• Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Giovanili

Under 21 | San Marino – Albania 0-3

l’Albania capitalizza il primo tempo. Titani vicinissimi al ritorno al gol

Pagina 1 di 2

17/11/2022

Under 21 | San Marino – Albania 0-3

foto FSGC

 

Prestazione in crescendo da parte dei ragazzi della Nazionale Under 21 nel test amichevole con l'Albania, che trae massimo profitto dalla produzione offensiva del primo tempo salvo offrire spesse volte il fianco alle incursioni dei Titani nella ripresa, senza che questi ultimi - peraltro pericolosi in un paio di circostanze anche nella prima frazione di gioco - riescano a trovare quel gol che manca loro da troppo tempo e che anche questa sera, come in tante occasioni precedenti, avrebbero ampiamente meritato. Matteo Cecchetti lancia dal 1' Guidi, Dolcini e Mattia Sancisi, tutti esordienti; così come alla prima apparizione in Under 21 sono tutti e dieci i giocatori che siedono in panchina. Dall'altra parte c'è un attacco composto dai gemelli Shpendi, talenti del Cesena passati anche dalle giovanili della San Marino Academy. Arbitra Maria Sole Ferrieri Caputi, primo arbitro donna ad esordire in Serie A maschile, mentre in Serie A femminile, nell'aprile 2021, il fischietto livornese aveva diretto San Marino Academy - Hellas Verona, sempre al San Marino Stadium. 

 

Al pronti via ci vuole subito un riflesso di Terenzi per mantenere intatta la porta sammarinese: bravissimo il portiere di casa sul colpo di testa ravvicinato di Cristian Shpendi. La risposta di San Marino è dello stesso tenore: cross di Toccaceli e zuccata di Zannoni, che manca il palo lungo per centimetri. Altro cambio di fronte altro colpo di testa, sempre di Cristian Shpendi, libero di staccare in area ma tenero nella conclusione: Terenzi blocca addirittura. San Marino torna pericoloso sugli sviluppi di un corner, con Simoni che sbaglia l'uscita e Zannoni che apre immediatamente il piattone sinistro, alzando di poco la mira. Scavallato il quarto d'ora, l'Albania costruisce l'occasione più importante dell'incontro. Pajaziti va in percussione centrale e con la punta del piede riesce ad allungare palla a Cristian Shpendi, che la gira immediatamente al fratello Stiven: monumentale Terenzi nel chiudere la porta in faccia all'attaccante cesenate. Dal piede di Pajaziti origina anche il gol dell'1-0, che arriva al 21': apertura per Mjaki che calibra il traversone per Stiven Shpendi, il cui tocco è impercettibile ma sufficiente per disturbare l'uscita di Terenzi; ne nasce una carambola, con la palla che sbatte sulla gamba di Avdiu prima di rotolare in rete. L'Albania cresce e al 29' torna pericolosa con Cristian Shpendi, liberato in area da Torraj ma fermato da un altro grande intervento di Terenzi. 

 

Al 36' Pjaziti si mette in proprio e, dopo un'altra scorribanda per vie centrali, apre il piattone e infila la palla laddove Terenzi, pur proteso in tuffo, non può arrivare. È senz'altro il momento migliore per le giovani Aquile, che di lì a poco trovano anche il tris: stavolta nasce tutto dal destro delicato di Smajli, che arriva al vertice dell'area, sterza sul piede preferito e disegna una parabola arcuata ed imprendile per Terenzi. Il parziale è severo - troppo - ma San Marino non si perde d'animo. E al 40' torna a bussare alla porta di Simone su punizione: batte Contadini, che pesca in area Pasquinelli, bravissimo ad elevarsi ma non abbastanza "cattivo" nella frustata di testa. Prima del duplice fischio, comunque, ci vuole un altro super intervento di Terenzi sul tentativo di Stiven Shpendi, imbeccato in area dalla "scucchiaiata" geniale di Pajaziti. Non basta, perché un minuto dopo San Marino sbanda su un calcio d'angolo battuto corto: Pajaziti si libera per il cross e trova perfettamente in area piccola Arlind Kurti, incredibilmente scoordinato al momento dell'appoggio in rete. 

 

Nell'intervallo non ci sono rivoluzioni in casa sammarinese. Solo l'avvicendamento fra due debuttanti: Giambalvo per Mattia Sancisi. I Titani hanno voglia di fare gol. Che viene cercato al 61' su un asse composto da due nuovi entrati: Filippo Pasolini scambia con Nicola D'Addario, che rientra sul mancino e cerca subito la porta, calciando debolmente. Dopo un rigore richiesto dalla panchina di casa per un'energica spalla di Mitaj a Toccaceli, San Marino va molto vicino al 3-1 con il destro potente - ma troppo angolato - di Zannoni. Nel frattempo Cecchetti fa esordire anche Nicolò Sancisi e Gatti, e più tardi Renzi e Sarti. Al 77' arriva l'occasione più ghiotta per San Marino, sempre sul piede di Zannoni, che raccoglie una respinta corta della difesa albanese e mira al palo vicino, trovando sul suo mancino - quasi a botta sicura - una deviazione leggera ma decisiva di Mitaj. L'Albania non riesce a interrompere il forcing sammarinese se non in ripartenza. Capita nei minuti finali. Prima è Tomassini a risolvere una situazione spinosa anticipando Sulejmani in area piccola; poi serve una strepitosa chiusura di Contadini sulla fuga palla al piede di Pajaziti, che semina avversari su avversari ma viene fermato dal capitano sammarinese proprio al momento del dunque. Nel mezzo, una grande chance per Sarti, lanciato nello spazio da Marco Pasolini e rapido nell'andare alla conclusione, che si spegne di una spanna a lato. È l'ultimo tentativo di una Nazionale eccessivamente punita dal punteggio che ha affrontato questo test con coraggio e spregiudicatezza, specie nel secondo tempo. Tutte indicazioni utili per Cecchetti in vista delle partite da tre punti che arriveranno fra qualche mese. 

 

________________________________________

Under 21, amichevole ufficiale | San Marino - Albania 0-3

 

SAN MARINO [3-4-3]

Terenzi; Tomassini, M. Pasolini, M. Sancisi (dal 46' Giambalvo); Guidi (dal 60' F. Pasolini), Toccaceli (dal 73' N. Sancisi), Dolcini (dall'82' renzi), Contadini; Zannoni (dall'82' Sarti), Pasquinelli (dal 73' Gatti), Rastelli (dal 60' D'Addario)

A disposizione: Conti, De Biagi, Magnani

Commenti

PUBBLICITA'