In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Tutto sull'ultimo turno del campionato di promozione

Girone C-D-E-F

18/12/2018


Tutto sull'ultimo turno del campionato di promozione

 Metti un LIKE sulla pagina facebook Basket EmiliaRomagna

Nessuna grossa sorpresa nell’undicesima giornata. Nel girone C gli SchiocchiBallers battono Medolla e fermano la striscia dei ragazzi di Cavicchioli. Nel D prosegue a braccetto il duello Ghepard-Navile, mentre nell’E non conosce sosta la cavalcata di Faenza, anche se il Giallonero, vincendo a Medicina, rimane a quatto punti di distanza. Ancora meglio i Tigers di Villa Verucchio (11/11) che superano anche il duro ostacolo Santarcangelo (26 punti per Saccani)

 

 

GIRONE C

 

CENTRO MB ARCOVEGGIO – LIBERTAS SAN FELICE 51 – 74

(9-20; 27-40; 45-55)

C.M.B.: De Paoli 1, Barbieri 12, Chirco 5, Dallacasa 13, Caffagna 3, Grotti, Arletti, Cavallone 11, Favaloro 2, Nobili 4. All. Naldi.

Lib. San Felice: Sciarabba 2, Stagnoli, Grassitelli 2, Scapati 3, Innamorati 2, Francia 5, Calanchi 1, Stignani 27, Carlotti 4, Agnoletti 8, Romano 6, Bernardelli 14. All. Bellandi.

C.M.B. - Una buona prestazione di squadra non basta al CMB Arcoveggio per avere la meglio sulla Libertas.

Avvio difficile per il CMA che soffre l’esperienza e la fisicità degli avversari che scappano sul +11 nel primo quarto. La seconda frazione vede un CMA più combattivo che riesce a ritornare in partita grazie alla buona vena realizzativa di Barbieri. A metà il punteggio recita 27-40 per la Libertas. Al rientro dalla pausa lunga continua la rimonta del CMA che si affida a Cavallone e Dallacasa per accorciare ancora il divario (45-55). Nell’ultimo periodo le energie vengono meno, la Libertas sfrutta la maggiore tecnica e piazza un break devastante che non lascia replica ai giovani del CMA. Il punteggio finale recita 51-74 per gli ospiti.

 

SCHIOCCHI BALLERS – PALL. TEAM MEDOLLA 68 – 58

(13-13; 29-25; 54-40)

SchiocchiBallers Modena: Giannetti 2, Bertolini 13, Pivetti 7, Petrella 11, Guidetti, Berardi 1, Alessandrini 6, Tejeda Castro 9, Sassi 5, Bertoni 10, Macchelli, Ragusa 4. All. Bertani.

Medolla: Galeotti 4, Maini ne, Guarnieri 7, Ceretti 3, Zanoli 3, Cresta 5, Barbieri 4, Panin 12, Spinelli 9, Fiume, Scaravelli 5, Meschiari 6. All. Cavicchioli.

SCHIOCCHIBALLERS - Il primo quarto si rivela un periodo di studio delle due formazioni: i Ballers colpiscono dall’arco con Alessandrini e Bertolini, ma sprecano molto nel pitturato, zona che al contrario viene dominata dagli ospiti e in particolare da Spinelli (7 dei 9 punti totali). La risposta alla fisicità degli ospiti arriva con l’inserimento di Bertoni e Ragusa, che danno maggiore solidità alla difesa e combinano 9 dei 16 punti realizzati dagli Schiocchi nella seconda frazione; all’intervallo lungo i padroni di casa sono avanti di quattro lunghezze (29-25). Alla ripresa del gioco sono i Ballers a farsi trovare più pronti per dare il primo vero strappo alla gara: Sassi e Ragusa fanno la voce grossa in difesa e a rimbalzo e nell’altra metà campo cinque canestri da tre punti portano il vantaggio oltre la doppia cifra; Medolla fatica a trovare soluzioni facili in attacco e, con due bombe di Panin, cerca di restare aggrappata alla partita e giocarsi il tutto per tutto nell’ultima frazione. Nei primi cinque minuti del quarto periodo, gli Schiocchi riescono ad incrementare il vantaggio fino al +17, ma gli ospiti non si danno mai per vinti e riescono a ridurre il passivo fino al 68-58 dell’ultima sirena.

