In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Baseball

Serata speciale per il via della stagione, Poi la Fortitudo batte 5-4 San marino

20/04/2019


Serata speciale per il via della stagione, Poi la Fortitudo batte 5-4 San marino

 

C’è un prima e un dopo. Il lancio della prima pallina divide due mondi, pur se in ogni caso siamo ben dentro il 2019. Il prima è ricordo, poesia, anche commozione. Il dopo è un campionato che comincia con una bella partita, equilibrata e combattuta, vinta all’ultimo respiro dalla Fortitudo Bologna su San Marino.

Il prepartita di questo venerdì 19 aprile è stato aperto a Serravalle dall’ingresso in campo degli arbitri e delle squadre, come da consolidata abitudine. Poi il diamante è stato festosamente affollato da una bella rappresentanza di tante società del territorio: San Marino, Titano Bears, Torre Pedrera Falcons, Junior Rimini, Rimini 86, Riccione, Piranhas Valmarecchia e Forlì Softball della massima serie. Un corteo simbolicamente rilevante, un gruppo variegato di società diverse che si sono unite nel ricordo. Già, nel ricordo, perché questa era la serata dedicata al “Pres”, a Rino Zangheri. Le due squadre si sono presentate con le maglie del Rimini: San Marino in arancione e Fortitudo in bianco. Poi i padroni di casa hanno anche disputato il match con quei colori. Nel corso della cerimonia d’apertura, ragazzi delle giovanili hanno consegnato un omaggio floreale alla famiglia Zangheri e posato simbolicamente un fiore sul monte. Lì, proprio prima del primo lancio della stagione. 

LA PARTITA – SAN MARINO AVANTI. Poi via alle danze, alla partita tra San Marino e UnipolSai Fortitudo Bologna. Impegnati i lanciatori italiani, con Maestri da una parte e Pizziconi dall’altra. Il primo inning è quello della segnatura per i Titani. Con due out, la prima delle tre basi ball a Romero e il doppio di Flores sono la combinazione migliore per andare in vantaggio (1-0).

DOPPIO RIBALTONE. Al terzo Bologna sorpassa e lo fa con due basi ball e due valide, approfittando delle piccole occasioni che si sono presentate. La grounder di Nosti a basi piene vale l’1-1, la valida successiva di Vaglio significa Fortitudo che mette la freccia (1-2). Poco male perché al cambio di campo, nella parte bassa del terzo, San Marino risponde in maniera pesante. Si comincia con la base a Di Fabio e il singolo di Giordani, Avagnina è salvo su errore e, a basi piene, i quattro ball a Romero fanno entrare automaticamente il 2-2. Il 3-2 è portato a casa dalla rimbalzante di Flores, il 4-2 da quella di Celli.

SORPASSO BOLOGNESE AL 7°. Non succede più nulla fino al 7°. Maestri, dopo una buona partita con 82 lanci in 6 inning (3 valide, 2 punti guadagnati, 7 strike-out), deve lasciar spazio a Cherubini. L’impatto del pitcher dei Titani non è dei migliori, con le basi ball a Grimaudo e Agretti ad aprire l’inning e l’errore di tiro in prima su bunt di Fuzzi a far entrare due punti (4-4). C’è anche Fuzzi in terza con zero out e la situazione è obiettivamente molto complicata, con la Fortitudo a segnare il quinto punto grazie alla volata di sacrificio dell’ex Ferrini sul neoentrato Coveri. San Marino spinge ma non riesce più a segnare, nonostante l’uomo in posizione punto in ognuno degli ultimi tre inning. Al 9°, dopo due out, Celli si guadagna una preziosa base ball e Albanese è colpito, ma Imperiali non trova la valida e la gara termina col successo degli ospiti.

SAN MARINO BASEBALL – UNIPOLSAI FORTITUDO BOLOGNA 4-5

BOLOGNA: Ferrini 2b (0/2), Nosti ed (1/5), Vaglio ss (1/3), Marval r (0/4), Leonora ec (0/4), Russo es (0/4), Grimaudo 1b (0/2), Agretti dh (0/3), Fuzzi 3b (1/2). 

SAN MARINO: Giordani ec (2/5), Avagnina es (0/4), Romero ed (1/2), Flores 2b (2/4), Celli (Rondon) dh (0/4), Albanes r (0/3), Imperiali 1b (0/5), Pulzetti ss (0/3), Di Fabio 3b (1/3). 

BOLOGNA: 002 003 000 = 5 bv 3 e 1

SAN MARINO: 103 000 000 = 4 bv 6 e 1

LANCIATORI: Pizziconi (i) rl 3, bvc 2, bb 4, so 4, pgl 2; Scotti (r) rl 1.2, bvc 1, bb 2, so 5, pgl 0; Bassani (W) rl 4.1, bvc 3, bb 1, so 4, pgl 0; Maestri (i) rl 6, bvc 3, bb 3, so 7, pgl 2; Cherubini (L) rl 0.0, bvc 0, bb 2, so 0, pgl 1; Coveri (r) rl 2, bvc 0, bb 0, so 3, pgl 0; Mazzocchi (f) rl 1, bvc 0, bb 1, so 0, pgl 0.

NOTE: doppio di Flores.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'