In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili

Torneo delle Regioni - 58^ edizione

19/04/2019


Torneo delle Regioni - 58^ edizione

Allievi-Marche


Alle 9.00 Toscana-Lombardia Giovanissimi, alle 10.30 Lazio-Marche Allievi, alle 13.00 Liguria-Piemonte Valle D’Aosta femminile e alle 15.00 Lazio-Puglia Juniores

 

Fiuggi (Fr), 18 aprile 2019 - Il Torneo delle Regioni di calcio a undici nel Lazio #tdr2019 si avvicina all’epilogo dopo le semifinali che hanno riservato colpi di scena a raffica. Questa 58^ edizione che cade nel 60esimo compleanno della Lega Nazionale Dilettanti si sta dimostrando quanto mai “democratica”, le otto finaliste rappresentano sette Regioni. I padroni di casa laziali riescono a piazzare due finaliste nella categoria Allievi e Juniores, una Rappresentativa per Marche, Liguria, Lombardia, Piemonte Valle D’Aosta, Puglia e Toscana. Comunque vada non ci sarà nessuna conferma rispetto alla scorsa edizione, le otto finaliste sono una miscela interessante di Regioni vicine all’appuntamento con la storia e selezioni chiamate a confermare i recenti successi.

 

Gran finale domani, il primo titolo si assegna alle 9.00 sul campo “Capo I Prati” di Fiuggi, si affrontano i Giovanissimi di Toscana e Lombardia. Alle 10.30 sempre a Fiuggi Lazio e Marche si giocano il titolo Allievi. Alle 13.00 i riflettori si spostano a Ferentino dove si assegna il tricolore femminile, in campo Liguria e Piemonte Valle D’Aosta. Chiusura in grande stile alle 15.00 sul campo prestigioso del “Benito Stirpe” di Frosinone, in palio lo scudetto della categoria Juniores che se lo contenderanno Lazio e Puglia.

 

Tutte le finali saranno trasmesse in diretta streaming su mycujoo.tv, sul sito web ufficiale del torneo torneodelleregioni.lnd.it e sulla pagina Facebook ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti facebook.com/LegaDilettanti.

 

Crediper BCCR e Regione Lazio (con il progetto Youth Card), due dei partner del CR Lazio al Torneo delle Regioni, sono stati presenti a Fiuggi anche in occasione della kermesse Stradacalciando, che ha portato oggi per le strade del centro termale oltre 200 bambini e bambine (“Piccoli Amici” e “Primi Calci”)

 

Per conoscere tutti i risultati, le classifiche e i tabellini consulta il sito ufficiale della manifestazione torneodelleregioni.lnd.it

 

Le foto più belle si trovano sulla pagina Facebook Ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti facebook.com/LegaDilettanti.

 

 

 

JUNIORES - Lazio e Puglia sorridono ai rigori, domani la finale a Frosinone. Doveva essere scritto così nel destino del Torneo delle Regioni: sessant'anni dopo, esattamente come nella prima edizione disputata nel 1959 proprio nel Lazio, la finale sarà ancora Lazio-Puglia. Domani al "Benito Stirpe" di Frosinone (ore 15) le due regioni si contenderanno il titolo per la quarta volta nella storia del torneo. Nelle tre occasioni precedenti (1959, 1964, 1996) ha sempre trionfato il Lazio. Sia i padroni di casa che i pugliesi arrivano in finale passando dalla lotteria dei rigori. Nella semifinale contro la Lombardia a Frascati, conclusasi a reti inviolate, decisivi per il Lazio gli errori dal dischetto degli avversari Galli (neutralizzato da Pinna) e Motta. Nell'altra sfida a Sora, Puglia e Abruzzo fanno 1-1 nei tempi regolamentari: al vantaggio della formazione abruzzese con Cellucci, risponde il solito Ingredda su rigore (con questa sono sei le reti dell'attaccante pugliese). Dagli undici metri, dopo gli errori per parte di Lamacchia e Teraschi, De Santis intercetta l'ultima conclusione di Cissè regalando alla Puglia una nuova chance per vincere un titolo che manca dal 1963.