 

OMEGA BASKET BOLOGNA – CSI SASSO 84 – 83

(22-23; 43-41; 63-64)

Omega: Belleri ne, Piccinini 20, Bacocco 14, Aparo 3, Scalorbi 3, Coccaro 2, Baraldi, D’Andola

13, Morales 18, Bolelli 5, Carrettin 6. All. Tassi

CSI Sasso Marconi: Dubla 4, Cancello 5, Davalli 12, Coralli 3, Labanti 4, Previati 2, Rubini,

Vincenzi ne, Vanzini 18, Meluzzi 20, Vinerba 15, Zerbini. All. Cavazzoni.

 

PALL.FORTITUDO – MONTEVENERE 2003 43 – 50

(15-14; 20-26; 32-39)

Crevalcore: Guido 8, Gravinese 7, Filippetti, Cremonini 4, Candini 9, Pedretti 2, Fregni, Floro,

Simoni 5, Lelli 1, Pederzini 5, Valente 2. All. Gobbo.

Montevenere: Campeggi 3, Gironi 14, Cruzat Ja. 1, Testoni, Guerrato, Cruzat Je. 7, Venturini,

Fiorentini 10, Pedron 2, Cavana 6, Franchini 5, Franzoni 2. All. Orefice

 

S.MAMOLO BASKET – HORNETS BASKET 51 – 70

(16-15; 25-29; 34-43)

San Mamolo: Serboni 8, Acciarri, Tazzara 15, Quadri S., Sterpi 3, Mitri 7, Quadri A. 1, Paolucci

5, Strocchi 1, Ricci 6, Bamania, Gnan 5. All. Lanzi.

Hornets: Caruso 9, Munno 2, Florio 2, Somma 1, Orpelli 2, Nannetti 6, Gadani 15, Bellodi 5,

Brina 14, Marchesi 2, Fabulli 6, Lambertini 6. All. Rocco di Torrepadula.

 

ANZOLA BASKET – DIABLOS BASKET 54 – 44

(10-13; 23-24; 39-39)

Anzola: Gobbi 5, Gandolfi, Lambertini, Violi 8, Giugni 7, Busatto, Luppi 6, Franchini 6,

Gamberini 1, Venturi 5, Kalfus 4, Boldini 12. All. Gambini.

Sant’Agata Bolognese: Moruzzi 2, Girotti 2, Belosi 22, Bergami, Ventura, Gamberini 1,

Scagliarini, Pellacani, Stanzani 2, Angelini 8, Verdoliva 7. All. Serra.

 

CLASSIFICA

Montevenere BO 20; Anzola 18; P.T. Medolla, Omega BO 14; Schiocchiballers MO, Libertas San

Felice 12; Hornets BO 10; San Mamolo BO, Horizon BO 8; Diablos Sant’Agata Bolognese,

Fortitudo Crevalcore 6; Csi Sasso Marconi 4; C.M.B. BO 0.

 Metti un LIKE sulla pagina facebook Basket EmiliaRomagna

 

 

 

 

GIRONE D

 

SPARTANS BASKET – LIONS BASKET 71 – 69

(25-23; 39-39; 48-51)

Spartans Ferrara: Virgili 5, Roversi, Dell’Uomo 5, Marabini 23, Fusetti 2, Pandolfi, Molea 8,

Baruffa 5, Ciliberti, Zanolli 6, Villani 11, Santini 6.

Lions Cento: Fiocchi ne, Benati ne, Pritoni 5, Mestieri, Baraldi 4, Maini 1, Bonazzi 11, Bonzagni

2, Malaguti 12, Guidi 6, Passarini 20, Ansaloni 8. All. Alberghini.

