• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

H4T SPV Vignola – Magik Basket Parma 77-67

Pagina 1 di 1

05/02/2018

H4T SPV Vignola – Magik Basket Parma 77-67

H4T SPV Vignola – Magik Basket Parma 77-67

(27-13; 20-14; 16-20; 14-20)

 

SPV: Badiali 11, Fiorini 7, Nascetti n.e., Barbieri E. 2, Caltabiano, Barbieri A. n.e., Degli Angeli 3, Galvan 29, Paladini 3, Guidotti (Cap.) 21, Zavatta G., Bastia 1. All.: Sacchetti. Ass.: Zavatta E.

 

Magik: Bazzoni 4, Donadei (Cap.) 9, Malinverni N., Bocchia 8, Malinverni L. 8, Paulig 14, Ceci 8, Caravita 2, Diemmi 12, Berlinguer 2. All.: Padovani

 

Arbitri: Asaro, Montanari

Note: fallo tecnico a Malinverni N. (Magik) e Badiali (SPV); spettatori 120 circa

MVP: Nicolò Galvan (SPV)

 

Terza vittoria consecutiva per la Scuola Pallacanestro Vignola, che fa cadere una “big” del campionato come la Magik Parma, trascinata dai 50 punti della coppia Galvan-Guidotti.

 

La partenza è un bombardamento dietro l’altro: alla tripla di Paulig rispondono, in rapida successione, Gavan (2) e Guidotti; Ceci la mette da un po’ più vicino, mentre ancora Galvan muove il canestro ospite, su assist del capitano vignolese. Quest’ultimo è autore del successivo canestro SPV, sfruttando l’assist di Galvan; Paulig torna a bersagliare col tiro pesante, ma Badiali risponde in fotocopia su assist di Paladini. I ruoli si invertono e, stavolta, Paladini ringrazia con la tripla l’imbeccata di Badiali. I liberi di Malinverni L. e due “missili” da 7 metri di Galvan (16 punti nei primi 10 minuti), chiudono la contesa sul 27-13 al primo mini-intervallo.

 

Il secondo quarto si apre con Bocchia che penetra e segna da destra, mentre Guidotti sfrutta l’assist di Demian Badiali ed insacca la bomba (30-15); ancora Bocchia da 2 ed ancora Vignola da 3, stavolta grazie a Degli Angeli (assist Caltabiano). Bazzoni e Bocchia continuano a sfruttare le loro penetrazioni, mentre SPV si aggrappa ai liberi di Fiorini e Galvan, prima che Badiali arrivi a mettere le cose a posto con la tripla del 39-23; Mattia Guidotti punisce nuovamente da oltre 6,75 metri, convertendo l’assist di Bastia. La bomba di Galvan ed un paio di canestri di Donadei, mandano tutti alla pausa lunga sul 47-27 H4T.

 

Nel terzo quarto Caravita si fa sentire sotto le plance, ma Guidotti tira fuori un “passo e tiro” da manuale, siglando il +20 (49-29); Ceci punisce dai 5 metri, ma ancora il capitano giallo-nero segna, stavolta subendo anche il fallo. Cosa che fa, due azioni dopo, anche Badiali, ma né lui né Guidotti capitalizzano a cronometro fermo. Parma si aggrappa alla perfezione totale dalla lunetta di Michele Diemmi, prima che Badiali “spezzi l’incantesimo” con lo step-back che vale il 59-39; Bazzoni e Paulig insidiano il pitturato vignolese e l’argentino torna a sparare con i piedi oltre l’arco (61-46). I liberi di Fiorini e Diemmi fissano il parziale alla penultima sirena sul 63-47 SPV.

 

Il copione non cambia anche ad inizio ultimo quarto: Badiali assist e Guidotti tripla, bottino pieno di Diemmi in lunetta, tripla di Galvan.

Malinverni L. e Berlinguer si iscrivono al parziale con due canestri (tripla e due punti, 70-54), che fanno pericolosamente avvicinare la Magik; i parmensi fanno sentire il fiato sul collo ai ragazzi di coach Gigi Sacchetti, specialmente quando Leonardo Malinverni, Diemmi e Paulig, trovano punti pesantissimi, che mettono sole 10 lunghezze di gap (70-60). L’impatto di Enrico Barbieri è positivo e, grazie anche alla presenza a rimbalzo, l’esterno vignolese trova i liberi del “sollievo” (72-60); Donadei riavvicina i suoi prima con la tripla poi con un paio di liberi (74-65), ma 3 punti a cronometro fermo di Galvan, intervallati dal canestro di Malinverni L., fissano il punteggio finale sul 77-67 Vignola.

Commenti

PUBBLICITA'