• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Serie D - Cestistica Argenta - CREI Granarolo Basket.

Di Riccardo Gulinelli

Pagina 1 di 1

06/10/2019

Serie  D  -  Cestistica Argenta - CREI Granarolo Basket.
In  un Don Minzoni gremito la Cestistica piega una combattiva Granarolo ,
incamerando altri punti fondamentali in chiave salvezza. Primo quarto
targato Argenta che grazie all'aggressività difensiva e alla precisione
dalla media di Malagolini e Montaguti , scappa sul + 7 (11 - 4). Reazione
felsinea affidata a Bianchi che  giganteggia nel pitturato  ,gravando di
falli i lunghi argentani, e ricuce lo strappo sino al - 1(11-10) ,con 2:38
alla prima sirena. Sul finire del parziale è Martini che in vernice dilata
nuovamente la forbice firmando il +7(19-12)con cui inizia il secondo
periodo. Bianchi fa il bello e il cattivo tempo nell'area dei padroni di
casa che faticano anche a rimbalzo , argentani che pagano le scarse
percentuali al tiro subendo di nuovo la rimonta ospite. Un gioco da tre
punti del neo acquisto Zanirato e la precisione dalla lunetta di Alberti
Alessandro, sembrano dare la sveglia ai bianco blu   che lucrano 5 lunghezze
dì vantaggio (28 - 23) con 2:40 alla pausa lunga , ma Paoloni colpisce
dalla media e lunga distanza firmando il 30-30 dell'intervallo. Il terzo
parziale indirizza la partita verso Argenta : la difesa a zona dei padroni
di casa inceppa l'attacco ospite ,azzerando i rifornimenti a Bianchi, e
costringendo gli ospiti a forzature in serie. Quaiotto domina a
rimbalzo,Demartini orchestra e Malagolini da oltre l' arco punisce e la
Cestistica vola sul +16(49 - 33) . Reazione d'orgoglio di Granarolo che va
a segno con Pani dalla lunga distanza per il -10(49-39) con 2:18 sul
cronometro. Argenta paga lo sforzo profuso ad inizio parziale ma Quaiotto e
le iniziative di Alberti Alessandro mantengono a 9 lunghezze il vantaggio
dei padroni di casa (53 - 44), quanto inizia il quarto finale. I ragazzi di
coach Bacchilega ritrovano compattezza difensiva e fluidita' in attacco con
Montaguti e Martini a segno , ottimamente serviti da Magnani. Granarolo
riesce a rimanere in scia con un paio di triple di Paoloni e del solito
Pani ma la puntuale replica di Alberti Davide dai 6,75 e un antisportivo di
Bianchi ai danni di un eccellente Martini disinnescano qualsiasi velleità
di rimonta bolognesi ,prima che Malagolini imbuchi la tripla della staffa
che chiude i conti definitivamente. Punteggio finale 75 - 63, vittoria
sofferta ma meritata contro un ottimo avversario. Prossimo impegno , sabato
12 ottobre a Correggio.
 
Cestistica: Magnani 4, Alberti D. 4, Demartini 7, Zanirato 3, Bonora ne,
Federici ne, Alberti A. 6, Nicoletti 2, Quaiotto 13, Montaguti 7,
Malagolini 15, Martini 14
 
Coach: Bacchilega
Vice: Santoro
 
Granarolo Bk: Salicini 6, Bianchi 21, Tolomelli, Meluzzi, Nanni 1, Paoloni
16, Neviani 2,   Bernardinello 2, Mazzoli, Poggi,Pani 15
 
Coach: Millina
Vice: Ansaloni
 
Parziali: 19 - 12 / 30 - 30 / 53 - 44
 
Finale: 75 - 63
 
Arbitri: Di Marco e De Palo
 
UFFICIO AREA E COMUNICAZIONE
CESTISTICA ARGENTA
 
Gulinelli Riccardo

 

Cestistica Argenta - CREI Granarolo Basket 75 -63.

Di Paolo Paoloni

Pagina 1 di 1

08/10/2019

Cestistica Argenta - CREI Granarolo Basket  75 -63.

Matteo Millina

Una buona CREI esce sconfitta dal palasport di Argenta al termine di una gara molto combattuta che ha visto i padroni di casa prevalere grazie ad una maggior precisione al tiro e ad una difesa a zona che le ha permesso di prendere il predominio a rimbalzo nei secondi 20 minuti. Alla CREI non sono bastati un Bianchi dominante (MVP del match con 21p., 16r. e 25 di valutazione), Paoloni e Pani, dovendo ancora scontare le assenze nel reparto lunghi che alla fine hanno pesato nel computo delle carambole (53-38 iper Argenta).

 

La cronaca: in un palasport gremito parte meglio Argenta che va a segno con 4/5 del quintetto iniziale e si porta sull’11-4 al 3’30". La CREI reagisce e al 7’ è indietro di una lunghezza (11-10). Argenta ritrova verve in attacco e chiude il primo quarto ripristinando le 7 lunghezze di vantaggio (19-12 al 10’).

 

Il secondo periodo inizia con la CREI che dimezza lo svantaggio con Bianchi e Paoloni (19-16 al 12’). Argenta allunga nuovamente con Zanirato e Alessandro Alberti, ma un Bianchi multidimensionale realizza dall’arco e da sotto e gli ospiti sono di nuovo a -1 (24-23 al 15’). Argenta si porta sul 30-25 a 1’ dal riposo lungo ma una tripla e due liberi di capitan Paoloni mandano le squadre negli spogliatoi sul 30-30.

 

NEl terzo quarto coach Bacchilega tira fuori dal cilindro la zona, alternando la zona dispari a quella pari e inceppa l’attacco degli ospiti riuscendo a limitare Bianchi e Argenta dopo 6’30" trova il massimo vantaggio sulla fiammata di Quaiotto (49-34). La CREI combatte con le unghie e con i denti, due liberi di Paoloni e 8 punti consecutivi di Pani in 2’ riportano gli ospiti a -5 (49-44 al 28’30"). Due liberi di Alessandro Alberti e un jump di Montaguti fissano il 53-44 del 30’. L’ultimo periodo vede i padroni di casa tentare più volte l’allungo decisivo ma la CREI non molla e appoggiandosi al suo totem Bianchi e 3’ dalla fine è pienamente in partita (62-56 e palla in mano). Neviani perde palla forzando un passaggio lob verso Bianchi, Martini sgomita un po’ con Bianchi che perde le staffe e commette un plateale antisportivo che Argenta capitalizza prontamente: 2/2 ai liberi di Martini e tripla di DavidI UNB e Alberti per il +11 a 2’30" dalla fine. Capitan Paoloni da tre, Salicini e Bianchi provano l’ultimo assalto (68-63 al 38’30"). Magnani e Demartini riallungano e Malagolini mette la tripla della staffa per 75-63 finale.

 

Per la CREI una buona partita anche se il risultato non le ha arriso. La prossima sfida vedrà la CREI impegnata nel derby casalingo contro Castenaso in un match che porterà i primi due punti a una delle due formazioni.

 

 

 

 

 

Paolo Paoloni

 

 

 

 

 

Commenti

PUBBLICITA'