 

VIS 2008 – P.G.S. CORTICELLA 57 – 59

(13-18; 35-29; 41-44)

Vis Ferrara: Corsato 13, Tamisari 12, Marchetto 9, Gnani 8, Vaianella M. 7, Baraldi 3, Ricci 3,

Benetti 2, Barcaro, Castaldini, Franchella, Boarini. All. Campi.

PGS Corticella: Mengoli 15, Sorghini 11, Righetti 9, Montedoro 8, Fenderico 6, Cristiani 4,

Natalini 4, Nannuzzi 2, Boni, Ruggeri. All. Zanarini.

VIS 2008 - La posta in palio è alta, sono punti pesanti in chiave salvezza e l’inizio è contratto

con le squadre che faticano a carburare: apre le danze il giovane Corsato, on fire in questo

primo quarto, ma PGS replica benone col bomber Mengoli (suoi i primi 5 punti), il piccolo

Righetti ed i liberi di Natalini che danno il la alla prima mini fuga degli ospiti, bravi a sfruttare

le timidezze vissine in difesa e le tantissime seconde occasioni sui rimbalzi d’attacco. Al primo

parziale è 13-18. Coach Campi, che gradirebbe come regalo di compleanno una bella velina

rosa, ordina la zonaccia che sortisce immediatamente effetto a inizio secondo quarto: Corticella

è irretita e in un amen subisce un parzialone di 14-0 con la carica guidata da Marchetto e

Vaianella, ma frutto anche di ben altra intensità difensiva. E’ il solito Mengoli a scuotere i suoi,

ben supportato dal corpaccione di Fenderico che domina il pitturato. Ma la Vis di questo

secondo quarto è extra lusso e con le bombe del rientrante Baraldi e di Corsato va al riposo sul

35-29. Il terzo quarto è un supplizio per la truppa di Campi: soli sei punti in dieci minuti, tre

miseri panieri a fronte dei 15 punti insaccati dalla PGS, che gioca con grande serenità, si passa

la palla con encomiabile frequenza, gioca di squadra e lotta al punto giusto: la quantità di

secondi tiri è imbarazzante, Sorghini pian piano trova i suoi canestrini da sotto e sulla bomba

di Righetti per la Vis è notte fonda. Il sorpasso è riservito sul 41-44. Ultimo quarto intenso e

drammatico: Gnani, con due bombe, rimette la Vis in carreggiata, ma prima un tecnico a

Vaianella e poi un antisportivo a Franchella, tolgono fiducia alla squadra di casa e cosi la PGS,

che gioca in modalità diesel, tranquilla ed affidabile, scappa alla grande con un Montedoro

spumeggiante. Quando Cristiani insacca il canestro del 50-58, a meno di quattro minuti dalla

fine, il destino pare segnato. Ma coach Campi libera le briglie a Tamisari, giocatore di striscia

se ce ne è uno, che da solo mette sette punti e diventa un rebus per la difesa ospite. A dieci

secondi dal termine è 57-58 e sul fallo seguente, Righetti insacca un pericoloso 1/2 che lascia

alla Vis il tiro del possibile pareggio o della vittoria. E’ chiaro che lo schema sulla rimessa in

zona d’attacco dopo il timeout prevede la palla a Tamisari, ma coach Zanarini non ha scritto Jo

Condor sulla fronte e impone la difesa extrastrong sulla guardia ferrarese. Così la palla finisce

a Benetti che prende pure un buon long two, ma stasera la Santa siracusana protegge la vista

del Corticella ed il tiro è sul ferro.

 

GHEPARD BASKET – BIANCONERIBA 77 – 58

(23-25; 39-35; 61-49)

Ghepard: Romagnoli 4, Rossi P. Luigi ne, Sammarchi, Aldieri 4, Tullio 16, Guernelli ne, Cutolo

21, Ghedini 15, Bianchini 4, Rossi P. Ludovico 4, Sanguettoli 9. All. Bonacorsi.

