In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Persiceto vs Castellarano 0-3

continua la formidabile cavalcata del Castellarano

20/01/2019


Persiceto vs Castellarano 0-3

 

PERSICETO 85 - CASTELLARANO 0 - 3

RETI: 24'pt Barozzi, 36'pt aut. Novelli, 39'pt Carrozza.

PERSICETO 85: Ortensi, Mascagni, Marchesi, Bongiovanni (dal 31'st Dalrio), Comani, Novelli, Limongelli, Ginesi, Hoda (dal 36'st Leopardi), Cesari (dal 23'st Orsi), Capuano (dal 23'st Nichola). A disp.: Dall'Olio, Molinari, Casarini, Sanci. Allenatore: Casarini.

CASTELLARANO: Barraco (dal 19'st Casolari), Messori, Koduah, Gazzotti (dal 32'st Galli poi dal 43'st Toni), Sentieri, Zironi, Turci (dal 36'st Sana), Quartaroli, Notari, Carrozza, Barozzi (dal 9'st Forti). A disp.: Maffei, Guilouzi, Paganelli R., Cotella. Allenatore: Pierfrancesco Pivetti.

ARBITRO: Lottici di Parma.

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Nichola (P) e Sentieri (C). Espulso al 35'st Molinari (P) per proteste dalla panchina.

 

Con la roboante e meritata vittoria di oggi, sul campo del Persiceto, il Castellarano ha conquistato l'undicesimo risultato utile consecutivo: ormai gli aggettivi iniziano davvero a scarseggiare per definire il rendimento di una squadra, quella azulgrana, che si sta rendendo protagonista di una sempre più esaltante cavalcata nei piani alti della classifica. E proprio a proposito della graduatoria, i numeri parlano chiaro: al momento la compagine di mister Pivetti è l'inseguitrice più accreditata della capolista San Felice, che continua a distare soltanto tre lunghezze dai nostri beniamini.

 

Per quanto riguarda la cronaca del duello odierno, la sfida di oggi era valevole per il 20° turno di Promozione: si è giocato sul sintetico "Tacconi" di San Giovanni in Persiceto. Il Castellarano apre le realizzazioni al 24', con una straordinaria invenzione di Daniele Barozzi: il goleador appenninico si fa abilmente largo in mezzo a due difensori avversari, e poi lascia partire una ficcante conclusione da centroarea che non concede scampo a Ortensi. Lo zampino del numero 11 azulgrana c'è anche sullo 0-2, che in realtà è un autogol dei padroni di casa: dopo una serie di rimpalli Novelli calcia la palla all'indietro nel tentativo di neutralizzare la minaccia dell'accorrente Barozzi, ma quello che sembra un innocuo retropassaggio diventa invece una clamorosa autorete che beffa l'estremo felsineo. Al 36' il Castellarano completa quindi l'opera, realizzando il punto che di fatto mette fine alla contesa: nella circostanza Carrozza va in rete con un imperioso colpo di testa, propiziato dal suggerimento proveniente dal corner di Gazzotti. Nella ripresa gli ospiti continuano a costruire parecchio, e le dimensioni della vittoria potrebbero addirittura essere ben più larghe: il bottino di gol non aumenta a causa di un pizzico di imprecisione e di sfortuna, ma nulla che possa mettere in discussione la maiuscola superiorità del Castellarano.

 

Giornata quindi trionfale sul piano del risultato, ma non altrettanto sotto l'aspetto dell'infermeria: gli infortuni, entrambi da valutare nelle prossime settimana, rappresentano la sola e unica nota stonata del glorioso pomeriggio felsineo. Purtroppo, quest'anno sembra proprio non esserci pace per quel che riguarda i portieri: al 19' della ripresa Stefano Barraco è stato costretto a uscire dopo un fortuito ma duro contrasto di gioco, che gli ha causato una botta in testa con perdita di sangue. Un quarto d'ora più tardi è stata invece la volta di Mattia Galli, costretto ad abbandonare la sfida dopo una involontaria ma pesante gomitata al sopracciglio.

 

"Abbiamo dettato legge con tenacia e sicurezza, contro un'avversaria niente affatto semplice da affrontare - commenta il difensore azulgrana Andrea Zironi, oggi tra i migliori in campo - Potevamo anche chiudere con un punteggio ancora più altisonante: tuttavia, questo 0-3 rispecchia comunque molto bene l'assoluta qualità del percorso che stiamo portando avanti. Le buone prove che stiamo fornendo, da oltre due mesi a questa parte, sono figlie dell'ottimo ambiente che si respira all'interno della squadra: al di là della sapiente guida di mister Pivetti, ciascuno di noi sta riponendo il massimo impegno e sta contribuendo in maniera fattiva a costruire un clima di crescente fiducia. Lo spirito di squadra è tra le doti basilari che ci caratterizza, ed è una qualità che ci aiuta a esprimere ancora meglio l'ottimo potenziale tecnico-agonistico di questo Castellarano. L'andamento della sfida di oggi parla chiaro: peraltro, anche oggi abbiamo fronteggiato con efficacia quella sfortuna che ancora ci affligge sotto l'aspetto della condizione fisica. Gli infortuni sono la sola e unica nota stonata della vittoria odierna - rimarca il giovane difensore - Ora incrociamo le dita per Barraco e Galli, sperando che i rispettivi problemi non si rivelino così gravi". Inevitabile qualche parola in merito alla prova individuale: "Sono soddisfatto per il modo in cui mi sono espresso in campo - spiega Andrea Zironi - Credo di aver disputato 90 minuti di buona qualità, aiutato anche dai miei validi colleghi di reparto. Ad ogni modo sono ben lontano dal volermi montare la testa, perchè io penso di aver fatto semplicemente il mio lavoro: niente di più, niente di meno. Intanto ringrazio i compagni di squadra, la società e lo staff tecnico, per la fiducia che continua a essermi assegnata".

 

"Oggi abbiamo fatto una grande prova - aggiunge poi Stefano Zannoni, ds del Castellarano - Ci siamo rivelati cattivi e concreti anche sul piano del gioco, su un campo tutt'altro che agevole: nelle ultime partite casalinghe, infatti, il Persiceto aveva fermato squadre come Modenese e Arcetana. Questo è proprio ciò che dobbiamo fare: bene così, ma da domani la testa va rivolta solo ed esclusivamente al duello casalingo di domenica prossima contro il Fabbrico".

 

ASD Castellarano



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'