In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Simone Tizzoni e il lavoro atletico della Canottieri Ongina a Rimini

14/09/2020


Simone Tizzoni e il lavoro atletico della Canottieri Ongina a Rimini

 

 

Seguici su Facebook: VOLLEY  EMILIAROMAGNA

 

 

 

 

MONTICELLI (PIACENZA), 14 SETTEMBRE 2020 – E’ una conferma della scorsa stagione e aveva già lavorato in precedenza a Monticelli; ora curerà nello specifico la forma fisica dei gialloneri, impegnati nel prossimo campionato di serie B maschile. In casa Canottieri Ongina, la preparazione fisica è materia di Simone Tizzoni, preparatore piacentino tornato in riva al Po lo scorso novembre dopo una breve parentesi di assenza che aveva fatto seguito alla precedente esperienza con il sodalizio del presidente Fausto Colombi.

 

“Quando sono tornato – spiega Tizzoni – abbiamo impostato un lavoro più strutturato, inserendo anche una presenza settimanale fissa in palestra per programmare il lavoro della settimana, con il programma quotidiano di allenamento che comprendeva anche 30 minuti al giorno di lavoro muscolare tra warm up e piccoli interventi, poi curati nello specifico da Fausto Perodi (vice allenatore). Inoltre, programma la scheda pesi dei ragazzi, un compito che li vede impegnati due volte alla settimana quando si è a pieno regime. Questo metodo ha dato buoni risultati lo scorso anno, è stato accettato dal gruppo, poi io cerco di variare gli stimoli per rendere sempre più efficace il lavoro”.

 

Sabato e domenica scorsa la Canottieri Ongina ha iniziato la preparazione con il mini-ritiro al bagno 26 (Tiki) di Rimini con una due giorni di preparazione all’aperto. “Era un’idea che abbiamo pensato con il presidente Fausto Colombi e con lo schiacciatore Nicola Amorico, che d’estate vive a Rimini. E’ stato effettivamente bello e abbiamo lavorato molto bene”.

 

Domani (martedì) invece si inizierà a lavorare al palazzetto di Monticelli. “In questa settimana – aggiunge tizzoni – ci saranno ogni giorno 40 minuti di lavoro fisico tra attivazione e interventi. La classica seduta pesi invece verrà introdotta nella settimana successiva, mentre in questa verrà affrontata solo in circuito con un inizio di adattamento ai sovraccarichi”.

 

 

 

Nella foto di Andrea Scrollavezza, Simone Tizzoni, preparatore fisico della Canottieri Ongina al lavoro nel mini-ritiro di Rimini

 

 

 

Ufficio stampa Canottieri Ongina

 

Luca Ziliani



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'