Baricella: Fae, Cuoghi 4, Ballarin 3, Sitta 28, Villani 2, Mantovani 3, Furlanetto, Donati 11,

Samorè 2, Minozzi 5. All. Calandriello.

 

BASKET DELTA – METEOR 73 – 52

(19-19; 41-29; 59-37)

Comacchio: Carli, Stella 9, Peretti 12, Boccaccini 1, Ferroni 15, Gregori 5, Dellamorte 6,

Cavalieri N., Cavalieri S. 4, Tralli 21. All. Brandani.

Renazzo: Bonfiglioli 7, Govoni 13, Balboni 8, Meola 8, Grotto 2, Poluzzi 2, Ramponi 3, Draben

2, Rinaldi, Gentili 7. All. Annunziata.

 

PEPERONCINO LIBERTAS BK – GALLO BASKET 63 – 56

(12-7; 29-23; 47-35)

Mascarino: Bellodi, Ghidoni 6, Sgarzi, Tosarelli 7, Musto 7, Conti 5, Monari M. 7, Guccini,

Monari A. 18, Bianchini 11, Bernardini 2. All. Brochetto.

Gallo: Proietti 2, Gardenale 10, Da Bellonio 6, Vicini 6, Corbucci 4, Di Biase 3, Govoni, Cara 19,

Amal 6. All. De Simone

 

NAVILE BASKET – STARS BASKET 98 – 64

(27-18; 40-30; 65-41)

Navile: Pasquali 21, Accorsi 16, Martelli 16, Magi 11, Piccari 9, Missoni 8, Chiapparini 7,

Lombardo 4, Castagna 2, Lazzari 2, Grilli 2. All. Corticelli.

Stars: Fiori 19, Benfenati 11, Venturi 10, Pistacchio 10, Barbieri 6, Musolesi 4, Ostapyuk 3,

Ballandi 1, Baruzzi, Regazzi, Pomentale, Branchini. All. Iattoni.

NAVILE - Nona vittoria stagionale per il Navile Basket, che disputa una splendida partita e

annichilisce gli Stars nel “derby di Via Verne”. I biancorossi hanno giocato una notevole partita

sui due lati del campo, contro una squadra che, nelle ultime due partite, si era arresa a

Ghepard e Peperoncino solo dopo l’overtime.

Cronaca: quintetto Navile con Lazzari, Pasquali, Martelli, Missoni e Chiapparini, mentre Coach

Iattoni schiera Ballandi, Barbieri, Musolesi, Fiori e Capitan Pistacchio. L’inizio partita vede un

Fiori scatenato per gli Stars: il numero 15 in maglia blu realizza i primi 7 punti degli Stars,

mentre per il Navile rispondono Chiapparini, Pasquali e Martelli. Una tripla di Pasquali regala il

primo vantaggio al Navile sul 9-8, poi incrementato a 11-8 su un altro canestro dello stesso

Pasquali. Pistacchio, con una tripla, pareggia a quota 11, ma Pasquali è indemoniato e segna

altri 5 punti consecutivi, che danno al Navile il vantaggio sul 16-11. Ci prova Benfenati a

prendere in mano la situazione per gli Stars, ma è Martelli, con 4 punti consecutivi, a tenere il

Navile in vantaggio. Un canestro di Pasquali fa scrivere a referto alla guardia biancorossa il

punto numero 14 (!) del suo pazzesco primo quarto, mentre il Navile va sul 22-16. È il

momento del Capitano Alessandro Piccari, splendido in difesa e bravissimo a farsi trovare

pronto sugli scarichi dei compagni: 5 punti consecutivi, assieme a un canestro di Ostapyuk per

gli Stars, fissano il punteggio sul 27-18 Navile dopo 10’. Nel secondo quarto Coach Iattoni

prova la mossa del pressing a tutto campo per poi chiudersi a zona 2-3: 2 liberi di Fiori fanno

