30 Rucker Sanve San Vendemiano-Agribertocchi Orzinuovi
07/01/2017 20:45 Hikkaduwa Milano-CO.MARK Bergamo 
07/01/2017 21:00 Bakery Piacenza-Rekico Faenza
07/01/2017 21:00 Pallacanestro Aurora Desio-Broetto Virtus Padova  
08/01/2017 15:30 Tramarossa Pall. Vicenza 2012-Accademia Su Stentu Sestu  
08/01/2017 18:00 GIMAR Basket Lecco-Pallacanestro Crema 
08/01/2017 18:00 Bmr Basket 2000 Scandiano-Baltur Cento

 

 

 

Classifica: Agribertocchi Orzinuovi 24, CO.MARK Bergamo 24, Bakery Piacenza 22, Baltur Cento 22, Rekico Faenza 18, Pallacanestro Crema 18, GIMAR Basket Lecco 16, Broetto Virtus Padova 14, Pallacanestro Aurora Desio 12, Bmr Basket 2000 Scandiano 10, Tramarossa Pall. Vicenza 2012 10, Vivigas Alto Sebino 10, Hikkaduwa Milano 8, Rucker Sanve San Vendemiano 8, Argomm Basket Iseo 4, Accademia Su Stentu Sestu 4.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BMR 2000 Scandiano vs Baltur Cento 78-74

Pagina 1 di 1

09/01/2017

BMR  2000 Scandiano vs Baltur Cento 78-74



 
Al Palaregnani di Scandiano, davanti a oltre un centinaio di centesi, la Baltur spreca l’opportunità di agganciare il secondo posto in classifica e conseguentemente la qualificazione per le Final Eight di Coppa Italia, contro una BMR priva della stella Pugi e reduce da sette sconfitte nelle ultime otto uscite. Cento si presenta all’appuntamento senza Chiera, operato d’appendicite in settimana, e con Pignatti nei dieci ma in imperfette condizioni fisiche, dato l’infortunio rimediato nel corso del match di giovedì scorso con Lecco. Alla palla a due Giordani schiera Andreaus vicino a Benfatto in vernice, mentre l’ex Tinti risponde con l’artiglieria pesante e lasciando Bertolini e Veccia in panchina. L’avvio è di marca ospite, con Caroldi, Bedetti e Benfatto sugli scudi: 0-8 prima, 6-15 poi. La BMR risponde con Astolfi, Germani e Chiappelli : 18-16 al 9’, 22-19 al 10’. Nel secondo quarto i locali aumentano il vantaggio grazie alle buone percentuali dall’arco (60% all’intervallo lungo), e Giordani è costretto a gettare nella mischia Pignatti: 41-25 al 16’, 47-34 a metà. Nella ripresa sono ancora una volta i padroni di casa a menare le danze, con massimo vantaggio interno fissato a quota 21, sul 65-44 (26’). A un passo dal baratro una fiammata di Brighi e Andreaus riavvicina la Baltur, che chiude la terza frazione a “-9” (65-56). Il quarto periodo si apre con quattro falli in 80 secondi di Cento e una “bomba” di Chiappelli, che sarà il primo e unico canestro dal campo dei reggiani in questo tempino. Cento si riporta successivamente in scia con la difesa e i canestri di Andreaus, che valgono il “-2” (72-70), a 3’ dalla fine. La Baltur accorcia ulteriormente le distanze con Pignatti (74-73), ma due tiri liberi di Bertolini consentono alla BMR di respirare (76-73). A 12” dalla fine, Benfatto va in lunetta e fa 1/2 (76-74). Un altro percorso netto di Bertolini dalla linea della carità rimette due possessi tra le due formazioni e fissa il punteggio sul 78-74, poiché l’incontro si conclude con una palla persa di Caroldi e due errori dalla lunetta di Farioli. I biancorossi chiudono dunque il girone di andata a quota 22 punti, con 9 vittorie e 4 sconfitte, due in casa e due in trasferta, dietro alla capolista Orzinuovi e alla coppia formata da Bergamo e Piacenza, con orceani e orobici che si qualificano per la Final Eight di Coppa Italia. Il prossimo impegno è fissato per domenica 15 gennaio, data in cui capitan Caroldi e soci saranno impegnati nella difficile trasferta di Crema.
 
BMR BASKET 2000 REGGIO EMILIA-BALTUR CENTO 78-74
PARZIALI: 22-19, 25-15, 18-22, 13-18.
REGGIO EMILIA: Malagutti 14, Salami NE, Ferrari, Bertolini 19, Farioli 10, Astolfi 10, Veccia 2, Rika NE, Germani 7, Chiappelli  16. All. Tinti.
CENTO: Andreaus 19, Bedetti 6, Benfatto 114, Pignatti 11, Bravi NE, D’Alessandro 6, Brighi 7, Botteghi, Farabegoli NE, Caroldi 11. All. Giordani.
ARBITRI: Barilani, Secchieri.
 
Con cortese richiesta di diffusione e/o pubblicazione.
 
BALTUR CENTO
Michele Manni
+39 339 2522921

Commenti

PUBBLICITA'