In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley | Reg.li Femm.le | Serie D/F

Pronto Vacanze Cesenatico delude in casa vs la Teodora Ravenna 0-3

Di pallavolo 31/10/2016


Pronto Vacanze Cesenatico delude in casa vs la Teodora Ravenna 0-3

 

Terza giornata di campionato, si ritorna fra le mura amiche e come al solito troviamo tanti amici spettatori sugli spalti, una bella sensazione sapere di aver lasciato un segno positivo nei cuori delle persone che altrimenti potrebbero tranquillamente spendere il loro tempo libero in altri lidi. La squadra ospite è la Teodora Ravenna, un esempio per tutto il movimento  pallavolistico nazionale, giovanile e non, che come al solito si presenta con la squadra under 16 regionale. Una brutta settimana di allenamenti però precede la partita odierna e forse tutti ne sono consci, Pronto vacanze Cesenatico parte con Carati/Piraccini, Abbondanza/Pasini, Saracino/Pasi e Zandolilibero. Forse il termine “parte” è eccessivo perché rimaniamo clamorosamente nello spogliatoio e solo in alcuni momenti riusciamo a imporre il nostro gioco mettendo il difficoltà le Ravennati che portano a casa il bottino pieno e un 3-0 che non lascia spazio alle scuse. Primo set con Carati imprecisa in due e Piraccini che non riesce a gestire il colpo d'attacco che viene regolarmente difeso con facilità dalle avversarie. In posto 4 le cose vanno meglio in attacco ma la difesa avversaria è compatta e motivata quindi bisogna insistere per metterle in difficoltà, ben presto Ravenna si rende conto che la difesa cesenaticense è inchiodata al parquet e inizia a giocare con scioltezza schiacciando a tutto braccio. Saracino tiene a muro e in attacco ma Pasi al primo errore si scioglie come neve al sole e inanella una serie di errori non riuscendo a portare in campo le buone cose cmostrate in allenamento. In ricezione la tensione dell'esordio di Zandoli si fa sentire e Abbondanza le va dietro,  in battuta siamo scarichi e non riusciamo minimamente a impensierire la retroguardia ravennate. In panchina inoltre c'è troppa confusione e la squadra affonda completamente. Il secondo parziale parte con Battistini al posto di Pasi, Enti per Zandoli e Incerpi per Pasini. Sembra una nuova squadra ma dura fino al 4-0 perchè nel giro di poco ci ritroviamo sul 5-5, la squadra però ha un piglio diverso e a tratti riusciamo a tenere il campo, in ricezione e difesa siamo più stabili e in attacco Battistini riesce a incidere, teniamo il vantaggio fino ad oltre il secondo set ma appena le avversarie infilano due attacchi e qualche difesa ci blocchiamo nuovamente e buttiamo al vento i 4 punti di vantaggio....con attacco a 3 in campo. Maestri entra per Incerpi a dar più peso all'attacco avversario ma non riusciamo ad aggredire l'avversario, cosa che invece viene molto bene all'opposto ravennate che alza l'asticella e porta avanti la sua squadra che chiude il set senza troppe preoccupazioni. Il terzo parziale vede in campo subito Maestri per Incerpi ma il break ravennate del secondo set si fa sentire a livello emotivo, manca grinta, siamo molli di gambe e subito rientra Pasini per Abbondanza ma siamo sempre sotto, David prende il posto di una Piraccini irriconoscibile in prima linea e Remor per Carati che perde precisione anche in 4. La squadra, avviata alla debacle finale, si risveglia approfittando di un calo di tensione delle avversarie e ci portiamo sotto di uno, 21-20 con Maestri a far fuoco in prima linea. Fallo di posizione di David, due alzate al centro che a malapena tiriamo nel campo avversario, due alzate di Saracino che imbarazzanti sarebbe poco e una alzata in 4 che nemmeno arriva alle avversarie....tutti a casa!

 

Pronto vacanze Cesenatico incassa la sconfitta mostrando una preoccupante mancanza di leader dentro e fuori dal campo che dovrà essere risolta velocemente perchè basta veramente poco per inceppare una macchina che potrebbe tranquillamente viaggiare ad alti giri ma che invece subisce quasi sempre i ritmi dell'avversario. Obiettivi comuni e tanto tanto lavoro già da lunedì. Alzeremo la testa già dalla prossima settimana a Pisignano contro le cugine cervesi (sabato 5 Novembre). Avremo inoltre tanto bisogno del pubblico venerdì 11 Novembre contro la forte squadra bolognese del Castenaso. Avanti tutta.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'