27-20, un fade away di Castagna, un canestro di Magi, uno di Martelli ed uno di Accorsi, dalla

media, danno al Navile un buon 35-20. Qui i biancorossi sciupano un po’, tra liberi ed un paio

di facili appoggi sbagliati, così gli Stars con Benfenati e Barbieri possono rifarsi sotto. Magi e 3

punti di Pasquali portano a 40 il bottino del Navile, ma Venturi da 3 e ancora Barbieri tengono

vive le speranze degli Stars: 40-30 Navile all’intervallo lungo. Il terzo quarto vede subito un

dominio della coppia Martelli-Missoni, con Lazzari ad accelerare il gioco e a creare spazi per i

compagni. Missoni segna il 42-30, Fiori in precario equilibrio il 42-32, Martelli la tripla del 45-

32 e poi regala 2 assist al bacio che Missoni tramuta in due facili canestri. Sulle ali

dell’entusiasmo il Navile vola via, con una difesa fortissima e un attacco che gira a meraviglia:

Martelli segna una tripla e un elegantissimo layup, Lazzari in slalom segna un canestro

stupendo: sono 56 i punti del Navile, 36 quelli degli Stars, tramortiti dall’agonismo dei

biancorossi. Missoni segna un altro canestro dalla media, poi sale in cattedra la coppia

Castagna-Accorsi: il primo dà ritmo all’attacco, il secondo finalizza: 7 punti consecutivi di

“Acco”, compresa la tripla praticamente alla sirena del terzo quarto, scavano un solco

incolmabile: 65-41 Navile dopo 30’. Ultimo periodo che vede gli Stars con il morale sotto i

tacchi: l’energia e l’aggressività marchio di fabbrica dei giovanissimi di Coach Iattoni sono

sparite, mentre il Navile gioca con precisione e non cala l’intensità difensiva. Arrivano recuperi

in serie, capitalizzati da Piccari, Lombardo e Magi, con il punteggio che arriva a sfiorare il +30

per il Navile. Venturi e Benfenati provano a scuotere gli Stars, ma Pasquali e Magi sono

implacabili. Si iscrive a referto anche Simone Grilli, bravo a gestire l’attacco del Navile negli

ultimi sei minuti. Accorsi e Chiapparini continuano a mettere punti sul tabellone, Pistacchio ne

segna 7 consecutivi, compresa una gran tripla da 8 metri, ma stasera il Navile era troppo per

gli Stars.

 

CLASSIFICA

Ghepard BO, Navile BO 18; Peperoncino Mascarino 16; Bianconeriba Baricella, Faro

Consandolo, Lions Cento 12; Spartans FE 10; Stars BO, Delta Comacchio 8; Meteor Renazzo,

PGS Corticella BO 6; Vis 2008 FE 4; Gallo 2.

 

 Metti un LIKE sulla pagina facebook Basket EmiliaRomagna

 

 

GIRONE E

 

MASSA BASKET 2010 – FRESK’O 69 – 64

(20-11; 34-21; 49-41)

Massa Lombarda: Ugulini 6, Gaddoni 3, Berardi L. 6, Brignani 6, Guardigli 5, Berardi R., Asioli

3, Pinardi 25, Rivola 7, Pongolini 3, Linguerri 4, Spadoni 1. All. Bertini.

In Fieri San Lazzaro: Canellini 11, Venturoli 8, Guidetti 14, Zucchi 7, Pascoli 8, Zanaroli 6,

Corradini 6, Fiordalisi 2, Minoccheri 2. All. Bretta.

Dopo una gara condotta dall’inizio alla fine, il Massa Basket 2010 vince la terza partita

consecutiva e la quarta stagionale.