 

FEMMINILE – Liguria e Piemonte Valle D’Aosta si giocheranno la finale domani alle 13.00 allo stadio comunale di Ferentino. Tra lunghe attese e vittorie sfumate sarà un epilogo in cui non mancheranno le motivazioni. CPA Bolzano e CPA Trento hanno lottato fino all’ultimo secondo di entrambe le gare ma non è bastato. La Liguria si avvicina al suo appuntamento con la storia in una categoria in cui non ha mai primeggiato. Negli ultimi 15 anni al massimo aveva raggiunto quattro volte le semifinali. Il CPA Bolzano manca la sua terza finale nelle ultime quattro edizioni. Una semifinale molto equilibrata quella tra Liguria e CPA Bolzano decisa da un autogol beffardo al 29’st. Grande occasione per Parodi, Famà, Ferrea, Giusto, Luccisano e Del Verme presenti nella scorsa sfortunata spedizione. Sempre Ugo Adolfo Maggi alla guida della Rappresentativa ligure.   Il Piemonte Valle D’Aosta torna in finale dopo sei anni e si gioca quel titolo che vinse proprio nel Lazio, era il 2011. In tutto due gli scudetti di categoria per le piemontesi, il secondo l’hanno conquistato nel 2010. A condurre la squadra sempre Gianluca Riccardi come nel 2011, corsi e ricorsi storici beneauguranti per il Piemonte VdA. Il CPA Trento deve rimandare ancora una volta l’appuntamento con il suo primo storico successo. La Rappresentativa piemontese sblocca il risultato nella ripresa al 22’ con Serena Accoliti al suo secondo centro nel torneo. Quattro minuti dopo Giada Bagnasco raddoppia. Il risultato non cambia più, 2-0 e Piemonte VdA in finale. Sorleto, Colombero e Aloi dopo essersi fermate in semifinale nel 2018 si sono prese la rivincita.

 

ALLIEVI - Lazio e Marche si giocheranno la finalissima della categoria Allievi, dopo aver domato rispettivamente Toscana e CPA Trento. I padroni di casa vincono per 2-1, mentre le Marche si impongono largamente per 5-1. Le due Rappresentative si giocheranno il titolo di categoria domani alle 10.30 sul terreno di gioco dello Stadio “Capo I Prati” di Fiuggi, subito dopo la finale della categoria Giovanissimi. La gara sarà trasmessa in diretta su mycujoo.tv, sul sito web ufficiale del torneo torneodelleregioni.lnd.it e sulla pagina Facebook ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti facebook.com/LegaDilettanti. Il Lazio centra il successo in extremis. In svantaggio fino al 77’, per effetto della rete siglata al 33’ del primo tempo da Gaddini (su assist di Stauciuc), i ragazzi di Giuliano Giannichedda riescono a ribaltare le sorti del match grazie alla doppietta di Iacoponi. Primi due gol nel torneo per l’attaccante dell’Urbetevere, ma pesantissimi. Le Marche conquistano l’accesso alla finale con un’ampia vittoria su Trento. Gli Allievi di Galizzi passano in vantaggio al 25’ con Lombardi. È l’unica marcatura del primo tempo. Poi si scatenano e vanno a segno con Santamarianova (42’ e 57’) e Matera (al 77’). Due minuti dopo Trento segna il gol della bandiera con Rosà, ma c’è ancora tempo per la rete di Guercio, che fissa il risultati finale sul 5-1.

 

