• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Femminile | Serie A1 Femminile

Dondi Multistore Vigarano -Umana Reyer Venezia 59 -99

Di Ufficio Stampa Umana Reyer Venezia 05/12/2020

Dondi Multistore Vigarano  -Umana Reyer Venezia 59 -99

 

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA
 
 
Dondi Multistore Vigarano  -Umana Reyer Venezia 59 -99

(Parziali: 16-30; 35-51; 45-75)

Dondi Multistore Vigarano: Bestagno E. 6, Tapley 10, Landi 3, Sorrentino, Albano 6, Valensin, Rosset 24, Bagnoli n.e., Migani n.e., Castelli n.e., Yurkevichus 10, Mandini n.e., (All. Andrea Castelli)

Umana Reyer Venezia: Bestagno M. 20, Carangelo 9, Pan 10, Natali 5, Anderson 9, Petronyte 19, Fagbenle 12, Meldere 2, Attura 11, Penna 2, (All. Massimo Romano)

Totali di squadra:
Dondi Multistore Vigarano: tiri da 2 21/52, tiri da 3 4/15, t.l. 5/8, rimb. dif. 21, rimb. off. 8, p.p. 15, p.r. 11, assist 15
Umana Reyer Venezia: tiri da 2 29/49, tiri da 3 7/16, t.l. 20/24, rimb. dif. 34, rimb. off. 11, p.p. 15, p.r. 8, assist 18

L’Umana Reyer continua imperterrita la propria marcia imponendosi con ampio margine sulla formazione ferrarese al termine di un match condotto sin dalle prime battute.
Per le lagunari, rientra nel consueto quintetto iniziale “Temi” Fagbenle, che sfoggia un vistoso paio di occhiali protettivi dopo l’infortunio patito contro Ragusa, mentre per la formazione di casa sono Tapley, Albano, Valensin, Rosset e Yurkevicichus a contendere la palla a due.
E’ Penna ad aprire le danze subito imitata da Petronyte che piazza un’azione da tre punti. E’ quindi il turno di Fagbenle e ancora di Petronyte per lo 0 a 9 dopo poco più di un minuto. Coach Castelli si rifugia nel primo dei suoi time out e, nelle due azioni successive, Tapley e Rosset interrompono il parziale negativo. Petronyte e Carangelo, quest’ultima da oltre l’arco, riallontanano impietosamente le avversarie. Vigarano chiama a rapporto Rosset che non delude. Il centro lituano di sponda orogranata giganteggia sotto i cristalli anche se pecca un po’ di precisione. L’orgoglio delle padrone di casa vale uno strappo a loro favore propiziato da Rosset e Landi che riportano ad una sola lunghezza il distacco (13-14 a -4,43). Immediata la reazione veneziana guidata da Petronyte e Carangelo ed è nuovamente +8. La Reyer accelera portando il divario in doppia cifra (13-26 a -1,42). Cecilia Albano insacca dai 6,75 sul buzzer che sancisce la fine della prima frazione sul punteggio di 16 a 30.
“Gigi” Petronyte carica di falli le avversarie incrementando il proprio bottino personale dalla lunetta. Nuovo allungo lagunare con Pan e Bestagno che portano i propri colori sul 18 a 41. Tutto troppo facile per l’attacco Reyer che raggiunge rapidamente quota 49 quando mancano oltre tre minuti all’intervallo lungo. La Dondi Vigarano regisce rabbiosamente con Albano e Rosset approfittando di un leggero calo di concentrazione delle lagunari e contenendo un gap che rischiava di assumere proporzioni gigantesche. La prima metà del match si conclude così sul 35 a 51.
Arma il braccio dalla lunga Debora Carangelo in avvio di ripresa e finalmente trova il canestro Yvonne Anderson, rimasta a secco nei primi 20 minuti. Tapley si carica sulle spalle le compagne cercando di mantenere la linea di galleggiamento. Fagbenle e Anderson operano un nuovo strappo che vale il 41 a 67 mentre Vigarano sembra assistere impotente alla cavalcata delle orogranata. Petronyte sigla il +30 che viene confermato in chiusura di terzo quarto da Francesca Pan, autrice del 45 a 75.
L’ultimo periodo è solo “accademia” nonostante la buona volontà messa in campo dalle emiliane e l’orgoglio di Macarena Rosset che è l’ultima ad alzare bandiera bianca. Natali interpreta bene il ruolo dell’ex con una serie di canestri di ottima fattura mentre il ferro “sputa” gli ultimi tentativi dell’Umana di superare la soglia dei 100 punti, traguardo questo irrilevante al fine di un confronto che ha visto la Reyer imporsi senza tentennamenti mantenendo la vetta nella classifica generale.

Area Comunicazione e Stampa

Umana Reyer Basket Venezia

 
 

Commenti

PUBBLICITA'

PUBBLICITA'