In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Sporting Argenta-Molinella Codifiume 2-2

08/05/2018


Sporting Argenta-Molinella Codifiume 2-2

Justice Aluma


 

Santa Maria Codifiume - Lo Sporting Argenta conquista il terzo punto del suo campionato ma davvero con tanti rimpianti per una partita nella quale avrebbe potuto sicuramente vincere, sprecando meno occasioni ed evitando di restare dieci contro dieci a metà del secondo tempo.

 

La prima conclusione verso una delle porte arriva al 9’ ed è di Bianchi che però calcia altissimo sulla traversa. Al 14’ dopo un certo predominio, lo Sporting Argenta passa in vantaggio. Un lancio in area avversaria di Jadama – che avrebbe raggiunto Sanogo – viene fermato con la mano da Cutiuba: l’arbitro fischia il rigore che Papa trasforma di potenza, spiazzando Berti. Lo Sporting insiste e al 16’ Jadama parte in contropiede quattro contro due ma spreca tutto andando al tiro che gli viene rimpallato in angolo. Al 25’, in seguito agli sviluppi di un calcio di punizione la difesa del Molinella respinge corto e Papa dal limite dell’area lascia partire un gran destro, alto di un soffio alla destra dell’immobile Berti. Il Molinella entra in partita dopo un momento difficile e al 29’ ha la prima grande occasione con Gasparro che si trova tutto solo in area, leggermente spostato sulla destra: può battere a rete indisturbato ma la sua conclusione non fa male a Seck che blocca facilmente. Al 31’, però, l’esterno del Molinella si rifà con gli interessi: da identica posizione calcia in rete e questa volta non sbaglia segnando il gol del pareggio.

 

Il secondo tempo inizia con lo Sporting che spinge alla ricerca della prima vittoria in campionato, ma il Molinella sembra più determinato: al 9’, però, Cutiuba, già ammonito in occasione del rigore, entra in contatto con Papa a palla praticamente in angolo e l’arbitro Pazzini di Rimini gli mostra il rosso. Sporting in superiorità numerica e subito le occasioni fioccano. All’11’ Drammeh, entrato a inizio ripresa per l’infortunato Mba, mette in mezzo un cross perfetto: Papa, sganciatosi in avanti, ha la palla buona di testa per segnare nella porta spalancata ma arriva con una frazione di ritardo sul pallone che, pur colpito, esce a lato. Al 21’ Berti sbaglia facendosi anticipare da Konate che poi calcia nella porta sguarnita: la palla, però, è troppo lenta e sulla linea la salva Perelli. Diaby, nel tentativo di insaccare nella porta vuota travolge l’avversario e rimedia anche lui il cartellino rosso. La parità numerica dà slancio al Molinella che al 38’ si porta in vantaggio con Landolfi su rigore. Lo stesso attaccante viene contrastato irregolarmente, per quanto ingenuamente, da Kanate in area: l’arbitro fischia il tiro dal dischetto che il numero 9 trasforma anche se con qualche brivido, visto che Seck tocca la palla potente e angolata. Al 40’ lo Sporting Argenta ha una clamorosa occasione in contropiede ma Aluma, entrato nel frattempo al posto di uno spento Sanogo, spreca tutto. Ma lo stesso attaccante pareggia al 41’ sfruttando alla perfezione, di testa, un cross al bacio di Kabore dalla destra.

 

Ma le emozioni non finiscono qui. Sul 2-2 una rocambolesca azione del Molinella Codifiume vede Landolfi (47’ st) colpire la traversa da due passi, sprecando davvero un’incredibile occasione per il 3-2. Al 49’, però, Monti colpisce duro dal limite Ripari, per l’arbitro è punizione ed espulsione del difensore. Sulla palla va il solito Papa che colpisce la traversa a portiere battuto con la palla che poi si perde sul fondo. Finisce così una partita dura ma ricca di emozioni che consegna allo Sporting il terzo punto di una stagione finita certamente in crescendo.

 

 

 

SPORTING ARGENTA: Seck, Kourouma (18’ pt Konate), Kanate, Papa, Kabore, Ndong, Desiderio, Jadama (36’ st Ripari), Sanogo (29’ st Aluma), Mba (1’ st Drammeh), Diaby. A disp. Dansoko, Bangoura, Dembele. All. Patelli (squalificato).

 

MOLINELLA CODIFIUME: Berti, Monti, Alberti, Cutiuba, Perelli (24’ st Keita), Marchi (11’ st Veretko), Gasparro, Vinjolli (13’ st Franceschi), Landolfi, Bianchi (17’ st Foka Faussi), Zentari (3’ st Baldazzi). A disp. Romagnoli, Atti. All. Buriani.

 

Arbitro: Pazzini di Rimini.

 

Reti: 14’ pt rig. Papa, 31’ pt Gasparro, 38’ st rig. Landolfi, 41’ st Aluma.

 

Note. Espulsi al 9’ st Cutiuba, al 22’ st Diaby, al 48’ st Monti. Ammoniti: Papa, Kabore, Kanate, Alberti. Angoli 4-6. Recupero 2’e 5’. 

 

Ugo Bentivogli

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'