GIOVANISSIMI - Toscana e Lombardia dominano le semifinali con Liguria e Umbria battute rispettivamente per 3-0 e 4-0. Le due Rappresentative si giocheranno il titolo di categoria domani alle 9.00 sul terreno di gioco dello Stadio “Capo I Prati” di Fiuggi. La gara sarà trasmessa in diretta su mycujoo.tv, sul sito web ufficiale del torneo torneodelleregioni.lnd.it e sulla pagina Facebook ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti facebook.com/LegaDilettanti. La Toscana batte la Liguria con un netto 3-0 e torna in finale dopo un anno di assenza, può riprendersi quel titolo vinto nel 2017. Nelle ultime nove edizioni si è giocata lo scudetto di categoria altre due volte e l’ha sempre vinto, oltre al 2017 alzò il trofeo nel 2010. In tutto in bacheca la Toscana ha tre scudetti Giovanissimi, quelli del 2003, 2010 e 2017. Protagonista in questa semifinale sempre Francesco Ongaro che ha aperto le marcature al 30’pt, per lui sono sei le reti nel torneo. Al 10’st Ivan Ciotola raddoppia di testa su angolo di Ungheria. In pieno recupero Federico Bardi serve un assist vincente a Niccolò Ammendola che fissa il risultato finale sul 3-0. La Lombardia torna a giocarsi il tricolore di categoria dopo la fortunata esperienza del 2016, l’unico titolo Giovanissimi conquistato dai lombardi che arrivarono in finale anche nel 2011. Con due gol per tempo la squadra di Cristiano Gazzola regola l’Umbria. Nella prima frazione al 16’ su rigore e al 24’ Francesco Zambelli (5 gol nel torneo) e Manuel Oliviero mettono in cassaforte il match. Nella ripresa Schiavo (14’st) e Silanos arrotondano il risultato finale.

 

FEMMINILE - Liguria e Piemonte Valle D’Aosta si giocheranno la finale domani alle 13.00 allo stadio comunale di Ferentino. Tra lunghe attese e vittorie sfumate sarà un epilogo in cui non mancheranno le motivazioni. CPA Bolzano e CPA Trento hanno lottato fino all’ultimo secondo di entrambe le gare ma non è bastato. La Liguria si avvicina al suo appuntamento con la storia in una categoria in cui non ha mai primeggiato. Negli ultimi 15 anni al massimo aveva raggiunto quattro volte le semifinali. Il CPA Bolzano manca la sua terza finale nelle ultime quattro edizioni. Una semifinale molto equilibrata quella tra Liguria e CPA Bolzano decisa da un autogol beffardo al 29’st. Grande occasione per Parodi, Famà, Ferrea, Giusto, Luccisano presenti nella scorsa sfortunata spedizione. Sempre Ugo Adolfo Maggi alla guida della Rappresentativa ligure.   Il Piemonte Valle D’Aosta torna in finale dopo sei anni e si gioca quel titolo che vinse proprio nel Lazio, era il 2011. In tutto due gli scudetti di categoria per le piemontesi, il secondo l’hanno conquistato nel 2010. A condurre la squadra sempre Gianluca Riccardi come nel 2011, corsi e ricorsi storici beneauguranti per il Piemonte VdA. Il CPA Trento deve rimandare ancora una volta l’appuntamento con il suo primo storico successo. La Rappresentativa piemontese sblocca il risultato nella ripresa al 22’ con Serena Accoliti al suo secondo centro nel torneo. Quattro minuti dopo Giada Bagnasco raddoppia. Il risultato non cambia più, 2-0 e Piemonte VdA in finale. Sorleto, Colombero e Aloi dopo essersi fermate in semifinale nel 2018 si sono prese la rivincita.

 

 

 

 

 

IL PROGRAMMA

 

19 aprile – finali

 

JUNIORES (ore 15.00)

 

Lazio-Puglia (Stadio Benito Stirpe di Frosinone)

 

ALLIEVI (ore 10.30)

 

Lazio-Marche (Stadio Capo I Prati di Fiuggi)

 

GIOVANISSIMI (ore 9.00)

 

Toscana-Lombardia (Stadio Capo I Prati di Fiuggi)

 

FEMMINILE (ore 13.00)

 

Liguria-Piemonte Valle D’Aosta (Stadio Comunale di Ferentino)

 

 

 

IL CALENDARIO

 

Prima Fase (gironi)

 

13 aprile – 1ª giornata

 

14 aprile – 2ª giornata

 

15 aprile – 3ª giornata

 

16 aprile – giornata di riposo

 

Seconda Fase (eliminazione diretta)

 

17 aprile – quarti di finale

 

18 aprile – semifinali

 

19 aprile – finali



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'