In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Riunione a Bologna, cambia il Memorial Predieri

30/08/2019


Riunione a Bologna, cambia il Memorial Predieri

 

Nel corso della riunione dei vertici del Comitato Regionale e della Delegazione locale è stata presentata la nuova formula della Coppa di Terza Categoria. Confermato il Memorial Italo Gentilini a Pasqua. Presenti ieri sera 61 Società su 99

 

Alla presenza di 61 Società su 99, ieri sera presso il Palazzo del CONI di Bologna si è tenuta la riunione dei vertici del Comitato Regionale e della Delegazione locale con i Club di Seconda Categoria, Terza Categoria e di Settore Giovanile e Scolastico.

Tavolo d'eccezione con il Presidente Regionale Paolo Braiati, il Vice Presidente Vicario Dorindo Sanguanini, il Vice Presidente Celso Menozzi, il Consigliere Regionale Biagio Dragone, il Delegato Provinciale di Bologna Franco Fancelli, il Coordinatore Regionale del Settore Giovanile e Scolastico Massimiliano Rizzello ed il Presidente dell'AIA di Bologna Antonio Aureliano.

Premiate le Società distintesi nella stagione sportiva 2018/19. La Coppa Disciplina è stata vinta dal Lagaro (Seconda Categoria), dalla Dozzese (Terza Categoria), dal Borgo Panigale (Juniores), dal Persiceto 85 (Calcio a 5 Serie D), dall'Idea Calcio (Allievi), dal Carioca (Giovanissimi) e dal Crespo, che ha confezionato una bella "doppietta" (Giovanissimi Interprovinciali ed Esordienti). Per la vittoria dei rispettivi campionati sono stati invece premiati l'Airone (Seconda Categoria girone I), il Fossolo 76 (Seconda Categoria girone L), che ha ricordato il compianto presidente Piero Chirco, scomparso lo scorso aprile, l'MSP (Terza Categoria girone A) e la Dozzese (Terza Categoria girone B). Riconoscimento speciale per il giovanissimo calciatore (2005) del Basca Andrea Fabbri, premiato per il bellissimo gesto di fair play in occasione della gara tra Basca e Libertas Castel San Pietro, quando calciò volutamente fuori un rigore assegnato dopo che l'avversario era rimasto a terra. La partita si chiuse sul punteggio di 0-0.

 

E proprio Rizzello ha ricordato che nei prossimi giorni uscirà il manuale sul torneo "Grassroots Challenge", riservato alla categoria Pulcini e organizzato per la prima volta in occasione degli scorsi Europei Under 21. Si articolerà in partite 7vs7, precedute da sfide 3vs3.

Fissato il 10 settembre il limite per l'iscrizione alla Scuola Calcio d'Elite, un termine spostato al 30 settembre per la Scuola Calcio Qualificata. Entro il 30 novembre dovrà essere completato il censimento online per i Club che fanno attività giovanile, mentre da questa stagione sarà obbligatoria la presenza di un allenatore qualificato anche per i Giovanissimi Regionali e Provinciali, figura indispensabile pure per l'attività di base dall'anno prossimo. In programma infine un corso per allenatori UEFA C a Bologna il 7 ottobre.

 

Interessante la relazione del Presidente Braiati che ha presentato le principali novità regolamentari per la stagione sportiva 2019/20, dalla nuova normativa sulle gare interrotte a quella relativa al tesseramento dei calciatori stranieri, al prestito dei calciatori, all'obbligo di utilizzo degli allenatori abilitati, alla numerazione delle maglie da gioco (non più da 1 a 99 ma da 1 a 22 con i numeri 1 e 12 riservati rispettivamente al portiere titolare e a quello di riserva), fino all'importanza per le Società di rinnovare l'iscrizione al registro del CONI. Grande curiosità per il progetto ESPORT, che porterà i Club della regione interessati a sfidarsi in un vero e proprio torneo di Playstation 4 con il "game" FIFA 19.

 

Il Presidente Aureliano ha invece spiegato l'importanza di partecipare alla riunione indetta per il 9 settembre, un'occasione in cui le Società potranno dialogare e chiarire ogni sorta di dubbio regolamentare proprio con il numero uno dell'AIA bolognese.

 

Il Vice Presidente Vicario Sanguanini ha poi affrontato un tema spinoso come la variazione delle gare, una "pratica" che andrà ridotta in questa stagione, mentre il Vice Presidente Menozzi ha illustrato le principali novità legate ai campionati giovanili, in particolare l'introduzione di un campionato regionale d'Elite per le categorie Allievi e Giovanissimi.

 

Al Delegato Provinciale di Bologna Fancelli è spettato fare il punto della situazione del calcio dilettantistico locale.

Cambiamenti quasi inesistenti in Seconda Categoria: confermati due gironi da 14 squadre con l'unica differenza dei gironi di competenza, quest'anno l'I e l'H.

Confermata anche la formula della Coppa di Seconda, con una fase provinciale iniziale articolata in scontri diretti ed un successivo sorteggio che stabilirà il percorso delle Società qualificate fino alla finalissima, da cui uscirà la vincitrice i primi di gennaio.

 

Un girone da 14 squadre e uno "zoppo" da 13 in Terza Categoria. La novità è in Coppa. Il "Memorial Predieri" si articolerà infatti in 9 gironi da 3 squadre ciascuno, da cui si qualificheranno le prime e le migliori 7 seconde per arrivare ad un totale di 16 squadre. Quindi si procederà ad un sorteggio che stabilirà il percorso delle formazioni qualificate fino alla finale.

 

Due gironi (uno da 12 e uno da 13 squadre) per il campionato Juniores; 32 formazioni per il Memorial Parmeggiani, per il quale sono già stati fatti i sorteggi.

 

Proposto per la stagione sportiva 2020/21 lo spostamento di un campionato regionale tra quello d'Elite e quello "primaverile" (Allievi e Giovanissimi) dalla domenica al sabato.

 

Partenza l'8 settembre per il Memorial Bignami e per il Memorial Lugaro, mentre l'attività di Pulcini ed Esordienti comincerà il 6 ottobre. Sicura, nel caso di rinnovo della sponsorizzazione di BPER Banca, la conferma del "Fun Football", manifestazione rivolta alle categorie Piccoli Amici e Primi Calci. Questa edizione, come la scorsa, si articolerà nelle province di Bologna, Modena e Ferrara con l'idea di disputare la festa finale allo Stadio Braglia di Modena.

Confermato infine il Memorial Italo Gentilini, rivolto alle Rappresentative Provinciali di Bologna, Ferrara, Modena e Rimini ed in programma nel periodo pasquale.

 

Damiano Montanari

Ufficio Stampa e Comunicazione CRER FIGC LND 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'