• Romagna Sport
  • Marche Sport

Volley | Naz.li Maschile | Serie A/M

San Donà non regala nulla: Stadium attende gli scontri diretti

Pagina 1 di 2

08/12/2023

                                                                                                                                                                                                            Seguici su Facebook :  VOLLEY EMILIAROMAGNA  

 

San Donà non regala nulla: Stadium attende gli scontri diretti

Stadium Mirandola - Personal Time San Donà di Piave

(0-3) | (20-25; 19-25; 23-25)

Niente impresa per Mirandola al PalaSimoncelli: San Donà la chiude in 3 set. Stadium ora mira a raddoppiare il bilancio nelle ultime 3 di andata.

Sestetto classico per Mirandola, che deve però rinunciare a Bevilacqua nei 14, a riposo precauzionale. In campo per Stadium c'è Capitan Rustichelli con il compagno di reparto Bombardi, Rossatti e Nasari in banda, Quartarone e Albergati sulla diagonale principale. La seconda linea è affare del solito Matteo Rustichelli.

I veneti aprono al servizio e guadagnano quasi immediatamente il primo doppio vantaggio (1-3). Dopo un breve inseguimento è Nasari a pareggiare a 5. Il sorpasso emiliano arriva sul 9-8 con un muro di Albergati su Umek. Il doppio vantaggio con l'ace di Rustichelli fa chiamare timeout a Moretti. Giannotti e Guastamacchia riassorbono senza sorpassare. Ad approfittarne è Umek, che dopo il pareggio torna in sella sul 16-17. Mescoli va in timeout. I gialloblù pareggiano nuovamente ma si fanno sfuggire la situazione di mano. L'inciampo vale il 17-20 e il secondo timeout di casa Stadium. Divario solamente ampliato dai veneziani che piazzano il 20-25

Nella seconda frazione l'ex Scita si ritaglia spazio nel sestetto di partenza per Rossatti, mentre Moretti riconferma i sei titolari. Stadium fa il possibile per contenere San Donà, ma al primo timeout di Mescoli il 5-9 non fa ben sperare al PalaSimoncelli. Scambi di livello per Mirandola che si riaggancia sul 9-10, Tulone e compagni mostrano le doti da capolista, e tornano avanti di 4 (14-18). Basta una buona gestione del vantaggio per chiudere anche il secondo 19-25.

Terza partita avviata dagli stessi dodici che hanno aperto il secondo. Stadium combatte nelle prime lunghezze e poi torna a spegnersi. San Donà non contribuisce di certo a riaccendere la fiamma, e anzi finalizza il primo raddoppio per 4-8. Albergati sale in cattedra nell'apertura della doppia cifra inizia a ricucire lo strappo, e Moretti chiama in panca i suoi per evitare il pareggio 11-12. Un po' di fisarmonica tra le due formazioni, che premia però Rustichelli e compagni con il 18-17, grazie anche a un insidiosissimo giro al servizio di Nasari. Personal Time non è di certo una formazione che cede facilmente ai tiri mancini: i veneti sono nuovamente in vantaggio 20-22. Nulla di fatto per Mirandola, ancora una volta a bocca asciutta dopo la chiusura di Giannotti per 23-25, che firma la decima consecutiva per i biancazzurri di Moretti.

Commenti

PUBBLICITA'