Stampa questa pagina - Chiudi


Calcio

Fiorenzuola vs Vigor Carpaneto 1-1

19/04/2019


Fiorenzuola vs Vigor Carpaneto 1-1

CARPANETO (PIACENZA), 18 APRILE 2019 – Il sogno della vittoria cullato per diverso tempo, poi al triplice fischio il verdetto che spartisce la posta in palio.  Sfuma nella parte finale dei novanta minuti il primo derby vinto per la Vigor Carpaneto, che impatta a Fiorenzuola nella sfida tutta piacentina valida come terz’ultima giornata del girone D di serie D. Nel posticipo serale al “Pavesi”, finisce 1-1, risultato ormai consolidato nei confronti tra le due formazioni: anche all’andata una rete per tempo, sempre con il Fiorenzuola a rispondere ai biancazzurri; stessa musica con l’ics anche nei due match di campionato nella scorsa stagione.

 

Un vero peccato per la formazione di Marco Veronese, che nell’arco del match sembrava aver fatto qualcosa in più dei “cugini” rossoneri. Il vantaggio conquistato con il gol dell’ex Barba allo scadere del primo tempo sembrava aiutare il Carpaneto verso l’impresa, ma il rigore di Anastasia al 76’ ha rimesso tutto in discussione. Nei minuti finali, però, la Vigor ha avuto l’occasione-regina, il penalty conquistato da Abelli e calciato da Rantier, ma Libertazzi ha detto no.

 

Alla riga del totale, la formazione del presidente Giuseppe Rossetti conquista il dodicesimo pareggio stagionale, consolida il settimo posto e aggancia quota 45 punti, la stessa raggiunta a fine stagione l’anno scorso seppur con un maggior numero di partite. Dopo la sosta pasquale, ultimi due confronti con Calvina (in casa) e Pavia (trasferta).

 

LA PARTITA – Al fischio d’inizio, Veronese deve rinunciare al giovane difensore Rossini (1998) e schiera la Vigor con il consueto 4-3-3. Stesso modulo per Brando e il suo Fiorenzuola. L’avvio è equilibrato, con la prima occasione degna di nota che arriva al 13’ con il tiro a girare di Saporetti che termina alto sopra la traversa. La risposta biancazzurra arriva dieci minuti dopo: corner dalla destra di Rantier, schema con un velo e palla a Mastrototaro che calcia di potenza e precisione, ma la sfera termina di poco alta. Brividi ospiti al 28’ sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti sinistra calciata da Guglieri, con sponda di Corbari e incornata di Saporetti che termina a fil di palo. Allo scadere del primo tempo, però, il Carpaneto passa in vantaggio: sugli sviluppi di un corner dalla destra, traversone di Rantier e intervento decisivo sul secondo palo dell’ex Barba, che insacca senza esultare.

 

Nella ripresa, il Fiorenzuola prova subito a spingere in avanti e al 47’ Bouhali calcia dalla distanza, con palla a lato alla destra di Terzi. Cinque minuti dopo, è il turno di Saporetti, autore di un tiro-cross dalla destra che non inquadra lo specchio. Gli animi si scaldano al 57’ quando Rossi commette un netto fallo sulla trequarti offensiva di casa, ricevendo il cartellino giallo, mentre il Fiorenzuola accerchia il direttore di gara per chiedere l’espulsione diretta, ma guadagna solo il giallo per proteste a Bruzzone.

 

Al 74’ bel tiro di Corioni su sponda di Rantier, ma Libertazzi si fa trovare pronto, ma due minuti dopo il Fiorenzuola pareggia su rigore procurato e trasformato da Anastasia (ammonito Fogliazza per il fallo). Nonostante la beffa, la Vigor ha l’occasionissima per far nuovamente suo il derby: all’83’ Colantonio atterra Abelli, rigore calciato da Rantier ma Libertazzi disinnesca la minaccia. In pieno recupero, il portiere alza sopra la traversa una velenosa punizione di Rantier per quella che sarà l’ultima chance della partita.

 

FIORENZUOLA-VIGOR CARPANETO 1922 1-1

 

FIORENZUOLA: Libertazzi, Bouhali (89’ Contini), Guglieri, Zaccariello (81’ Cosi), Bruzzone, Varoli, Tunesi (87’ Matera), Corbari (68’ Colantonio), Rivi, Saporetti (56’ Kakorri), Anastasia. (A disposizione: D’Apolito, Davighi, Bedino, Saia). All.: Brando

 

VIGOR CARPANETO 1922: Terzi, Fogliazza, Barba, Abelli, Zuccolini (73’ Cornaggia), Baschirotto, Rossi (67’ Viola), Mastrototaro, Rantier, Corioni, Carrozza.  (A disposizione: Vagge, Bonini, Favari, Mauri,Tinterri, Casadei, Quaggio). All.: Veronese

 

ARBITRO: Agostoni di Milano (assistenti Gervasoni e Rainieri)

RETI: 44’ Barba (V), 76’ rig. Anastasia (F)

NOTE: Ammoniti: Rossi , Fogliazza (V), Corbari, Bruzzone, Colantonio , Cosi (F),

Recupero 1’ e 7’. Corner 4-5.

