In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Arredo Frigo Acqui vs Conad Alsenese, i prepartita

01/11/2019


Arredo Frigo Acqui vs Conad Alsenese, i prepartita

la Conad Alsenese vuole invertire la tendenza negativa di questo inizio di campionato cercando punti preziosi ad Acqui Terme in casa dell'Arredo Frigo-Makhymo. Il direttore sportivo Baldrighi: “La sconfitta con Costa Volpino ha evidenziato tanti problemi che dovevamo trattare subito tutti assieme. La società ha piena fiducia nella squadra, dovremo giocare senza condizionamenti e sono certo che già dal weekend vedremo un cambiamento.”

 

Alseno (PC), 31 ottobre 2019 – La svolta può arrivare da un luogo curativo. Per la Conad Alsenese non c'è occasione migliore di una trasferta in zona termale per risolvere il malessere di questo inizio di stagione. La terza giornata – sabato 2 novembre alle ore 21 – propone alla squadra guidata da Simone Mazza e Giacomo Rigoni la sfida ad Acqui Terme in casa dell'Arredo Frigo-Makhymo.

 

L'obiettivo di Amasanti e compagne è quello di rilanciarsi in campionato, contro una formazione reduce dal tie-break perso a Biella (prossima avversaria della Conad fra una settimana), cercando di invertire la tendenza negativa sia di risultati sia di prestazioni.

 

Le dichiarazioni – In casa Alsenese la sconfitta contro Costa Volpino ha acuito alcune problematiche che il direttore sportivo Luca Baldrighi ha voluto subito trattare, cercando di capirne i motivi per trovare le soluzioni. “Rispetto alla prima di campionato, la gara con la Cbl ha evidenziato una involuzione di gioco dove non abbiamo avuto idee per controbattere le avversarie. Ho preso coscienza di quanto accaduto e ho ritenuto fosse giusto parlarne con la dirigenza, lo staff tecnico e naturalmente con la squadra e le ragazze intelligentemente hanno confermato che ci sono stati dei black-out che hanno condizionato la partita. Ho voluto focalizzare l'attenzione sull'approccio alla gara e sulla mancanza di velocità e idee. La società ha piena fiducia nei confronti degli allenatori e delle giocatrici perchè hanno la tempra e le capacità per uscire da questo momento delicato. Dovremo affrontare le partite con più serenità senza farci condizionare dal risultato e dovremo giocare divertendoci di più perchè possiamo acquisire valori importanti per il prosieguo della stagione. Lavoreremo giorno per giorno, senza guardare la classifica ma mettendo in campo il 110% e sono sicuro che già ad Acqui Terme, o comunque nel breve periodo, vedremo una squadra che avrà voglia di riscattarsi. Queste due sconfitte di campionato hanno lasciato alle ragazze la consapevolezza che non bisogna lasciare nulla al caso, che l'allenamento è lo specchio della partita e viceversa e che ognuna di loro ha voglia di rivalsa. Ho ammesso che la sconfitta contro Costa Volpino è una responsabilità di tutta la società perchè forse potevamo preparare meglio la partita. Quando c'è un problema è troppo facile puntare il dito nei confronti di qualcuno, a noi interessa risolverlo. Siamo compatti, coesi ed uniti nel bene e nel male come mai è successo in passato ad Alseno però è anche vero che ognuno di noi deve avere dentro di se la grinta necessaria per risolvere determinate situazioni.”

 

L'avversaria – Gli albori del volley acquese sono datati nel 1961, ma la attuale Pallavolo Acqui Terme nasce nel 2011/12 dalla fusione di G.S. Acqui Volley e Sporting Club, due pluridecennali club di volley della cittadina termale con l'intento di costruire un importante polo pallavolistico in ambito provinciale e regionale. Dal 2011/12 al 2015/16 la società alessandrina disputa la Serie B2 con piazzamenti altalenanti chiusi col secondo posto dell'ultima stagione prima di salire al piano di sopra grazie alla acquisizione dei diritti durante l'estate. Dal 2016/17, infatti, la Pallavolo Acqui Terme gioca in B1 e la sua storia recente la rende una delle squadre più esperte della categoria. Le partite interne dell'Arredo Frigo-Makhymo, allenata da coach Ivano Marenco e dal suo vice Luca Astorino, vengono disputate al Centro Sportivo Mombarone.

 

I precedenti – Non esistono precedenti tra la Conad Alsenese e la Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme.

 

Gli arbitri – A dirigere la partita tra la Arredo Frigo-Makhymo e la Conad Alsenese saranno il primo arbitro Giuseppe Soffietto e il secondo Roberto Russo.

 

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa Pallavolo Alsenese

 

Simone Carpanini



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'