In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley

Olimpia Teodora - Fenix Faenza 3-0

Si impone Olimpia Teodora. Classifica cortissima

12/02/2019


Olimpia Teodora - Fenix Faenza 3-0

 

Dopo la vittoria con Cervia e il piccolo allungo in classifica per la Fenix Faenza sembrava essere arrivato il momento di tentare la fuga, ma è arrivato imprevisto l’ostacolo rappresentato dall’influenza stagionale: mezza squadra colpita e gara compromessa ancor prima di giocarla. Risultato: 3-0 per l’Olimpia (che peraltro, va detto, nel girone di ritorno è ridotta a 9 atlete effettive) e tutto da rifare in classifica con 7 squadre nel raggio di 7 punti. L’Olimpia di Rizzi scende in campo con settetto obbligato: capitan Poggi in regia, Monaco opposto, Missiroli e Fontemaggi in banda, Tampieri e Maiolani centrali, Petre Paoloni libero. In pratica la formazione tipo, considerando che Morolli ha cessato l’attività e Fusaroli è infortunata.

 

Serattini spedisce in campo Maines con Taglioli opposto, le schiacciatrici Emma Guardigli e Alberti mentre al centro sono confermate Emiliani e una molto acciaccata Lucy Guardigli, Greco libero.

 

Dopo alcuni scambi equilibrati per l’Olimpia va in battuta Missiroli che mette a nudo le difficoltà di Faenza in ricezione: l’unica a reggere è Alberti con Faenza che subisce 7 ace nel solo primo set. La squadra di Rizzi gioca bene e si aggiudica senza difficoltà il parziale (25-17).

 

Nel secondo set Serattini modifica l’opposto sostituendo Taglioli con Gorini, la squadra gioca un po’ meglio e regge fino a metà set. La ricezione migliora leggermente, ma difesa e attacco non sono in vena, l’Olimpia allunga e gli ingressi di Tomat e Melandri a fine set non producono esito (25-17).

 

Nel terzo l’allenatore faentino Serattini prova a giocare il tutto e ad alternare i due liberi in fase di ricezione e difesa. Il parziale risulta il più combattuto, ma evidentemente manca la necessaria lucidità per farlo proprio (25-23 per l’Olimpia). Problemi in ricezione, a muro e in difesa hanno reso pressoché impossibile un adeguato contrasto al gioco delle ravennati.

 

Tra le file delle padrone di casa si confermano le schiacciatrici Missiroli e Fontemaggi, l’opposto Monaco, in generale l’intero settetto disputa una buona gara. Per Faenza non resta altro che rimboccarsi le maniche, recuperare la condizione e cercare di ripartire già dalla prossima gara interna con Bellaria.

 

Olimpia Teodora - Fenix Faenza 3-0 (25-17, 25-17, 25-23)

 

FENIX FAENZA: Alberti 7, Emiliani 6, Gorini 5, Guardigli E. 4, Guardigli L. (K) 9, Maines 1, Melandri, Taglioli 1, Tortolani, Tomat 5, Zannoni, Martelli (L1), Greco (L2) – all Serattini, vice all Manca

 

arbitri: Ravaioli e Magnani

 

 

 

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'