In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Atletica | Podismo

Podismo: oltre 2000 atleti per le Colline del Secchia a Castellarano

10/06/2019


Podismo: oltre 2000 atleti per le Colline del Secchia a Castellarano

Domenica 9 giugno si è tenuta la manifestazione “Le Colline del Secchia” giunta alla sua 39° edizione quest’anno.

 

L’evento, organizzato dalla ASD Sportinsieme e patrocinato dal Comune di Castellarano, dalla Uisp e dal coordinamento podistico di Modena e Reggio, ha visto la partecipazione di oltre 2000 podisti per diverse categorie (gara competitiva, non competitiva, mini-competitiva e Le Colline dei Bimbi).

 

Luigi Ruggi, vicepresidente di Sportinsieme, si dice fiero del risultato: “La partecipazione è rimasta alta -nonostante il gran caldo - e l’organizzazione è stata perfetta. Fondamentale è stato l’aiuto dei tanti volontari, soprattutto di quelli della Croce Rossa di Castellarano, che si sono distinti per il loro eccellente servizio.”

 

È infatti un esempio da imitare, quello dei volontari della Croce Rossa, che hanno seguito i podisti durante il percorso a bordo delle loro bici per poterli soccorrere più facilmente in caso di problemi.

 

“Il caldo si è fatto sentire in qualche situazione, ma la squadra di soccorso si è dimostrata eccezionale. Il nostro più grande grazie va proprio a loro!”

 

Anche la gara “Colline dei bimbi”, dedicata ai più giovani ed il cui ricavato viene in parte donato alla scuola locale, ha regalato soddisfazioni. Continua Ruggi: “Molto bella come competizione, anche se speravamo di vedere più partecipazione, soprattutto per il fatto che i guadagni vengono destinati alla scuola. Forse sull’affluenza ha influito la fine delle scuole e la partenza per le ferie”

 

All’evento l’associazione ha presentato anche il Progetto Africa, partito quest’anno con l’obiettivo di costruire una scuola a Mukindi Hesapo, in Tanzania.

 

“L’evento si è rivelato un successo, il punto di cui siamo più fieri è sicuramente la collaborazione con l’amministrazione comunale e le altre associazioni, che si è rivelata ottimale. Ci teniamo a citare anche i volontari Auser, sempre presenti all’iniziativa, ed il circolo dell’oratorio di Castellarano che ci ha ospitato per il pranzo. Il nostro ringraziamento va a loro e ai tanti atleti che hanno partecipato, rendendo questa giornata straordinaria”

 

Tra questi atleti vediamo anche la delegazione della squadra Olimpia di Bruntal, città della Repubblica Ceca gemellata dal 1990 con Castellarano: un’amicizia quasi trentennale che continua a regalare emozioni.

 

 

 

 

 

Cordiali Saluti          



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'