In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley | Reg.li Femm.le | Serie C/F

My Mech Cervia-Pgs Bologna 3-0 (25-13, 25-12, 25-19)

Sconfitto Bologna 3-0 nel giorno in cui Ozzano scivola a Faenza

15/01/2017


My Mech Cervia-Pgs Bologna 3-0 (25-13, 25-12, 25-19)

 

 

Cervia - Le buone notizie non vengono mai da sole. Ecco allora che, l’agevole successo 3-0 (25-13, 25-12, 25-19) della My Mech Cervia sulla terzultima della classe Bologna, ha fatto il paio col ko al tiebreak dell’Ozzano a Faenza, spingendo così le cervesi in vetta alla classifica in solitaria. Il sestetto gialloblù ha mantenuto la concentrazione senza concedere nemmeno le briciole alle avversarie, sfruttando nel contempo lo scivolone delle rivali dell’Ozzano con cui condividevano il primo posto. Ad un turno dalla fine del girone di andata si aprono dunque scenari di grande prospettiva per Lvova e compagne.

 

Nella sfida contro il Pgs Bologna, coach Braghiroli ha schierato uno starting six con Ginesi in regia, Bucella opposta; Lvova e Agostini schiacciatrici; Furi e Vanzolini al centro; Marchi libero. La partenza è stata un vero e proprio sprint (8-4 e 13-6) che ha lasciato sul posto le bolognesi. Nonostante il muro delle avversarie che hanno rallentato leggermente la corsa, la My Mech ha conquistato il set in scioltezza (25-13).

 

Il secondo parziale si è rivelato la fotocopia del precedente. Le cervesi hanno affondato i colpi come la lama nel burro e già sul 10-2 il set è andato praticamente in archivio. Coach Braghiroli ha concesso un po’ di respiro a Ginesi e Agostini, gettando nella mischia Di Serio in regia e Colombo in banda. Il risultato non è cambiato, anzi è stato ancor più netto perché il set è finito addirittura 25-12.

 

Il canovaccio non è mutato nel terzo parziale. Sul 9-3 e sul 14-5 il tecnico delle avversarie è stato costretto a chiamare i due time out a disposizione. Il vantaggio è così aumentato, e coach Bragiroli ne ha approfittato per dar seguito al turn over. Sono entrate il secondo libero Fabbri, ancora Di Serio al palleggio e Colombo per Lvova. Le babies gialloblù hanno tenuto con personalità il campo, portando la squadra al 25-19 conclusivo.

 

La My Mech Cervia dovrà ora difendere il primato appena conquistato. Sabato prossimo le gialloblù saranno di scena a Cattolica, sul campo della quartultima, reduce dal ko 3-0 di Casal Maggiore contro il fanalino di coda.

 

La classifica: My Mech Cervia 30; Ozzano 28; San Marino 26; Savignano sul Rubicone 25; Riccione, San Martino in Strada 21; Olimpia Ravenna 20; Faenza 15; Teodora Ravenna, Imola 14; Cattolica 13; Bologna 11; Bellaria, Castel Maggiore 7.

 

 

Il tabellino

 

My Mech Cervia-Pgs Bologna 3-0

(25-13, 25-12, 25-19)

 

MY MECH CERVIA: Agostini 8, Marchi (L1), Furi 13, Vanzolini 9, Colombo 1, Fabbri (L2), Di Serio, Ginesi 2, Lvova 12, Bucella 7; ne: Magnani, Caniato. All. Braghiroli.

PGS BOLOGNA: Deodari 5, Herana, De Giuseppe 3, Paradisi 4, Bolognini 3, Masi 8, Ragusa 2, Cannizzaro 3, Lazzari 1, Lipparini 1, Betti (L1), Finocchiaro (L2); ne: Ciuffardi. All. Serrattini.

Arbitri: Tricomi e Catalano di Rimini.

 

 

Cervia Volley

Ufficio stampa



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'