In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Motori

SBK Jerez, esclusivo, Bevilacqua: "Per Gabellini è un’opportunità folle"

01/08/2020


SBK Jerez, esclusivo, Bevilacqua: "Per Gabellini è un’opportunità folle"

Lorenzo Gabellini (foto: Giovanni Vanacore)


A Jerez, come vi abbiamo annunciato, il Mie Racing Althea Honda Team di Genesio Bevilacqua si arricchirà di un nuovo pilota: Lorenzo Gabellini, che affiancherà Takumi Takahashi al posto dell'annunciato Jordi Torres.

Abbiamo sentito il team-owner del Mie Racing Althea Honda Team poco prima che salisse sulla scaletta dell’aereo. “Per la prima volta dopo tanto tempo parto per una trasferta del mondiale mercoledì”, ci dice Genesio, facendo un riferimento sottinteso al fatto che non essendoci le hospitality - perché il weekend sarà a porte chiuse - non è necessario partire prima.

“Colgo l’occasione per accompagnare Lorenzo Gabellini a quest’esordio, per non fargli trovare troppi imbarazzi in questo mondo un po’ fantastico per lui”, aggiunge Genesio.

“Non ho nessuna aspettativa, se non quella di fargli assaggiare il mondo dei professionisti della moto. Anche se fa la Superbike nel CIV, è pur sempre un esordiente nel mondiale, e si troverà a fronteggiare piloti come Rea e van den Mark. Ma sono molto fiducioso per quanto riguarda la sua reazione, è un ragazzo che “da grande” vuole fare il pilota e con le dovute precauzioni e attenzioni sarà partecipe in modo attivo a questa crescita”, aggiunge Genesio.

“Avevo contattato Torres e avevo un po’ forzato questa sua presenza nel mondiale pre-COVID, ma lui aveva già fatto un contratto in MotoGP per la MotoE e aveva preso qualche impegno anche nel campionato spagnolo. Noi non avevamo ancora chiara l’idea di fare il secondo pilota, e io ne avevo parlato con Torres, che è un ottimo pilota, e che ha corso due anni con me in BMW.

“Nello scenario del calendario serrato post-COVID, la partecipazione di Torres non era compatibile: sarebbe stata troppo stressante per lui. Ho pensato a Lorenzo Gabellini, che è un ragazzo brillante, fresco, che sicuramente non farà peggio di altri. Sono promotore di queste opportunità folli… Spesso si dice che i giovani non hanno l’occasione giusta. Ora l’occasione c’è.

"Qualcuno potrebbe dire che è troppo giovane (compirà 21 anni a settembre, ndr), ma piloti come Fogarty, Slight, Kocinski o Mamola sono diventati protagonisti nel mondiale da ragazzini. Mamola aveva corso con documenti falsi quando aveva 17 anni, e andò a podio nel mondiale 500... Va sfatata questa cosa dei piloti troppo giovani!"aggiunge Genesio.

“E comunque da lui non mi aspetto nulla di più se non che faccia esperienza, per poi inserirsi in un contesto possibile, intorno all’ottavo, nono o decimo posto”, conclude Genesio.

di FIAMMETTA LA GUIDARA

Fonte Motosprint

 

Seguici su Facebook: MOTORI EMILIAROMAGNA



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'