In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Atletica

Regionali di staffette e meeting internazionali, il primo maggio é servito

01/05/2019


Regionali di staffette e meeting internazionali, il primo maggio é servito

 

Primo maggio di gare per gli atleti giallobù. Saranno Oderzo e Reggiolo i teatri delle manifestazioni. Davide Rossi sara chiamato a difendere i colori nazionali nella corsa su strada, mentre gli staffettisti dovranno battersi per portar la Fratellanza sul podio ai campionati regionali di staffette.

 

Staffette come da tradizione

Il primo maggio é tradizione che i più giovani atleti della regione si sfidino nella gara più divertente della corsa su pista: le staffette. In questa specialità é infatti fondamentale unire lo spirito di squadra alle capacità individuali. Tante squadre di Ragazzi e Cadetti si sfideranno a Reggiolo, ai campionati regionali, dalle 15,00 alle 17,30. Sui blocchi di partenza non mancheranno le molteplici staffette targate Fratellanza. A preparare gli atleti all’appuntamento sono stati gli allenatori del settore giovanile. Buone chance di vittoria sono quelle che avrà la formazione della squadra Cadette seguita da Riccardo Serra nella 4x100 con Camilla Valentini, Claudia Coppi, Giulia Bernardi e Chiara Malandugno. In gara anche altre squadre gialloblù. Nella 4x100 Ragazzi ci saranno Samuele Costanzini, Ferrari Giorgio, Andrea Barbieri e Rasconi Francesco. Anche gli altri allenatori Alessia Boldrini, Martina Ferrari e Davide Cavaliere vantano squadre che ambiranno alle parti calde delle classifiche. Nella 3x800 metri Ragazze a tenere alta la bandiera geminiana ci penseranno le formazioni composte da Emma Martignani, Maddalena Ruffilli e Kawtar Mejdoub e da Tinneke Van Der Zijde, Maria Agnese Forni e Greta Cremonese. La staffetta 3x1000 Cadette vedrà invece nella formazione Tiziana Anobile, rappresentante della nostra regione ai campionati italiani di cross dello scorso marzo.

 

Oderzo, prestigio e competizione

Il primo maggio si rinnoverà ad Oderzo il prestigioso meeting su strada. Il Trofeo Opitergium, riservato ai più giovani, prenderà il via alle 15.30 nel centro della città. Si tratterà di una sorta di campionato europeo su strada, le nazioni al via saranno infatti 14: Italia, Armenia, Francia, Grecia, Inghilterra, Macedonia, Moldavia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Spagna, Svezia e Ucraina, con alla partenza alcuni dei migliori runner del continente. In squadra anche il pavullese portacolori della Fratellanza Davide Rossi, chiamato a vestire la maglia azzurra insieme ad altri quattro compagni di squadra che cercheranno di tenere alti i colori della nostra penisola. Al termine del trofeo giovanile andrà in scena la 24^ edizione della “Corsa internazionale Città Archeologica” con gli assoluti sulla linea di partenza, tra loro alcuni dei migliori del panorama italiano ed europeo.

 

In partenza la Lukudo

Raffaella Lukudo sta ultimando la preparazione in vista dei campionati mondiali di staffette che si svolgeranno in Giappone a Yokohama. Le gare saranno il weekend del 11-12 maggio e la ex portacolori della Fratellanza, ora in forza al Gruppo Sportivo Esercito, vestirà la maglia azzurra nella 4x400.

 

Andrea Lolli

Ufficio Stampa PdS Comunicazione

 

Laura Bertoni

Ufficio Stampa A.S. La Fratellanza 1874

 

A.S. La Fratellanza 1874



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'