In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley | Reg.li Femm.le | Serie C/F

Banca di San Marino ko a Faenza

Le titane nettamente battute dalla capolista

02/03/2019


Banca di San Marino ko a Faenza

Carlotta Giovanardi


Banca di San Marino non pervenuta in quel di Faenza. Opposte alle capoclassifica, capitan Chiara Parenti e compagne letteralmente non scendono in campo ed escono dalla partita di sabato 2 in terra manfreda con un netto 3 a 0 sul groppone. “Non siamo riuscite a contrastare un avversario più forte e veloce. – E’ l’analisi del tecnico Stefano Sarti. - Troppo distratte e poco convinte nell’affrontare la capolista. E’ vero che non dovevamo prendere punti in questo match ma qualcosa di più potevamo fare. Probabile che le ragazze abbiano dato la partita già persa fin da prima di scendere in campo con tutte le conseguenze del caso. Sabato ospitiamo in casa il Castenaso, altra pretendente alla promozione. Abbiamo il dovere di affrontarla con un altro spirito”.

TABELLINO BANCA DI SAN MARINO. Parenti 1, Magalotti 7, Fiorucci 5, Sara Pasolini 3, Pasini 2, Piscaglia 2, Vanucci 3, Canuti, Giovanardi, Ridolfi (L1). N.E.: Podeschi, Alice Pasolini, Simoncini. ALL. STEFANO SARTI.

 

CLASSIFICA. Fenix Faenza 41, La Greppia Cervia 36, Castenaso 36, Teodora Ravenna 34, Claus Forlì 32, Retina Cattolica 28, Massavolley 26, Maccagni Molinella 20, Gut Chemical Bellaria 19, Flamigni San Martino 17, Pontevecchio Bologna 17, Banca di San Marino 13, Rubicone In Volley 5.

 

PROSSIMO TURNO (19^ giornata). Sabato 9 marzo ore 18.30 a Serravalle: Banca di San Marino - Castenaso.

 

 




Fenix Faenza – Banca San Marino 3-0 (25-17 / 25-7 / 25-15)

Fenix sempre su

05/03/2019


Fenix Faenza – Banca San Marino 3-0 (25-17 / 25-7 / 25-15)

 

Buona partita della Fenix Faenza che opposta al San Marino fornisce una prestazione convincente e senza particolari cali di tensione, dimostrando di essere sulla strada giusta per affrontare la parte conclusiva del campionato.

 

Faenza scende in campo con il sestetto titolare e Greco come libero; sul fronte opposto coach Sarti schiera la palleggiatrice Piscaglia, Fiorucci opposto, le schiacciatrici Parenti e Magalotti, Pasini e Podeschi al centro, con Ridolfi libero.

 

In avvio del primo set la squadra ospite fa registrare l’unico vantaggio dell’intera gara (3-1) ma poi subisce il deciso ritorno della Fenix. Le faentine giocano bene, tranquille e determinate e il divario tra le due squadre diventa presto incolmabile. Sul punteggio di 20-6 il coach manfredo Serattini opera il doppio cambio palleggiatore-opposto e poco dopo fa entrare Tortolani al posto di capitan Guardigli. Le titane riescono a recuperare parecchi punti, ma Faenza chiude il set senza problemi (25-17).

 

Nel secondo set c’è partita fino al 9-6, poi Faenza dilaga chiudendo sul 25-7. Anche il terzo parziale prosegue sulla stessa falsariga con la Fenix costantemente in vantaggio e il divario che progressivamente si amplia. Nel corso della frazione di gioco entrano Gorini al posto di Alberti e Taglioli per Tomat: finale di set e partita 25-15.

 

In particolare evidenza Melandri sul piano offensivo, una Tomat incisiva e la concreta prestazione di Emiliani, autrice di ben 6 ace nel corso della gara.

 

Mancano sette gare al termine del campionato, la FENIX conserva e consolida il vantaggio in classifica e nel prossimo turno 8 marzo (ore 21,30) al Ginnasio Sportivo di Forlì, affronta una delle partite più insidiose sul campo della lanciatissima Libertas Forlì.

 

Allenata da Loris Polo ha conquistato cinque vittorie piene nelle ultime gare disputate. Squadra fondata su un mix di esperienza e gioventù, la Libertas vanta giocatrici di banda molto efficaci quali il capitano Campana e la giovane Gallo (2002), ultimamente spesso sostituita da Pasini per via di un infortunio, e può contare su un solido pacchetto di centrali con la ex faentina Emiliani e la giovane Giunchi che si sta comportando molto bene. Molto utilizzate anche Bartolini e Garavini mentre nel girone di ritorno come palleggiatrice è di solito schierata la prestante Toni. Senza dimenticare la qualità e la grinta del libero Gregori, altra ex giocatrice della Fenix.

 

Nelle foto:

 

Miki Melandri, ottima la sua prestazione offensiva contro San Marino e FENIX capolista in serie C

 

 

 

Fenix Faenza – Banca San Marino 3-0 (25-17 / 25-7 / 25-15)

 

Fenix Faenza: Alberti 3, Emiliani 11, Gorini 2, Guardigli E., Guardigli L. (K) 5, Maines 3, Melandri 11, Taglioli, Tortolani 1, Tomat 9, Zannoni, Martelli (L1), Greco (L2) – all Serattini, vice all Manca

 

Arbitri: Comandini e Casadei

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'