• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Salus Pallacanestro Bologna – Veni Basket Pizzoli 60-64

Di Francesca Cuzzi

Pagina 1 di 1

22/03/2021

Salus Pallacanestro Bologna  – Veni Basket Pizzoli   60-64

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

SERIE D 20/21: Salus Pallacanestro Bologna  – Veni Basket Pizzoli   60-64

 

Dopo la prima partita sul campo della C.M.P. Global Basket i ragazzi di coach Lopez tornano sul  parquet di casa per la seconda giornata di andata contro Veni Basket. Nonostante l’ottima  prestazione, i biancoblu non riescono a portare a casa la prima vittoria del campionato e si  arrendono nel finale per soli 4 punti. Già dal primo quarto la Salus entra bene in partita,  mettendo a referto un piccolo vantaggio che manterrà fino  al terzo quarto. Ogni giocata è sul filo del rasoio e i nostri  ragazzi dimostrano coesione e spirito di squadra sia in  attacco che in difesa. Alla fine della prima frazione di  gioco il punteggio è 17-13.  Anche nel secondo quarto Capitan Grassi e compagni  riescono a trovare buone soluzioni a canestro e a limitare  le iniziative degli ospiti, riuscendo così a portarsi a +6  prima del riposo lungo. Al rientro dagli spogliatoi, gli ospiti tornano sul parquet con maggiore convinzione e trovano le  energie giuste per portarsi a un solo possesso di distanza. Gli ultimi 10 minuti sono quelli decisivi: la stanchezza e la minor lucidità offensiva dei padroni di  casa consentono agli avversari di mettere a referto un mini-break che li porta a +7 a metà tempo. La  Salus però non si arrende e, grazie alle due bombe consecutive di Capitan Grassi e Bardasi, riesce  a portarsi a -1 a meno di un minuto dal termine. La rimonta sfuma però nel finale: sul ribaltamento  di fronte viene fischiato un antisportivo che consente agli ospiti di portarsi in lunetta e mantenere il  possesso. I ragazzi di Coach Castriota si fanno trovare pronti e sfruttano l’occasione per chiudere  definitivamente la partita con il punteggio finale di 60 – 64. Nonostante la sconfitta, i biancoblu possono ritenersi soddisfatti per la prestazione messa in campo  e per l’intensità e l’atteggiamento con cui hanno disputato il match, archiviando definitivamente la  timida prestazione d’esordio. E’ mancata sicuramente qualcosa nel finale, ma le belle cose viste in  campo fanno ben sperare per il prosieguo del campionato.  Prossimo appuntamento fissato per domenica 11 aprile in casa del Basket Village, dopo le 3  settimane di stop dovute dal turno di riposo e le imminenti vacanze pasquali. Bravi ragazzi, vi vogliamo così!

Salus Pallacanestro  Bologna -Veni Basket Pizzoli  60-64

SALUS PALLACANESTRO  BOLOGNA

Bondioli,Di Pietro 2, Grilli, Bardasi 7, Nanni 10, Cassani 3, Grassi 7, Errera 10, Bucca, Bianchi 7,  Di Pace, Cocchi 14. All. Lopez

VENI BASKET PIZZOLI

Pastore, Ramzani 15, Mandini NE, Oseliero 2, Ghedini G. 24, Novi 10, Patrese, Ghedini M.,  Zanellati 3,Ghidoni 4, Fiore 6, Gamberini. All. Castriota

 

Area Comunicazione e Stampa

Salus Pallacanestro Bologna

Francesca Cuzzi

 

 

 

 

Salus Pallacanestro Bologna vs Veni Basket Pizzoli 60-64

Di Michele Manni

Pagina 1 di 3

22/03/2021

Salus Pallacanestro Bologna vs Veni Basket Pizzoli  60-64

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

Alla "Alutto" di Bologna, la Veni subisce per almeno 30' ma conquista un'altra vittoria grazie a un ultimo quarto in cui riesce a ribaltare l'inerzia di una gara che fino a quel momento aveva premiato gli sforzi di una Salus che esce dal parquet a testa alta, nonostante la sconfitta. Nella prima metà è la Salus a fare la partita, pur con scarto mai superiore alle quattro lunghezze. Nel secondo periodo i bianco/neri, trascinati da un ispirato Ramzani, mettono pure la freccia (23-27) ma un doppio fallo tecnico a Castriota e Giovanni Ghedini ne arresta l'azione, facendoli scivolare a "-6" (37-31). A campi invertiti Castriota getta nella mischia Michele Ghedini e finalmente la Veni capisce che la musica suonata dalla Salus è diversa da quella suonata dal Basket Village nella partita precedente e che, per invertire il trend, occorre sporcarsi le mani e almeno pareggiare l'intensità messa in campo dagli avversari. Ciò nonostante, Bologna mantiene due lunghezze di vantaggio (47-45), a dieci minuti dall'epilogo. In principio di ultima frazione, due canestri consecutivi di Cocchi ricacciano indietro la formazione ospite che, dopo aver visto le streghe, ricuce lo strappo con la difesa e i canestri di Giovanni Ghedini: 9 punti consecutivi dell'esterno permettono infatti alla Veni di tornare a farsi vedere negli specchietti, puntare il quintetto locale e sorpassare (51-52). Nel finale San Pietro in Casale prova la fuga (51-58), la Salus pare aver finito la benzina ma la Veni spreca a più riprese l'opportunità di mettere in ghiaccio il risultato e Bologna la riapre con Grassi e Bardasi (59-60). La freddezza dalla lunetta di Giovanni Ghedini e la presenza a rimbalzo di Ghidoni e Novi sono però le chiavi per portare a casa il seconda successo consecutivo, che vale un primo posto in classifica che oggi ha scarsa importanza ma certamente fa morale in vista dei prossimi impegni, purché la lezione odierna sia stata appresa da capitan Pastore e soci. 

SALUS PALL. BOLOGNA-VENI BASKET 60-64 PARZIALI: 17-13, 20-18, 10-14, 13-19. 

Commenti

PUBBLICITA'