Stampa questa pagina - Chiudi


Basket | Dilettanti | Regionale

Molino Grassi Magik Parma vs Vis Basket Persiceto Bologna 81-68

03/04/2017


Molino Grassi Magik Parma vs  Vis Basket Persiceto Bologna 81-68

 

 

 

Magik: Bazzoni 7, Donadei 12, Malinverni N , Malinverni L 26,Montagna , Aimi , Seclì 9, Di Brino 3, Diemmi 14, Cavaglieri , Guidi 12, Berlinguer . All. Lopez e Padovani.

 

Vis: Genovese, Chiusoli 6, Cornale 10, Scagliarini 4, Chiapparini 2, Rusticelli 5,Papotti 9,Bartolozzi 6, Pasquini 18, Almeoni 8. All.Berselli.

 

Vittoria di prestigio per la Molino Grassi che tra le mura amiche ferma il cammino della Vis Persiceto dopo diciassette vittorie consecutive. Gli ospiti, già promossi in C Silver dalla scorsa giornata, appaiano fin da subito poco attenti in difesa tanto che coach Berselli è costretto al time out dopo appena tre minuti di gara per richiamare una difesa distratta, che lascia libero capitan Donadei per due triple consecutive. Di Brino e Guidi cercano di limitare Pasquini, punto cardine dell’attacco bolognese, mentre in attacco trovano buone conclusioni in area pitturata, ma la differenza arriva ancora dalla linea dei 6.75, con un pesante 5 su 6 a fine quarto firmato ancora Donadei e Diemmi. Almeoni cerca di tenere a galla la capolista ma gli risponde un esplosivo Malinverni Leonardo che con le sue penetrazioni mette in crisi la difesa ospite. Nel secondo parziale Papotti accorcia le distanze ma la Magik risponde con altri due tiri da tre punti di Seclì e Malinverni L. che riportano i parmigiani ad un vantaggio in doppia cifra. Dopo l’intervallo Persiceto apre con un secco 9 a 2 riportandosi a meno otto ma la Molino Grassi tiene il colpo grazie alla coppia di esterni formata da Bazzoni e il giovane Malinverni che segnano sia in contropiede che da tre punti. Pasquini è costretto alla panchina per non rischiare il quarto fallo e Guidi dall’altra parte ne approfitta per mettere in difficoltà Chiapparini con Persiceto che torna a meno tredici. Nel quarto tempo continua la buona serata al tiro da tre per i padroni di casa che alla fine chiuderanno con un ottimo 12 su 22 mentre nella Vis si mettono in luce Cornale e Chiusoli che segnano ben quattro bombe, ma la Magik è lontana e riesce a gestire il vantaggio in tranquillità.