In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Allievi

United Carpi - Zola Predosa 0 - 6

29/11/2015


United Carpi - Zola Predosa	0 - 6

UNA CORSA A TRE

29/11/2015 UNITED CARPI 0 - ZOLA PREDOSA 6


Zola Predosa: 1 Iandolo (dal 41° Luccarini), 2 Fusca (dal 54° Tedeschi A.), 3 Rotitoti, 4 Moruzzi, 5 Tedeschi D., 6 Castaldo 7 Innocenti (dal 50° Whaid) 8 Golisciano (dal 35° Marino) 9 Di Bari (dal 50° Boccalupo, 10 Cilona, 11 Feze (dal 62° Ben Salah) Allenatore sig. Daniele Chiodo, Vice Allenatore sig. Claudio Lelli, Dirigente accompagnatore sig. Rotiroti Francesco, Guardalinee sig. Leonardo Fusca

United Carpi: 1 Guidetti, 2 Lauro, 3 Casari, 4 Davoli, 5 Gallucci, 6 Cipolli, 7 Haziraj, 8 Djily, 9 Severi, 10 Papasidero, 11 Udumeh. A disp. 12 Bulgarelli, 13 Di Cesare, 14 Allocca, 15 Capparella, 16 Bonafe 17 Bazzoni, 18 Borsari. Allenatore sig. Namuangrak Adisorn, Dirigente accompagnatore e Guardalinee sig. Bonafe Luciano.


Dopo la sosta forzata, causa maltempo, oggi si sono riaperte le danze del Campionato Interprovinciale Allievi 2000 di cui si sono svolte, questa volta regolarmente, tutte le gare in calendario. Noi siamo andati a Carpi a giocarci la seconda trasferta di tre consecutive contro una squadra che, almeno fino ad oggi, aveva dimostrato solidità in difesa e aveva subito non moltissimi gol. In realtà la strada si mette quasi da subito in discesa perché il nostro Antonio “Goli” Golisciano già al 7° minuto realizza il gol del 1 a 0, replicato dopo solo tre minuti dal solito Fred “Fred” Feze e al ventesimo dall’altrettanto solito Luigi “Gigio” Cilona che, siglando il 3 a 0 metteva, con ogni probabilità, la parola fine alle ostilità. Il tempo di registrare la doppietta personale di Golisciano al 30° del primo tempo e di andare tutti a scaldarsi un po’ negli spogliatoi con il rotondo risultato di 4 a 0.
Nel secondo tempo Fabio “Lucca” Luccarini subentrava in porta a Matteo Iandolo in una sostituzione già programmata, e Simone “Simo” Marino prendeva il posto del goleador di giornata Golisciano che, nel frattempo, si era procurato un infortunio allo zigomo che lo costringeva a lasciare la contesa e lo mandava a farsi fare degli accertamenti al Pronto Soccorso.
Mentre scrivo siamo in attesa di sue notizie ma confido si tratti solo di un grande spavento.
Nel corso dei primi 15 minuti del secondo tempo Mister Chiodo finiva di fare tutte le sostituzioni a sua disposizione e sul finire della partita, prima Giammaria “Giamma” Boccalupo al 75° e poi Ayoub “Ayo” Whaid al 77°, portavano il risultato finale sul 6 a 0. Intanto eravamo aggiornati delle altrettanto rotonde vittorie del Sasso Marconi e del Fiorano che, visto anche il pareggio nello scontro diretto tra le prime inseguitrici di questo terzetto, creano i presupposti di una prima fuga a tre molto equilibrata e dagli esiti incerti.
Questa Domenica sono tre i nomi che mi vengono in mente se dovessi fare l’elogio a qualcuno dei nostri ragazzi, tre nomi sono tanti, ma non mi sento di escludere nessuno di loro da questo rendiconto della giornata. In ordine puramente alfabetico dico, Giuseppe “Casta” Castaldo, prestazione sontuosa, grande personalità, presenza fisica e tecnica sopra la media della categoria, l’unico rimasto che non ha ancora veramente compreso il capitale di cui dispone è solamente lui, ma è circondato da persone che gli vogliono bene e che non permetteranno lo butti via. Poi voglio citare Stefano “Inno” Innocenti, ormai parte integrante di questo progetto e sempre più a suo agio sia fuori ma, sopratutto, in campo. Pur non avendo segnato il suo zampino compare in almeno un paio di gol di oggi e, sopratutto, nella splendida azione che ha portato “Gigio” Cilona a siglare il terzo. Bene bene Stefano, avanti così. Infine, ma non per ultimo, oggi finalmente è tornato in nostro Andrea “Motorotino” Rotiroti, era da un po’ che non lo si vedeva “sfrecciare” a queste velocità, ma l’esperienza del passato ci ha insegnato che, raggiunto questo stato di forma, ci farà compagnia per un bel po’. Bella Andrea, sempre presente, sempre modesto, siamo pure disposti a sopportare tuo padre piuttosto che rischiare di perderti.
E ora si torna a Riale, la trasferta a Soliera è rimandata al 20 Dicembre, ci mancano le ultime tre partite di questo fantastico girone d’andata, se il campionato finisse oggi festeggeremmo il Natale molto soddisfatti del nostro operato, speriamo sia così pure la sera del 20 Dicembre.
Ci si legge la prossima settimana
Emanuele Cilona

Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'