 

 

Ufficio stampa Vigor Carpaneto 1922

Luca Ziliani

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

 

U.S. Fiorenzuola vs Vigor Carpaneto 1-1

 

U.S. Fiorenzuola: Libertazzi; Bouhali (89’ Contini); Guglieri; Zaccariello (81’ Cosi); Bruzzone; Varoli; Tunesi (87’ Matera); Corbari (64’ Colantonio); Rivi; Saporetti (56’ Kacorri); Anastasia. All. Brando

 

 Vigor Carpaneto: Terzi; Fogliazza; Barba; Abelli; Zuccolini (73’ Cornaggia); Baschirotto; Rossi (67’ Viola); Mastrototaro; Rantier; Corioni; Carrozza. All. Veronese

 

Reti: 44’ Barba (V); 76’ Anastasia rig. (F)

 

Arbitro: Agostoni di Milano – Assistenti Gervasoni (Bergamo) e Rainieri (Milano)

 

Note: Recupero 1’ e All’83’ Libertazzi (F) para un calcio di rigore a Rantier (V)

 

Nel derby della 32° Giornata Serie D Girone D, il Fiorenzuola di Mister Lucio Brando ospita la Vigor Carpaneto di Veronese. Le formazioni si schierano in campo con un 4-3-3 speculare, con la squadra rossonera che opta per il tridente mobile composto da Saporetti, Anastasia e Rivi.

 

Regna l’equilibrio nei primi minuti, con il Fiorenzuola come di consueto a manovrare palla rasoterra. Al 14’ Saporetti dai 20 metri lascia partire un fendente di poco alto sopra la traversa di Terzi.

 

La Vigor Carpaneto costruisce una buona opportunità da calcio piazzato al 23’ con Mastrototaro, che sfrutta lo schema da corner di Rantier e dal limite dell’area sfrutta un velo per calciare di poco sopra la traversa di Libertazzi.

 

Occasione ghiotta sulla testa di Saporetti al 28’: la punizione dalla sinistra di Guglieri vede la sponda di Corbari per l’accorrente numero 10 rossonero che di testa colpisce debolmente fuori di poco alla sinistra della porta biancazzurra.

 

Al 30’ un pallonetto di Corbari per poco non sorprende Terzi, con un brivido per i tifosi del Carpaneto.

 

La Vigor Carpaneto passa in vantaggio al 44’ con Barba, che sfrutta il cross di Rantier dalla destra e batte, solo da dentro l’area, Libertazzi.

 

Il Fiorenzuola rientra in campo dagli spogliatoi con grande piglio; al 47’ la staffilata di Bouhali dai 25 metri sibila alla destra del palo di Terzi, al 52’ Saporetti con un tiro-cross di destro da posizione defilata mette a lato sul secondo palo.

 

La partita cala quasi inesorabilmente di ritmo: mister Brando inserisce Kacorri e Colantonio per Saporetti e Corbari, ma la partita si sviluppa prevalentemente a centrocampo e risulta molto spezzettata.

 

Corioni al 74’ riceve la sponda aerea di Rantier e calcia dal limite dell’area: blocca Libertazzi distendendosi alla sua destra.

 

Al 76’ Anastasia spezza in due la difesa del Carpaneto, Fogliazza lo stende in area ed è calcio di rigore, che lo stesso Anastasia realizza spiazzando Terzi. 1-1.

 

E’ l’83’ minuto quando sul vertice destro dell’area Abelli va a terra; per l’arbitro è calcio di rigore. Sul dischetto va Rantier, ma Libertazzi con una super parata sulla sua sinistra dice di no e mette in angolo.

 

La partita è combattuta, entrambe le formazioni vogliono vincere; al 95’ Rantier con una punizione velenosa prova a sorprendere Libertazzi, ma il portiere rossonero mette sopra la traversa in angolo.

 

La partita si chiude sull’1-1, il 4° consecutivo nei derby tra I rossoneri e i biancoazzurri.

 

 

Andrea Fanzini

Responsabile Comunicazione & Marketing

U.S. Fiorenzuola 1922 s.s.a.r.l.