In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley | Reg.li Femm.le | Serie C/F

Cattolica-My Mech Cervia riv 2-3 (20-25, 18-25, 25-22, 25-20, 13-15)

Col 2-3 corsaro di Cattolica 2-3 conserva la leadership solitaria

22/01/2017


Cattolica-My Mech Cervia riv 2-3 (20-25, 18-25, 25-22, 25-20, 13-15)

 

 

Cattolica - La My Mech Cervia Riv è campione d’inverno. Col successo corsaro 2-3 (20-25, 18-25, 25-22, 25-20, 13-15) di Cattolica, il sestetto cervese conserva la leadership nel girone C del campionato di serie C e può guardare al futuro con ottime prospettive.

 

Non sono mancate le emozioni nel match esterno di Cattolica. Nel primo set il sestetto di coach Braghiroli parte all’inseguimento, fino alla rimonta e al sorpasso (8-9). Si prosegue punto a punto fino al 17-17, poi la svolta finale arriva al momento giusto (20-25).

 

Nel secondo parziale il My Mech Cervia Riv guadagna fin dai primi scambi un buon margine (6-10 e 8-15) che mantiene fino alla fine nonostante il tentativo di rimonta del Cattolica (12-18). L’epilogo sorride comunque alle gialloblù che raddoppiano il vantaggio grazie al 18-25.

 

Sotto di due set, le padrone di casa si riorganizzano e propongono un gioco più concreto. Il terzo set è molto equilibrato. Le ospiti puntano al successo pieno, ma devono fare i conti con la reazione delle avversarie, che si aggiudicano il parziale 25-23.

 

Anche il quarto set è contrassegnato dall’equilibrio. La contesa si fa avvincente. Il My Mech Cervia Riv mostra grande esuberanza in attacco, ma la difesa del Cattolica è assestata molto bene. Il sestetto di Braghiroli tenta allora di rimontare da 19-15 e 21-16, ma cattolichine pareggiano i conti (25-20).

 

La logica conseguenza di un match così intenso ed equilibrato è un tiebreak, che corre sul filo del rasoio. Si gioca punto a punto dall’inizio alle fine. Il My Mech Cervia Riv è davanti 7-8 al cambio di campo. Furi e Vanzolini dal centro, oltre ad un attacco piazzato di Bucella, consentono alle cervesi di allungare e di andare sul 10-13. Lvova e compagne gestiscono il margine con grande personalità, e arrivano a giocarsi il match ball sul 13-14. Il meritato successo arriva per 13-15 al termine di una sfida emozionante.

 

Sabato prossimo, per la prima giornata di ritorno, il My Mech Cervia Riv sarà di scena a Savignano sul Rubicone, sul campo della quarta forza del campionato, con fischio d’inizio alle 19.

 

La classifica: My Mech Cervia 32; Ozzano 31; San Marino 29; Savignano sul Rubicone 28; San Martino in Strada 24; Olimpia Ravenna 22; Riccione 21; Imola, Faenza 15; Teodora Ravenna, Cattolica, Bologna 14; Bellaria, Castel Maggiore 7.

 

 

Il tabellino:

 

 

 

CATTOLICA: Corsaletti 5, Borrelli, Cesarini 15, Fanelli 4, Godenzoni 15, Masi 3, Gabellini 18, Bacchiani (L1); ne: Tamburini (L2), Simoncelli, Vaienti, Venerandi, Pasquini. All. Fammelume.

MY MECH CERVIA RIV: Agostini 9, Furi 18, Vanzolini 12, Lvova 17, Magnani 15, Ginesi 10, Marchi (L1), Bucella 1; ne: Caniato, Colombo, Fabbri (L2), Di Serio. All. Braghiroli.

Arbitri: Casadei e Righetti di Rimini.

 

Nella foto: Lvova in ricezione assistita dalle compagne.

 

 

Cervia Volley

Ufficio stamp



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'