Stampa questa pagina - Chiudi


Calcio

Il punto di prima D – Il Monteombraro tenta la fuga

20/11/2023


Il punto di prima D – Il Monteombraro tenta la fuga

 

 

Si è giocata l’undicesima di andata che ha registrato la quinta vittoria consecutiva di un Montombraro inarrestabile che arriva a 28 punti frutto di ben nove vittorie un pareggio ed una sola sconfitta con migliore attacco, migliore difesa ed un cecchino infallibile che risponde al nome di Veronesi che ha già “bollato” per ben 15 volte. Domenica vittoria casalinga nel testacoda contro il Carpineti con doppietta appunto di Veronesi poi Corsini e nel finale Masella. Al secondo posto a quota 23 rimane il Casalgrande che però non trova i frutti sperati con il cambio del mister e pareggia in trasferta con il Pavullo nonostante il vantaggio grazie a Shpijati viene infatti raggiunto dai locali dopo solo un quarto d’ora. Terzo posto a 20 punti si piazzano due squadre entrambe vincenti domenica. Il Maranello che continua nella sua rincorsa alla vetta che batte in casa l’Atletico SPM con i gol dei suoi bomber Nartey ed El Madi e il Polinago a cui basta un rigore di Rosi per chiudere il match casalingo contro il San Damaso. A 19 un’altra coppia di squadre. Il Colombaro che perde due posizioni subendo la seconda sconfitta consecutiva stavolta in trasferta a Spilamberto. La rete di Adjetey serve solo per il momentaneo pareggio perché poi i locali trovano la seconda rete che vale tre punti. La PGS Smile che nell’anticipo di sabato liquida il Solignano con un perentorio 3 a 0 confezionato da Giovani e dalla bella doppietta del bomber di casa Gariboldi. A 18 punti il San Damaso che subisce la seconda sconfitta consecutiva con il minimo scarto nella difficile trasferta di Polinago. A 17 punti lo Spilamberto che sembra avere trovato la quadra giusta in quanto conquista la terza vittoria consecutiva questa volta contro il Colombaro con un eurogol di Azzolina e dopo il pareggio ospite gol vittoria di Montanari. 14 punti per il Pavullo che in casa va in svantaggio contro il Casalgrande ma dopo solo un quarto d’ora trova il pareggio con Nicioli alla sua terza rete in campionato. A 13 punti ci sono tre squadre. Il Solignano che prosegue il suo momento poco favorevole e registra la terza sconfitta consecutiva nell’anticipo di sabato subendo tre reti nella trasferta di Formigine contro la PGS Smile. La Consolata che invece prosegue nella scia di risultati utili consecutivi mettendone in fila addirittura cinque. Domenica i rossoblu di Sassuolo corsari alla Madonnina con i gol di Forti e Faella e tre punti portati a casa. La Madonnina stessa che viene così agganciata e che non riesce a trovare continuità di rendimento incassando la sesta sconfitta in campionato. A 12 punti l’Atletico SPM che esce sconfitto per 2 a 0 dalla difficile trasferta di Maranello senza riuscire ad impensierire più di tanto la difesa avversaria. A 10 punti l’Ubersetto che torna con le ossa rotte dalla trasferta di Lama Mocogno. I gialloblu non entrano ma in partita, subiscono tre reti e due espulsioni che incideranno anche per il prossimo incontro. A 8 punti invece arriva il Lama 80 che vince lo scontro della zona salvezza contro l’Ubersetto mettendo dentro ben tre reti grazie a Bondi che sblocca l’incontro e poi doppietta di Manelli che vale tre punti d’oro. Fanalino di coda rimane sempre il Carpineti travolto dalla furia del Montombraro che mette dentro quattro reti e fa suo l’incontro. Prossimo turno con anticipo del sabato tra Carpineti e Maranello. Mentre domenica il big match di giornata sarà Casalgrande vs Montombraro e bello anche lo scontro tra San Damaso e PGS Smile.  

 

 

 

Fabio Paroli