In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

San Donato - G.S. Cagliari 3-1

15/04/2019


San Donato - G.S. Cagliari 3-1

IL SAN DONATO VOLA AI PLAYOFF!

La partita di chiusura della Stagione Regolare è l’ultimo scoglio da affrontare per i ragazzi i gialloblu’, chiamati ad una lunga rimonta per centrare l’obiettivo dichiarato ad inizio anno.
Il Cagliari si presenta al “Trigari” con il dente avvelenato, certo e convinto di poter fare uno sgambetto alla cavalcata dei nostri ragazzi.
Il campo in condizioni critiche è sicuramente più adatto agli ospiti che difatti partono forte, cercando continuamente la profondità e sfruttando una fisicità superiore.
I padroni di casa però oggi hanno le idee chiare ed entrano in campo convinti di reggere l’urto ribattendo azione dopo azione gli attacchi avversari.

Alla prima occasione il San Donato difatti si fa trovare pronto, grande azione che parte dalla difesa, passa dal centrocampo e arriva sull’out di sinistra, più precisamente sul piede sinistro di Marangoni, l’epilogo è uno dei “suoi classici”: palla a giro sul secondo palo, scavalcato il portiere ed è 1-0 (ricordiamo che oggi serve almeno il pari per andare ai playoff).
Il San Donato anziché arretrare continua a spingere, ribatte colpo su colpo con l’aiuto di due Mediani con la “M” maiuscola: Rinaldi e Spisso, che aiutano a portare costantemente la palla sulla trequarti avversaria.

Il raddoppio arriva inesorabilmente, ancora una volta grazie ad una azione corale eseguita alla perfezione, palla dal centrocampo all’out di sinistra, cambio campo verso Piombino, cross in mezzo per Marangoni, sì...ancora Marangoni, che impatta in salto di interno sinistro prendendo contro tempo il portiere e segnando un gol che questa volta pesa come un macigno. 
Ora il Cagliari rinvigorisce e spinge un po’ di più conquistando punizioni da zone favorevoli. Proprio su una di queste, da circa 20 metri, colpisce una traversa che fa tremare tutto il “Trigari” Gialloblù. Padroni di casa fortunati nell’occasione e determinati a ribattere anche qualche situazione di mischia in area.
Si va al riposo sul 2-0.

Ripresa che riparte senza Cavina, infortunatosi lascia spazio a Domenicali Denis, cambio di lusso ed entrato in campo acciaccato come ormai da mesi è abituato a fare, ma sempre con grinta e qualità.
Dopo pochi minuti svolta ulteriore della partita, Ndaiyzeye (mostruoso anche oggi!) viene atterrato in area, l’arbitro assegna il calcio di rigore: sul dischetto si presenta Domenicali che si fa neutralizzare la conclusione dal portiere ospite, si sarebbe meritato il gol per il cuore dimostrato in questi mesi di sacrificio.

“Gol sbagliato-gol subito”: altra punizione per il Cagliari e palla dentro l’area, respinta corta della difesa, raccolta dal limite e gran tiro ad incrociare che si infila nell’angolino alla sinistra di Parma, 2-1 e tutto rimesso in discussione.

Ora occorre difendersi bene, e la coppia Trotta-Sturba, poco citati ma autentici generali della linea difensiva del San Donato, autori di una partita pazzesca contro la fisicità dell’attacco avversario, sempre in anticipo e puliti in tutte le situazioni. 

Oltre a difenderci però serve anche un gol, quel gol che in ottica Playoff vorrebbe dire terzo posto, quel gol che arriva: punizione battuta da Marangoni e palla che si avvia verso la mischia in area, il portiere ospite compie un indecisione mancando il pallone e liberando la porta per “Cyborg” Marc Ndayizeye che non può che ribattere in rete. 10° gol per il gigante di San Donato che si toglie la soddisfazione di finire in doppia cifra il campionato.

Il recupero è infinito, i ragazzi danno tutto quello che hanno, i terzini Soini e Sella ribattono decine di palloni e tutta la squadra dimostra di saper anche soffrire quando conta.
Fischio finale, siamo al 3° posto in classifica, non serve aggiungere altro...

ORA TUTTI INVITATI AL TRIGARI FRA DUE DOMENICHE, DOVE ARRIVERA’ L’OZZANO CLATERNA, PER UNA SEMI-FINALE PLAYOFF TUTTA DA VIVERE!!! 

Sempre e comunque #FORZASANDONATO

 

 

San Donato calcio



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'