In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley | Reg.li Femm.le | Serie C/F

Ozzano - My Mech Cervia Riv 1-3 (17-25, 25-13, 22-25, 14-25)

My Mech Cervia espugna Ozzano

09/04/2017


Ozzano - My Mech Cervia Riv 1-3 (17-25, 25-13, 22-25, 14-25)

La My Mech Cervia espugna 1-3 (17-25, 25-13, 22-25, 14-25) ed è a un passo dalla promozione anticipata in B2. A tre turni dalla conclusione del campionato di serie C, le cervesi hanno infatti 7 punti di vantaggio sul San Marino. Vincendo – con qualsiasi risultato – sabato 22 il match interno contro il fanalino di coda Bellaria, le ragazze di coach Braghiroli conquisterebbero la matematica certezza del ritorno fra i cadetti con due turni di anticipo.

La sfida contro Ozzano, sul campo della terza in classifica, è stata dura e avvincente. Il tecnico delle gialloblù è partito con Ginesi in regia, Magnani opposta; Agostini e Lvova schiacciatrici; Furi e Vanzolini al centro; Marchi libero. Pronti e via, e la My Mech mette subito in chiaro le cose (1-5 e 7-13). Grazie ad un gioco preciso ed efficace soprattutto in attacco, alle cervesi basta gestire il ‘cambio palla’ per arrivare in fretta al 17-25.

Il secondo parziale ha una partenza più equilibrata (5-3). Coach Braghiroli cerca di correre ai ripari, gettando nella mischia Bucella e Caniato. Ozzano non abbassa la guardia (17-9) e pareggia i conti (25-13).

Sull’1-1 comincia una altro match. Il terzo set resta in equilibrio fino all’8-8, poi la My Mech Cervia mette la freccia (8-13), costringendo il delle padrone di casa a chiamare un time out. Ozzano recupera qualche break (13-16 e 17-20), ma l’inerzia è nelle mani delle ospiti, che restano sul pezzo senza distrarsi fino al 22-25.

La strada è ormai in discesa. La My Mech Cervia fa la voce grossa (0-4). Ozzano tenta di restare aggrappato al match (4-9), ma ormai è troppo tardi e le cervesi, guidate per mano da Lvova (top scorer con 20 punti), si incuneano nel solco tracciato, fino al 14-25 definitivo.

Dopo la sosta pasquale, l’appuntamento è per sabato 22, alle ore 21, al centro sportivo ‘Le Roveri’ di Pisignano per la sfida contro il fanalino di coda Bellaria.

La classifica: My Mech Cervia 59; San Marino 52; Ozzano 48; Riccione 42; Savignano sul Rubicone 41; San Martino in Strada 36; Faenza, Olimpia Ravenna 35; Cattolica, Bologna 26; Imola 24; Teodora Ravenna 23; Castel Maggiore 21; Bellaria 15.

Il tabellino

Ozzano-My Mech Cervia Riv 1-3 (17-25, 25-13, 22-25, 14-25)

MY MECH CERVIA: Agostini 9, Marchi (L1), Furi 14, Vanzolini 7, Colombo, Fabbri (L2), Magnani 10, Ginesi 2, Lvova 20, Caniato 2, Bucella; ne: Di Serio. All. Braghiroli.

OZZANO: Cesari 6, Bambi, Borghetti 3, Dall’Olmo 11, Foresti 10, Franchi 3, Geminiani (L1), Negroni, Mazza, Parenti 4, Pavani 12; ne: Lanconelli, Albertini (L2). All. Bollini.

Arbitri: Vandi e Tricomi.


Cervia Volley
Ufficio stampa



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'