In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Vis Nova Elevators Persiceto - Grifo Basket Imola 85-70

Palasport Comunale, S.G.Persiceto (BO) - Dom 13 Gennaio 2019 – ore 18.00

14/01/2019


Vis Nova Elevators Persiceto - Grifo Basket Imola  85-70

foto Danilo Ferroni


 

 

 

Vis Nova Elevators Persiceto - Grifo Basket Imola  85-70

Parziali: 28-22; 54-39; 68-52.

Tabellini 

-NOVA ELEVATORS: Tomesani 27, Coslovi 4, Guidi 2, Cornale 12, Vaccari 2, Gamberini, Papotti 6, Alvisi, Mancin 15, Lorusso, Rusticelli 6, Albertini 11. All Berselli, Vice Buratti.  

-IMOLA: Pontrelli 2, Riguzzi 9, Bartoli 13, Mondini 3, Pampani 14, Creti 5, Lanzoni ne, Orlando 11, Sgorbati 7, Martini 3, Borgognoni 3. All Palumbi, Vice Pasotti.

Arbitri: Dragiceviv Zeljko di Cesena - Cieri Antonio di Ravenna.

Penultima gara d'andata per la Vis Persiceto, che ospita tra le mura amiche la Grifo Imola. Le due compagini si presentano all'incontro con umori diametralmente opposti. Infatti la Nova Elevators arriva da 8 vittorie consecutive, mentre Imola da 9 sconfitte di fila. Pertanto i due punti in palio sono estremamente importanti per la classifica di entrambe le formazioni. 

Le due squadre si fanno trovare subito pronte offensivamente, mentre lo stesso non si può dire delle difese. Ottimo l'avvio di Tomesani, che con due triple cerca di far scappare i suoi. Imola resta in scia grazie alle penetrazioni che assicurano punti e falli subiti. Ottimo l'apporto di Riguzzi che con 5 punti consecutivi tiene alto il punteggio. Tuttavia la Nova Elevators accelera e costringe coach Palumbi al timeout sul 20-11. Imola rientra in campo con un altro spirito e inizia a difendere più aggressiva. Persiceto però continua a produrre tanti punti per mantenere il vantaggio. La Grifo piazza la tripla allo scadere con Borgognoni per il 28-22 di fine primo quarto.

La seconda frazione vede gli imolesi partire in quinta, con contropiedi e tiri dalla lunga distanza che trovano il fondo della retina. La Vis reagisce con Rusticelli, che crea gioco in transizione per i compagni e la partita si alza di ritmo. Ne beneficia lo spettacolo, con le due squadre che trovano facilmente il canestro. Ottima la coppia Cornale-Albertini, capaci di dare sostanza e canestri. Primo tempo ricco di divertimento che si chiude sul 54-39 in favore dei persicetani. 

Nella ripresa la Vis gestisce il vantaggio e addirittura lo incrementa grazie ad un solido Mancin, andando su un tranquillo +20. Imola cala l'intensità e sembra abbandonare le speranze di rimonta. Albertini continua la sua giornata positiva e Persiceto inizia ad allargare le rotazioni. Il terzo periodo termina 68-52. 

Nell'ultima frazione la Rivit però torna sotto, fino al - 11, grazie al contropiede originato da banali palle perse persicetane. Orlando e Pampani sono i mattatori per la compagine ospite in questo tentativo di colmare il gap. Arrivano però la tripla di Tomesani e il canestro di Mancin, per dare ossigeno puro al pubblico di casa. La Vis prende nuovamente in mano le redini della partita e la conclude senza troppi patemi, gestendo la situazione nel migliore dei modi fino al punteggio finale di 85-70.

Nel prossimo turno la Vis Persiceto chiuderà il girone d'andata presso la palestra Furla contro la Ginnastica Fortitudo, mentre Imola ospiterà Santarcangelo. 

Articolo di Vittorio Scagliarini.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'