In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Pall. Reggiana: dall’Ungheria arriva David Vojvoda

19/07/2019


Pall. Reggiana: dall’Ungheria arriva David Vojvoda

 

Pallacanestro Reggiana è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo di durata biennale, con uscita bilaterale in favore di entrambe le parti al termine della prima stagione, con l’atleta Dávid Vojvoda.

Ungherese classe 1990, Vojvoda ha finora sempre militato in patria, vestendo prima le maglie del Kaposvári, poi dello ZTE e dell’Atomeromu SE ed infine, dal 2013 fino all’ultima stagione, dello Szolnoki Olaj, giocando anche contro la Pallacanestro Reggiana in Eurochallenge.

MVP della Lega Ungherese (che ha vinto tre volte in carriera) nel 2018, nell’annata appena conclusa Vojvoda ha segnato 17,3 punti con 5,1 rimbalzi e 4,9 assist, disputando anche la Fiba Europe Cup.

Da diversi anni colonna portante della sua nazionale, Vojvoda ha anche affrontato l’Italia nel corso delle ultime qualificazioni ai Campionati Mondiali siglando 25 punti nel corso del match di andata e 15 punti in quello di ritorno.

Questo il commento del Direttore Sportivo biancorosso Alessandro Frosini: “Dávid è un giocatore che può ricoprire tutte le posizioni nel reparto esterni, dimostrandosi estremamente affidabile sia da costruttore che da finalizzatore di gioco. Pur avendo sempre militato in patria, si tratta di un atleta che nel corso della sua carriera ha già maturato numerose esperienze internazionali sia disputando le Coppe Europee con la maglia dello Szolnoki, che scendendo in campo nelle competizioni riservate alle squadre nazionali”.

Queste invece le parole di Dávid Vojvoda: “Sono davvero contento di poter vestire la maglia della Pallacanestro Reggiana; iniziare questa nuova avventura rappresenta sicuramente uno dei momenti più felici della mia carriera. Dopo tante stagioni piene di soddisfazioni in Ungheria, volevo mettermi alla prova anche in un campionato estero. Penso che la Grissin Bon sia un’opportunità fantastica per me e vi assicuro che sono davvero motivato nel voler fare una stagione che ci regali tanti successi”.

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'