• Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Nazareno Carpi - Vis Basket Persiceto 67-78

Pagina 1 di 1

26/02/2017

Nazareno Carpi - Vis Basket Persiceto 67-78

 

Tabellini
- NAZARENO CARPI: Compagnoni (K.) 28, Pravettoni 15, Doddi 12, Marra 6, Spasic 4, Goldoni 2, Pivetti, Cavallotti, Bonfiglioli, Saetti. All. Cesari.
- VIS BASKET PERSICETO:  Genovese 13, Chiusoli, Cornale 11, Scagliarini (K.) 1, Chiapparini 7, Ferrari, Papotti 5, Bartolozzi 12, Pasquini 13, Gamberini, Almeoni 16. All. Berselli.

Parziali: 19-25; 33-40; 49-56.
Arbitri: Zanotti E. - Georgiev I.
Nella sesta giornata di ritorno la Vis Basket Persiceto è impegnata nell'ostica trasferta di Carpi. I persicetani risultano orfani di Rusticelli e Parmeggiani, oltre al lungodegente Ramini. Tuttavia la partenza non risulta influenzata dalle assenze e la Vis parte subito con il turbo e realizza ben 25 punti nel primo quarto. Carpi risponde con le triple di Compagnoni, Pravettoni e Doddi.
Nel secondo periodo Carpi aumenta l'intensità difensiva e Persiceto non ha più la vita così facile.  E' il playmaker Genovese a prendere per mano la squadra e a realizzare 6 punti pesantissimi per mantenere un gap di sicurezza dagli avversari. Il Nazareno replica con 7 punti consecutivi per chiudere il quarto di uno scatenato Compagnoni. Si va dunque negli spogliatoi con la Vis in vantaggio 33-40.
Al rientro in campo sono sempre gli ospiti a fare la partita, mentre Carpi è costretta a rincorrere. Persiceto si affida a Bartolozzi e ai suoi 7 punti all'interno del terzo quarto. Per il Nazareno invece il peso offensivo non può che gravare su un fenomenale Compagnoni, autore di due triple per tenere in partita i suoi. I padroni di casa provano a proporre anche un po' di difesa mista per mischiare le carte, ma i persicetani non riscontrano alcuna difficoltà. La tripla e il sottomano consecutivi di Almeoni fissano il punteggio sul 49-56.
Si entra quindi nell'ultimo quarto di gioco con la Vis che fatica un po' sul piano fisico, dovendo fare a meno di tre pedine discretamente importanti del roster. Carpi sfrutta qualche momento di debolezza persicetano per rifarsi veramente sotto e infrangere il muro dei 5 punti di margine, che perdurava da inizio partita. Una pesantissima tripla di Doddi permette ai padroni di casa di impattare ad un paio di minuti dalla fine sul 59-59. La Vis deve così rifare tutto. A togliere le castagne dal fuoco ci pensa ancora una volta Cornale, autore anche quest'oggi di una partita di sostanza, che realizza due punti fondamentali per la squadra di coach Berselli. Carpi paga lo sforzo fatto per recuperare e perciò la partita si conclude sul canestro di Pasquini e sui tiri liberi di un glaciale Almeoni.
Il prossimo appuntamento per il Nazareno sarà la trasferta a Castel San Giovanni, mentre la Vis attenderà in casa la Fulgor Fidenza.

Articolo di Vittorio Scagliarini - Immagine di Persiceto Sport.

 

Commenti

PUBBLICITA'