Massa parte bene e grazie a Brignani e Pinardi si porta avanti di nove lunghezze a fine primo

quarto. Il punteggio dopo 10′ recita 20-11 per i massesi. Il secondo periodo continua sulla

stessa riga del precedente, con Massa che mette pressione in difesa e trova buoni tiri in

attacco portandosi all’intervallo sopra di 13 punti, per 34-21. L’intervallo cambia però l’inerzia

della gara, San Lazzaro non ci sta e ricuce il gap grazie al tiro dalla lunga distanza. I Massesi

perdono ritmo ma trovano in Pinardi, vero protagonista di serata, il terminale offensivo che

permette di chiudere il terzo quarto sul 49-41. L’ultimo quarto è caratterizzato da parziali subiti

e dati: Massa cerca di scappare definitivamente e San Lazzaro tenta disperatamente di

rientrare in partita, ma il tempo stringe e il cronometro è amico dei piranhas. Si chiude 69-64.

 

PALL.CASTEL S.PIETRO T. 2010 – TATANKA BALONCESTO IMOLA 48 – 43

(10-15; 22-27; 31-39)

Pall. Cspt 2010: Zuffa 12, Conti 5, Dalpozzo, Trivisonno 1, Galloni 6, Curti 10, Cavina 6,

Zaniboni 2, Biagi, Migliori 6. All. Morigi.

Tatanka: Ciampone 2, Manaresi ne, Pederzoli, Poggi ne, Selva 3, Guadagnini, Costantino 6,

Tabellini 6, Franceschelli 4, Castagnetti 10, Giudici 9, Conti 3.

 

BASKET PROJECT – 289 ACADEMY BUDRIO 81 – 61

(31-16; 41-29; 70-39)

Faenza: Boero 17, De Lorenzi, Dal Monte, Zambrini 21, Picone 12, Ragazzi 10, Pantani 4,

Morsiani 13, Russo 4. All. Alfieri.

Budrio: Sarti 2, Veselli 4, Guidi 6, Maccaferri 8, Boccardo 9, Generali, Vacchi 2, Lucchi 7,

Bonaga, Fiumi N. 19, Fiacchi 4. All. Fiumi G.

BASKET PROJECT - Come previsto, la gara contro Budrio, penultima in classifica, è stata senza

storia fin dal primo minuto. Bella cornice di pubblico, che ha assistito ad una gara comunque

dinamica, perché non si può certo dire che gli ospiti non abbiano provato con tutti i mezzi a

disposizione a contrastare Faenza. Il divario fra le due squadre è, però, notevole ed il risultato

finale è ritoccato dalle sei triple messe a segno da Budrio negli ultimi cinque minuti, quando, a

difese spente, si giocava per arrivare al 40′. Faenza a ranghi ridotti, tra l’altro, con

Santandrea, Santo e Pezzi non a disposizione di coach Alfieri. Largo spazio alle rotazioni che

hanno fatto il loro lavoro: Picone, titolare, chiude con 12 punti e tutti i rimbalzi possibili;

Ragazzi finalmente in fiducia si è preso i tiri giusti e li ha centrati; ancora in ombra De Lorenzi,

ma lo aspettiamo carico e pungente al più presto. Per quanto riguarda l’incontro non c’è molto

da dire, tutto è descritto nel primo e nel terzo parziale, dove le due formazioni erano in campo

in assetto d’attacco e Faenza non ha trovato nessun tipo di ostacolo. Particolarmente micidiale

Zambrini, immarcabile, buona presenza di Dal Monte in regia, pur senza numeri a referto.

 

PGS BELLARIA – PARTY & SPORT 61 – 63

(21-15; 31-33; 43-52)

Pgs Bellaria: Ascari 20, Sudano 4, Gianasi 8, Ottani 7, Scarenzi 6, Benfenati, Foresti ne,

Pirazzoli 13, Brazzini ne, Galli, Fontana 3, Fusetto ne. All. Bertuzzi.

P&S Ozzano: Carelli Mar. 4, Carelli Mat. 5, Margelli 5, Marcato 2, Marchi 10, Malossi 12, Fierro

4, Zerbini 4, Lazzari 2, Passatempi 7, Martelli 6, Bertarelli 2. All. Simeone.

