In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley | Reg.li Femm.le | Serie D/F

Pall. MassaLombarda vs 2MD Ferrara 0-3

28/03/2017


Pall. MassaLombarda vs 2MD Ferrara 0-3

 

 

Impresa rosso-blu alla 21esima giornata del campionato di serie D; le ragazze di coach Menini sbancano Massa Lombarda aggiudicandosi lo scontro diretto per il terzo posto grazie ad una prestazione a tratti perfetta ed alla forza del gruppo, gara dopo gara, sempre più granitico.

 

Sestetto rodato in casa 2MD Sistemi con la talentuosa Benedetta “Bibi” Azzi in regia, opposto Sara Tounsi, capitan Elena Ugolini e Gaia Bonora schiacciatori, Beatrice Moretti e Sara Piergentili centrali, Ilaria Pegorari libero con Marta Covezzi e le giovani Laura Poli, Irene Mistri e Ginevra Lunghini pronte a disposizione.

 

Avvio di gara intenso ed equilibrato con entrambe le formazioni impegnate a difendere con grande aggressività; Ilaria Pegorari chiamata agli straordinari è letteralmente dappertutto permettendo a “Bibi” Azzi di gestire le rigiocate su tutti gli attaccanti a disposizione. Aldilà della rete l’esperta regista Marica Bellettini non è da meno e gli scambi si fanno lunghi e combattuti fino al turno di servizio di Elena Ugolini. Dai nove metri il capitano di Pallavolo Ferrara infila una sequenza terrificante mettendo a segno sei ace su otto servizi e demolendo la seconda linea delle padrone di casa. Coach Zaniboni esaurisce i time out e cambia tutti i ricevitori, ma il parziale è inevitabilmente segnato e 2MD Sistemi chiude con un muro di Beatrice Moretti e il contrattacco punto di Gaia Bonora 12-25: Massa Lombarda 0 – Ferrara 1.

 

Memori della “maratona” del girone di andata, finita con le ragazze del Massavolley corsare al “Pala De Pisis” dopo un primo set perso malamente, coach Menini predica attenzione e le ragazze rispondono con grande energia pure al cambio campo. E’ sempre Pallavolo Ferrara a condurre, malgrado la ricezione delle ravennate regga bene e permetta alle padrone di casa di stare attaccate di una sola incollatura alle rosso-blu. Gli scambi, come successo ad avvio di gara, si giocano “palla su palla” con grande ritmo a certificare e confermare qualità tecniche e posizioni in classifica di entrambe le squadre. Ci pensa Beatrice Moretti ben innescata da Benedetta Azzi a staccare il biglietto per il break, seguita a ruota da tutta la squadra: parallela potente di Sara Tounsi, muro punto di Sara Piergentili sul servizio della stessa compagna di reparto mentre il libero rosso-blu “tiene” le bordate bianco-azzurre per le rigiocate di Ugolini e Bonora, per l’incredibile doppio vantaggio sul 22-25: Massavolley 0 – Pallavolo Ferrara 2.

 

Sotto di due set a zero le ragazze di coach Zaniboni trovano la forza e la grinta per ripartire convinte e determinate, ora è la ricezione ferrarese a mostrare qualche indecisione, come anche l’attacco di palla alta diventa improvvisamente falloso. Lo staff tecnico ferrarese esaurisce i time-out sul 15-12 Massavolley e sul successivo ace da parte delle padrone di casa getta nella mischia Marta Covezzi per Sara Tounsi a puntellare la ricezione e Ginevra Lunghini per Gaia Bonora. Dopo il provvidenziale muro punto dell’onnipresente Beatrice Moretti, ci pensa la giovane Ginevra Lunghini a chiudere il diagonale punto che la manda direttamente in battuta e come un suggerisce un vecchio adagio, ovvero che la fortuna aiuta gli audaci, dai nove metri la giovane under trova per ben due volte il nastro della rete per la più beffarda delle battute punto. Il set è riaperto. Ora Pallavolo Ferrara ci crede, coach Menini “chiude” i cambi rimettendo al loro posto Tounsi e Bonora, ma è capitan Ugolini, lasciata “a muro uno” dalla forte regista rosso-blu, a scavare il solco fino al 22-24, supportata dal servizio Tounsi e poi Piergentili a scardinare il gioco di Bellettini e compagne. Sembra fatta, ma l’orgoglio delle padrone di casa e qualche errore di troppo mandano il parziale “ai vantaggi” nella bolgia del numeroso pubblico assiepato sulle tribune. Le padrone di casa, avanti con i centrali e con un pallonetto d’astuzia della propria regista, giocano ben tre set-ball; ci pensa un rabbioso primo tempo Azzi-Moretti e un mani-out da posto2 di Gaia Bonora a disinnescare il vantaggio fino al 27-28 Ferrara sul doppio palleggio sanzionato al centrale di casa. Servizio Bonora, attacco Massavolley, difesa Pegorari, alzata in corsa di “Bibi” Azzi e prepotente sigillo in diagonale stretto di capitan Ugolini a sancire l’impresa: Massavolley 0 – Pallavolo Ferrara 2MD Sistemi 3.

 

A fine gara coach Menini: “Una prestazione esaltante, che ha visto la squadra imporsi come gioco e come ritmo e che nei momenti di difficoltà ha dimostrato quanto queste ragazze siano coese e determinate. Questa è la vittoria di un gruppo meraviglioso. Ora siamo terze; a chi mi chiede quale sia il nostro obiettivo rispondo che è quello di vincere sempre la partita successiva, poi si vedrà.”



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'