Stampa questa pagina - Chiudi


Motori

GP Misano - E' di Vinales la pole-position

14/09/2019


GP Misano - E' di Vinales la pole-position

foto Gianni Vanacore - Valentino Orsini


 

Maverick Vinales strappa la pole position di Misano ad un fantastico Pol Espargarò, terzo Fabio Quartararo: le parole dei primi 3 piloti dopo le qualifiche del Gp di Misano

Prima fila davvero particolare quella del Gp di Misano. Maverick Vinales ha confermato le buone sensazioni delle prove libere guadagnando la pole del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini, precedendo uno straordinario ed inaspettato Pol Espargarò. Terzo posto per Fabio Quartararo, confermatosi molto veloce a Misano.

 

Felice per la pole Maverick Vinales: “stavo aspettando di avere la gomma giusta. Quando ho fatto il giro con la soft mi sono reso conto che davanti era troppo morbida e sono andato con la media. Nelle FP4 mi sono trovato alla grande. Espargarò? Non so il tempo che ha fatto ma… brutal! Abbiamo fatto un bel lavoro con le gomme di gara la mattina, ero consapevole di poter fare bene in qualifica. Abbiamo deciso di fare 3 tentativi nelle qualifiche e lasciare tutto all’ultimo giro. Ho preso un rischio ed è andata bene. Mi sono adattato bene e sto guidando meglio del solito, dobbiamo capire cosa facciamo bene ed adattarlo alle altre piste. Mi sento bene sulla staccata, nelle altre gare era difficile e andavo un po’ fuori. In gara? Passo abbastanza buono, Marc Marquez e Fabio Quartararo sono i più vicini, Valentino Rossi c’è. Il mio obiettivo è partire forte, poi vedremo“.

 

Euforico Espargarò per un inaspettato secondo posto: “non posso crederci. Questa mattina ho fatto un bel giro dietro Maverick Vinales ma non credevo di potermi migliorare. Alla fine ho spinto tanto quando ho potuto, ero al limite, abbiamo perso un po’ di grip ma la moto è incredibile e siamo forti anche nelle staccate. È pazzesco, partiamo dalla prima fila in griglia. Questa notte facciamo festa, abbiamo già vinto il weekend“.

 

Sorride Quartararo in terza posizione: “oggi l’obiettivo era stare in prima fila, queste qualifiche erano difficili. Abbiamo cambiato molto e la gomma davanti non era la migliore per un time attack. Per la gara sappiamo dove migliorare, abbiamo lavorato abbastanza. Sono contento per la prima fila“.

 

Fonte Sportfair.it