In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Premier-EFL in aiuto serie minori, Ghirelli: "serve fare sistema"

03/12/2020


Premier-EFL in aiuto serie minori, Ghirelli: "serve fare sistema"

 

firenze (italpress) - "Si tratta di un grande gesto di solidarietà". Lo ha dichiarato all'Italpress il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli commentando lo storico accordo fra la Premier e la English Football League - la Lega che rappresenta i club dalla Championship alla League Two - che garantirà alle società delle divisioni inferiori un prestito complessivo da 250 milioni di sterline (circa 277 milioni di euro) per far fronte alla crisi economica legata alla pandemia. "Siamo tutti sulla stessa barca. Tuttavia, inevitabilmente nella fase di attraversamento della mareggiata, c'è chi ha un equipaggiamento più organizzato, solido e robusto e chi invece meno. C'è chi, semplicemente, ha bisogno. Ecco, io credo che per traghettare il calcio italiano verso un lido sicuro, in questa crisi drammatica, serva essere solidali, serva fare sistema" ribadisce Ghirelli che nelle scorse settimane aveva sensibilizzato sul tema il presidente della Lega di serie A Paolo Dal Pino, destinatario di una sua lettera. 

La Premier pagherà fino a 15 milioni di sterline per aiutare la EFL a ottenere un prestito a interesse zero di oltre 220 milioni di euro per i club della serie B inglese (poco più di 9 milioni a testa) da restituire entro giugno 2024. Il resto della cifra sarà destinato ai club di terza e quarta divisione (League One e League Two): oltre 33 milioni di euro andranno alle 48 società come sovvenzioni per gli incassi venuti a mancare nella stagione 2019-20 e in quella in corso mentre i restanti 22 milioni saranno distribuiti secondo le esigenze dei club che saranno giudicate da un panel congiunto di Premier ed Efl, fermo restando una serie di paletti relativi alle spese per trasferimenti e ingaggi. "Un gesto come quello della Premier League permetterebbe al calcio di riaffermare la propria leadership: aiutare le serie minori vorrebbe dire mettere la solidarietà al centro del nostro agire e consentirebbe al calcio di riacquisire la propria competitività su scala europea" aveva scritto in uno dei passaggi della lettera Ghirelli.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'