In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Sporting Valsanterno – Tozzona Pedagna 3-4

sconfitta nel rocambolesco 3-4 con la Tozzona Pedagna

19/10/2020


Sporting Valsanterno – Tozzona Pedagna 3-4

 

 

Spettacolare match tra le mura amiche di Cassalfiumanese. La formazione di mister “Tino” Martini viene raggiunta due volte dopo le reti di Biagi nel primo tempo e di Prosperi nella ripresa. Rimasta in dieci per l’espulsione dello stesso Prosperi, la Tozzona sigla tre reti in nove minuti. Non basta la rete di Morcone nel finale per tentare la rimonta. Domenica 25 trasferta contro lo United Montefredente.

 

 

Seguici su Facebook: DILETTANTI BO

 

 

Tozzona Pedagna: Geraci, Rontini (67’ Maglia), Mesdour, Casolini, Olivieri, Saponelli (46’ Zanoni), Matarrese, D. Bassi, Roncassaglia (82’ Casella), N. Bassi, Filippone (50’ Dardi). A disp.: Folli, Galassi, Di Renzo, Stema, Poggioli. All.:  Daniele Senese.

 

Sporting Valsanterno: Rensi, Valenti (10’ Sassi), Civolani (76’ Giovannini), Ferretti (84’ Pellini), Agouzoul, Prosperi, Biagi (79’ Vecchi), Busillo, Iovino, Morcone, Tedaldi (53’ Valdrè). A disp.: Galeotti, Ungania, Bedrani, Colangelo. All.:  Valentino Martini.

 

Arbitro: Sig. Dosi di Imola.

Marcatori: 17’ Biagi (S), 23’ Roncassaglia (T), 60’ Prosperi (S), 75’ rig. D. Bassi (T), 82’ Casella (T), 84’ Dardi (T), 87’ Morcone (V).

Note: ammonito Valdrè (S). Espulso al 76’ Prosperi (S) per doppia ammonizione; espulso Zanoni (T) all’87’ per gioco violento.

 

Partita ricca di goal al Campo Sportivo di Casalfiumanese per il debutto casalingo della Sporting Valsanterno nel campionato di Seconda Categoria. Il “derby” con la Tozzona Pedagna termina con un successo per la squadra ospite, abile a rimontare per ben due volte lo svantaggio imprimendo un’accelerata al match nel quarto d’ora finale, nel quale la formazione finale ha siglato ben tre reti prima della rete di Morcone che fissa il risultato sul 3-4 finale.

 

La prima fase di match viene caratterizzata da un ampio periodo di studio da parte di entrambe le formzioni. Al 10’ infortunio muscolare per Valenti, al suo posto entra Sassi. Al minuti 17 la Sporting passa in vantaggio con “Paolino” Biagi che, servito da Iovino, supera il suo marcatore e beffa Geraci in uscita (1-0). La Tozzona non si lascia intimorire dalla rete della squadra locale e tre minuti più tardi pareggia i conti con Roncassaglia il quale, sugli sviluppi di un corner, è bravo a raccogliere il pallone respinto dalla traversa per il tap-in vincente (1-1). A tre minuti dal termine della prima frazione c’è il primo giallo della partita ai danni di Prosperi.

 

Nella ripresa la Sporting Valsanterno si rende pericolosa al 49’ e al 59’ senza tuttavia trovare la strada per il goal. E’ un minuto più tardi che arriva la rete del nuovo vantaggio valligiano a firma Prosperi, che di testa raccoglie l’assist su calcio di punizione di Busillo trafiggendo Geraci (2-1). Continua il forcing della squadra di casa con Iovino al minuto 70, che si libera in area di un difensore venendo poi fermato in maniera giudicata regolare dal direttore di gara. Al 73’ Morcone cerca la soluzione personale in percussione dalla metà campo senza tuttavia arrivare alla conclusione. Si arriva così al 75’ quando viene accordato un calcio di rigore per fallo di Ferretti su Roncassaglia. Si incarica della battuta Domenico Bassi che dagli undici metri non lascia scampo a Rensi (2-2).

Passa un minuto e la Sporting rimane in dieci uomini per l’espulsione di Prosperi per somma di ammonizioni. Mister Martini è quindi costretto a cambiare assetto tattico togliendo Biagi ed inserendo Vecchi. All’83’ il neoentrato Casella si produce in un’azione dalla sinistra e conclude trafiggendo Rensi, portando in vantaggio la Tozzona (2-3).

La formazione imolese sfrutta appieno la superiorità numerica e raddoppia due minuti più tardi quando una rimessa laterale difettosa di Sassi serve un giocatore ospite che trasmette la sfera a Dardi il quale, solo davanti a Rensi, insacca (2-4). Il match è però tutt’altro che concluso ed al minuto 87 viene ristabilita la parità numerica con l’espulsione di Zanoni per fallo dal limite dell’area su Morcone. E’ lo stesso attaccante locale ad incaricarsi della battuta del calcio di punizione, disegnando una traiettoria imprendibile per Geraci (3-4). Nei minuti finali la Sporting Valsanterno cerca di mettere pressione alla formazione avversaria, senza tuttavia trovare il varco giusto per il goal del pari.

 

Claudio Leone - Yuri Barbieri



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'