In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Ritorno Ottavi di Finale Coppa Titano - Juvenes/Dogana 1-5 Tre Penne

08/11/2018


Ritorno Ottavi di Finale Coppa Titano - Juvenes/Dogana 1-5 Tre Penne

foto FSGC


 

 

Juvenes/Dogana (4-3-2-1)

Guerra; Mirko Mantovani, Cacchi, Merlini, Quaranta (14'st Enrico Mantovani); Bacchiocchi, Lorenzo Gasperoni, Semprini; D’Elia, Raschi (1'st Antonioni); Cevoli (1'st Sorrentino)

A disp.: Gobbi, Villa, Gatti, Zafferani

All.: Massimo Mancini

Tre Penne (4-3-3)

Migani; Genestreti, Rossi, Fraternali (26'st Amadei), Merendino; Alex Gasperoni (29'pt Calzolari), Gai, Patregnani; Cibelli (22'st Palazzi), Angelini, Simoncelli

A disp.: Lanzoni, Cesarini, Santini, Marigliano

All.: Claudio Bertoni

Arbitro: Delvecchio

Assistenti: Ercolani- Giannotti

4° Ufficiale: Clementi

Ammoniti: 47'pt Fraternali (TP), 11'st Lorenzo Gasperoni (JD), 16'st Mirko Mantovani (JD), 39'st Merlini (JD)

Marcatori: 5'pt e 13'st Gai, 39'pt e 45'pt Angelini, 35'st Palazzi, 38'st rig. Sorrentino

ACQUAVIVA STADIUM- Dopo il 3-2 dell'andata, il Tre Penne vince anche il ritorno rifilando 5 reti alla Juvenes/Dogana. L'equilibrio tra le due formazioni non dura a lungo, perché dopo appena 5' arriva il gol del vantaggio, Simoncelli cerca di servire sulla corsa Gai, la palla carambola prima sulla schiena di un difensore avversario poi sulla testa di Cibelli che involontariamente serve proprio il numero 8 bravo a siglare l'1-0. Il raddoppio è frutto di una buona azione corale incominciata da Stefano Fraternali, palla a Patregnani che allarga per Cibelli il quale mette in mezzo per Angelini che deve solo colpire in rete. Il terzo gol di serata è siglato sempre da Michael Angelini servito da Dario Merendino: l'ex attaccante della Folgore insacca indisturbato. Nella ripresa dopo 13' arriva il poker: destro dai 20 metri che si infila sotto la traversa da parte di Nicola Gai che segna la doppietta personale. Manita biancazzurra servita al 35': cross dal fondo del neo entrato Calzolari per lo stacco di Palazzi dimenticato dalla difesa della Juvenes/Dogana. Il gol della bandiera per la formazione di Mancini arriva su calcio di rigore, con Luca Sorrentino che trafigge Migani. Al triplice fischio il totale recita 8-3 in favore del Tre Penne.

IL POST PARTITA- Al termine della sfida è intervenuto uno dei protagonisti, Nicola Gai che si dice: "Contento delle ultime prestazioni, segnare è sempre una gratificazione a livello personale. Confesso che avrei preferito che il gol contro il Tre Fiori portasse alla vittoria. -prosegue- Abbiamo disputato un'ottima gara, dominando per la maggior parte del tempo. Questa è indubbiamente una vittoria che fa morale, abbiamo raggiunto solo uno dei tanti obbiettivi di questa stagione: la qualificazione al turno successivo. Dobbiamo continuare su questa strada, è importante riacquistare consapevolezza ed entusiasmo. "

Nella prossima giornata di Campionato il Tre Penne affronterà il San Giovanni: "La prossima sfida è una partita fondamentale, anche se non tutto dipenderà da noi poiché dovremo stare attenti ai risultati delle altre squadre. Che sia Q1 o Q2 poco cambia, io e il resto dei miei compagni lavoriamo sodo per alzare almeno un trofeo."

QUARTI DI FINALE- L'avversario del Tre Penne nei quarti di finale sarà il Cailungo, andata prevista tra il 4-5 Dicembre e il ritorno per il 15-16 Dicembre.

Addetto stampa

Matteo Pascucci

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'