 

POL. PONTEVECCHIO – BOLOGNA AIRLINES 53 – 66

(9-13; 22-29; 40-43)

Pontevecchio: Bonetti 12, Bragaglia ne, Ricci 8, Bianchini 8, Di Pasquale 5, Fremoli 2, Bertini,

Pavirani 8, Angeletti 6, Cremonini 4, Nicosia. All. Bonfiglioli.

Bologna Airlines: Fiolo 2, Magagnoli 12, Lombardo 11, Urzino ne, Ceresa 9, Leone 7, D’Angelo

2, Consolo 2, Tonelli 5, Bernardoni 3, Vignudelli 13, Guasina. All. Munzio.

 

MEDICINA BASKET 2007 – BASKET GIALLONERO IMOLA 62 – 63

(14-18; 32-30; 46-49)

Medicina2007: Bacci 8, Buresti 12, Lenzarini 12, Zambelli 2, Ugulini 3, Magli 4, Buscaroli 7,

Castellari 7, Kolaj 7, Soldi. All. Randazzo.

Giallonero Imola: Murati, Dall’Osso 6, Passarelli 18, Spoglianti 3, Sassi 2, Brusa, Vannini 13,

Zaccherini 2, Vignoli 3, Castelli 14, Laaboudi 2. All. Creti.

 

 

CLASSIFICA

Faenza Project 20; Giallonero Imola 16; Bologna Airlines 14; Party&Sport Ozzano 12; Fresk’o

San Lazzaro, Pgs Bellaria, Castel San Pietro 2010 10; Gardini Fusignano, Medicina 2007, Massa

2010 8; Tatanka Baloncesto Imola, 289 Academy Budrio 6; Pontevecchio 4.

 

 Metti un LIKE sulla pagina facebook Basket EmiliaRomagna

 

 

GIRONE F

 

AICS JUNIOR BASKET - EAGLES 79 – 62

(18-22; 38-35; 54-49)

Aics Forlì: Valpiani, Naldi 7, Zanotti 7, Melandri ne, Perugini, Attanasio 3, Imperadori 21,

Ruffilli 8, Mariani 3, Bessan, Liverani 18, Caccamo 12. All. Sanzani.

Morciano: Tonti 2, Guastafierro 15, D’Aurizio 4, Ciotti 13, Farizi 4, Tagliaferri 6, Bacchini 12,

Rossi 6. All. Filippucci.

 

FERMATAEST – BASKET 2000 86 – 61

(24-13; 54-32; 67-44)

Insegnare Basket Rimini: Accardo 18, Bombini 4, Borello 10, C. Casadei 3, Galli 16, Golfieri 3,

Ferrini 4, Magnani 6, Missiroli 7, Rossi 15, Stabile ne. All. Migani

Basket 2000 San Marino: Campajola 15, Pasolini 12, Sorbini 10, Mazza 7, Coralli 6, Fiorani 6,

Lioi 2, Zafferani 2, Fabbri 1, Piva. All. Morri

 

PIRATES – LIBERTAS GREEN BK 39 – 75

(9-14; 17-41; 22-57)

Misano: Fantini 2, Locatelli 2, Gamucci, Scattolari 1, Ferri 13, Del Prete 2, Sabattini 2, Bordini

13, D’Angiulli 2, Galvani, Cevoli 2, Palomba ne. All. Chiadini.

Libertas Green Forlì: Gnini 6, Bourkadi 6, Brunetti J. 13, Gavelli 4, Dal Seno 9, Vittori 9, Calboli

2, Arfelli 8, Brunetti N. 8, Pinza 10, Graziani. All. Lapenta.

 

A.B.C. SANTARCANGELO – ROSE&CROWN 56 – 68

(15-18; 26-31; 40-44)

Santarcangelo: Carasso 10, Mussoni Mi. 5, Rossi 4, Chiari 3, Zaghini 6, Bugli ne, Vandi 5,

Guziur 11, Mussoni Ma. 12, Dellarosa, Giovanardi, Acaci ne. All. Badioli.

