• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNC

PSA Modena - San Marino 92-85 dts

Pagina 1 di 1

08/01/2017

PSA Modena - San Marino 92-85 dts

 

 

 

Prima giornata del 2017 per la Serie C Gold. Alle Ferraris arriva la Pall. Titano dalla Repubblica di San Marino.
Partono decisamente meglio gli ospiti che approfittano di una difesa modenese troppo tenera e segnano senza troppa fatica 22 punti nei primi 8 minuti, Verrigni tiene a contatto la PSA che chiude meglio il parziale e limita i danni sul 18-24 alla prima pausa.
Nella seconda frazione è ancora il Titano a scattare meglio firmando un 7-0 nei primi 200 secondi che vale il +13, Verrigni ferma l’emorragia con 5 punti filati ma San Marino tira molto bene dal campo e si mantiene saldamente avanti a metà periodo, alcune sciocchezze nell’ultimo minuto costano alla PSA uno svantaggio in doppia cifra alla pausa lunga, col punteggio dei due quarti che curiosamente si ripete, 18-24 nel primo come nel  secondo. Sugli scudi Verrigni a quota 13 e Rinaldi a 18.
Dopo l’intervallo la musica non cambia, son sempre gli ospiti a partire meglio e toccare presto il +15, tocca a Saccà scuotere i suoi e guidare con 4 punti il minibreak di 6-0 che vale il -9 al 27’ e costringe coach Foschi al timeout. Pari e patta negli ultimi 3 minuti del quarto, si entra nell’ultimo quarto col tabellone che dice 53-62.
Modena torna a -1 nei primi minuti del quarto e le Ferrraris prendono vita ma una tripla di Rinaldi spegne subito gli entusiasmi. La parte centrale del periodo è dominata dalla confusione collettiva con le squadre che si scambiano colpi e canestri a vicenda.
Verrigni firma la tripla del 70-73, Rinaldi tiene davanti i suoi, a 30” dal termine Saccà trova il gioco da 4 che vale la parità. Frigoli sbaglia il match-point in entrata ma Modena non riesce a tirare nei secondi rimasti. Si va all’overtime.
Nel supplementare non c’è storia, la Psa domina, tocca il +10 sul 91-81 e conquista due punti importantissimi davanti ai propri tifosi in festa. Top Scorer dell’incontro Edo Verrigni con 34 punti ma prova fantastica anche per Ale Saccà, autore di 23 punti  e 15 rimbalzi.
Il girone d’andata si chiude con 3 vittorie e 9 sconfitte, in piena zona playout. San Marino va al giro di boa con un record di 6-6.
Nella prima di ritorno la PSA riposerà mentre i Sammarinesi saranno ospiti del Gaetano Scirea.

PSA MODENA – PALL. TITANO S.MARINO 92-85 d1ts (18-24 ; 36-48 ; 53-62 ; 77-77)

 

MODENA: Vivarelli 4, Grazzi 6, Bianchi F. 6, Cervellati , Tamagnini 3, Verrigni 34, Frilli 5, Storchi 8, Gamberini L., Fiore, Saccà 23, Brilli. All. Fabio Spettoli

 

S.MARINO: Frigoli 11, Gamberini T. 6, Macina 2, Polverelli 10, Rinaldi 24, Bianchi N. 9, Borello ne, Amadori 7, Zannoni 14, Riccardi ne, Balestri 2. All. Franco Foschi 

 

Arbitri: Ragazzi Lorenzo di Ferrara (FE), Saletti Marco di Ferrara (FE)
Falli: PSA 27, TIT 25
Tiri liberi: PSA 16/20 (80%), TIT 27/32 (84%)
Spettatori: 160

 

Ufficio Stampa
Nuova PSA MODENA

 

PSA Modena - San Marino 92-85 dts

Pagina 1 di 1

08/01/2017

PSA Modena - San Marino 92-85 dts


I Titans partono con le marce alte, 6/6 dal campo e +8 (14/6) al 3'30", in un primo quarto nel quale mantengono sempre due possessi abbondanti di vantaggio (anche 24/14 al 9') fino al 24-18 della prima sirena, con percentuali rilevanti da due (80%, 8/10) e Rinaldi (9) e Zannoni (7) top scorers davanti al locale Storchi (6).
Anche il secondo parziale si chiude sul 24/18 Titans, Asset Banca all'intervallo lungo avanti 48/36, dopo fasi altalenanti ma senza che Modena si avvicini più dei fatidici due possessi abbondanti (36/30 al 16'30" dopo il 31/18 Titans in avvio). Versione deluxe per Niccoló Rinaldi, 18 punti in 15 minuti con 6/9 dal campo, Zannoni chiude a 9, mentre Modena porta già in doppia cifra Verrigni (11) e Storchi (10).
Nel terzo quarto il comando della gara passa alle rispettive difese, i Titans arrivano anche al +15 (54-39 al 24'), manca però il colpo del KO, ed é una costante sportivamente drammatica della stagione, e così Verrigni (9 punti nel periodo, 20 dopo 30') porta Modena dietro in singola cifra alla terza sirena (62-53).
A proposito di tristi dejavu, nel quarto finale i Titans subiscono passivamente il parziale avversario fino al riaggancio, 62-61 Asset al 34', allungano di nuovo con Rinaldi e Gamberini (67-61) ma un Verrigni indemoniato (30 nei regolamentari) tiene attaccati i suoi, fino all'incredibile ultima azione quando avanti 77-73 i Titans concedono a Saccá un gioco da quattro punti, con tripla e fallo, per il pareggio a 77.
L'overtime con Bianchi e Zannoni già out per falli non ha storia, a questi Titans non bastano 39'50" davanti per vincere, Babbo Natale purtroppo non ha portato quel killer instinct che a questi livelli sarebbe l'ABC.

IL TABELLINO: Modena - Asset Banca RSM 92-85 dts (18-24; 36-48; 53-62; 77-77)
Modena: Vivarelli 4, Grazzi 6, Bianchi F 6, Cervellati, Tamagnini 3, Verrigni 34, Frilli 5, Storchi 8, Gamberini L, Fiore 3, Saccà 23, Brilli. All.re Spettoli, Vice Masini
Asset Banca RSM: Frigoli 11, Gamberini T 6, Macina 2, Polverelli 10, Rinaldi 24, Bianchi N 9, Borello ne, Amadori 7, Zannoni 14, Riccardi ne, Balestri 2. All.re Foschi, Vice Evangelisti
Nella foto: 24 punti per Rinaldi#8, ma vince Modena

 

Commenti

PUBBLICITA'