In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal

Virtus Romagna pronta al debutto in Serie A2

si parte con il Civitanova in trasferta

06/10/2019


Virtus Romagna pronta al debutto in Serie A2

Poche ore e questa prima esperienza in Serie A2 nella storia della Virtus Romagna avrà inizio. Si partirà (domani alle ore 15 a Civitanova) immediatamente con un impegno ostico, in trasferta, contro una squadra di livello come il Civitanova Dream Futsal. Una squadra che le virtussine hanno già affrontato durante la fase prestagionale, nel primo impegno assoluto, in cui si sono imposte per 2-0.

Alessandra Imbriani, l’allenatrice della Virtus, però sa bene che ciò che è successo più di un mese fa ha poco senso oggi: «Conosco bene lo staff marchigiano e sono certa che avranno fatta parecchia strada da allora. Inoltre, loro giocheranno in casa, cosa che giocherà ovviamente a loro favore. Per cui sarà completamente diverso rispetto alla partita di fine agosto». Oltre a questo, le ragazze di Imbriani sembrano non vedere l’ora di scendere in campo, visto il tanto lavoro fatto in fase di preparazione, ma anche per rompere sin da subito il ghiaccio con questa nuova categoria: «È un esordio che aspettavamo da tempo. Noi siamo pronte e solo giocando partite ufficiali potremo testare i nostri pregi e i nostri difetti, capendo dove possiamo migliorare e crescere. Giocheremo in trasferta per questa prima giornata e abbiamo tanta voglia di fare bene, con la consapevolezza però che dal punto di vista tattico bisogna crescere ancora molto. Inoltre, dobbiamo migliorare nella fase di lettura durante la partita: ma tutto ciò si migliora esclusivamente giocando insieme e affrontando avversarie diverse ogni volta che si scende sul parquet. Per noi tutto questo è motivo di crescita, perché non vogliamo lasciare nulla al caso».

La rosa, purtroppo per la coach delle romagnole, non sarà ancora al completo. Oltre all’assenza ormai prolungata di Sara Sabetti, ancora ferma a causa di una frattura occorsa al dito di una mano, mancherà la vicecapitana Soela D’Ippolito, fermata da un problema di natura tendinea.

Appuntamento dunque a domani, dove la neo capitana Mencaccini guiderà le sue compagne in questa prima giornata di campionato di Serie A2.

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Femminile Virtus Romagna

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'