Villanova Tigers: Bronzetti 7, Giordani 4, Panzeri 12, Rossi M., Ambrassa 1, Guiducci F.,

Semprini 5, Rossi A., Buo 4, Serpieri 7, Saccani 26, Bollini 2. All. Rustignoli.

TIGERS - Bella vittoria per i Rose & Crown che sbancano la Sgr Arena conquistando

l’undicesima vittoria consecutiva contro una coriacea ABC Santarcangelo che, per 30’, resta in

scia ai neroverdi, per poi cedere nel finale col punteggio di 56-68.

Sin dall’avvio sono gli ospiti a fare la partita: Panzeri dall’arco dà il la, poi sono Saccani e

Bronzetti e tenere avanti gli uomini di Rustignoli. I padroni di casa, però, difendono duro e

capitalizzano con buone percentuali i tantissimi viaggi in lunetta. Secondo quarto, lo spartito

non cambia: l’attacco Tigers frulla che è un piacere e Saccani è un martello, ma dall’altra parte

Guziur e Zaghini non mollano, tenendo i clementini sempre a galla. Alla pausa lunga, il

tabellone recita 26-31. Al rientro dagli spogliatoi, Santarcangelo prende in mano il match: la

difesa allungata dà i suoi frutti, provocando diverse perse, mentre dall’altra parte il siluro sul

finire dei 24” di Carasso firma il sorpasso (36-35) nonostante un paio di buone iniziative di

Buo. Pronta, però, arriva la reazione dei verucchiesi: due triple di Panzeri e il gioco da tre punti

di Serpieri riportano avanti gli ospiti, ribaltando nuovamente l’inerzia del match. L’inizio

dell’ultimo quarto indirizza definitivamente il match: due entrate di Saccani scavano il solco,

poi Panzeri e Semprini dall’arco portano il distacco oltre la doppia cifra. Mattia Mussoni è

l’ultimo a mollare, ma il match ormai è indirizzato: dalla lunetta, con precisione, i Tigers

chiudono la questione conquistando una preziosa e non semplice vittoria.

 

TIGERS BASKET 2014 – NUOVA PERLA 60 – 39

(15-16; 30-28; 45-28)

Tigers 2014 Forlì: Montanari 8, Marzolini 14, Milandri 2, Gasperini G. 8, Onofri, Petri 5, Poggi,

Galeotti 10, Gasperini A. 6, Zammarchi 7, Plachesi. All. Villani.

Nuova Perla Riccione: Casadei, Cupiuli 6, Cenci 7, Salvucci 2, Menghini 6, Del Bianco A.,

Antonioli, Morelli 16, Tontini, Del Bianco L. 2. All. Villa.

 

LA FIORITA BASKET 2011 – BASKET CLUB RUSSI 58 – 80

(19-20; 44-35; 52-54)

La Fiorita San Marino: Pulvirenti 8, Giacomini 4, Papini 6, Dall’ Olmo, Liberti Lo. 5, Liberti Le.

3, Agostinelli, Bollini 9, Carlini 3, Giancecchi 20. All. Liberti Lu.

Russi: Morigi 10, Treré 14, Bramante, Castellari 11, Beghi 4, Vistoli 4, Giuliani, Basaglia 8,

Porcellini 26, Venturini 3. All. Tesei.

 

CLASSIFICA

Tigers Villa Verucchio 22; I.B. Rimini, Russi 16; La Fiorita San Marino, ABC Santarcangelo,

Libertas Green FO 14; Aics FO 10; Nuova Perla Riccione, Tigers Forlì 8; Eagles Morciano 4;

S.C. Cattolica, Basket 2000 San Marino, Pirates Misano 2.

 

Metti un LIKE sulla pagina facebook Basket EmiliaRomagna



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'