In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Scherma

Terza prova del circuito master di scherma

14/01/2019


Terza prova del circuito master di scherma

Ventidue pedane, ventitré arbitri e, soprattutto, 600 atleti provenienti da tutta Italia. Il Cus Bologna organizza nel complesso del Centro Universitario Record di via del Pilastro 8 la terza prova del circuito master di scherma, gare riservate agli over 23. E' il circuito organizzato dall'Amis (associazione italiana master scherma) in collaborazione con la federscherma (Fis). Dopo le tappe di Conegliano (Treviso) e Zevio (Verona) tocca a Bologna nel corso del fine settimana (19-20 gennaio). Successivamente, poi, ci saranno altre prove a Roma, Nocera Umbra e Foggia. La classifica finale, con il computo di tutte le tappe, determinerà i vincitori della Coppa Italia master per le diverse categorie e vale anche per la qualificazione ai campionati italiani master (poi organizzati dalla Fis) che si disputeranno a fine dell'anno a Casale Monferrato. Per le categorie 2, 3 e 4 servirà anche per la determinazione del ranking per i mondiali veterani previsti per ottobre a il Cairo, in Egitto. Previste tutte e tre le armi, fioretto, spada e sciabola, ovviamente maschili e femminili in tutte le categorie: 0 (23-39 anni); 1 (40-49); 2 (50-59); 3 (60-69); 4 (70+). Il Cus Bologna schiererà Berardi, Benfenati e Calanchini nella sciabola, Scarabelli nella spada. I primi tre puntano a un piazzamento di prestigio nelle rispettive categorie per risalire il ranking e staccare così il pass per i Mondiali.

ufficio stampa

cus bologna asd

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'