In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Motori

MotoGP | Gp Misano Day 1: Andrea Dovizioso: Siamo migliorati ma non basta”

di Alessio Brunori

13/09/2019


MotoGP | Gp Misano Day 1: Andrea Dovizioso: Siamo migliorati ma non basta”

foto Gianni Vanacore - Valentino Orsini


 

MotoGP Gp San Marino e Riviera di Rimini Ducati MotoGP Day 1 – Andrea Dovizioso non è andato oltre il decimo posto nella prima giornata di prove della MotoGP al Misano World Circuit Marco Simoncelli, teatro della tredicesima prova del Motomondiale 2019.

 

Il pilota della Ducati, reduce dal terribile botto di Silverstone, sta bene fisicamente, ma così come nei test ha faticato rispetto alla concorrenza. La sua GP19 è migliorata rispetto alla due giorni di prove organizzate dall’IRTA, ma gli avversari sono ancora lontani, anche se non lontanissimi. Oggi però è solo venerdì e il “Dovi”, vincitore dell’edizione 2018, rimane fiducioso.

 

Dichiarazioni Andrea Dovizioso Gp San Marino e Riviera di Rimini Misano Day 1

“Dopo il test ero molto preoccupato, ma abbiamo imparato a non dare troppa importanza a quelle prove. Ho cercato di rimanere tranquillo e oggi siamo riusciti a migliorare ed era quello che volevamo. Credo che abbiamo preso la giusta direzione e abbiamo delle idee su come migliorare per domani.”

 

Dichiarazioni Andrea Dovizioso obiettivo realistico Gp San Marino e Riviera di Rimini Misano

“In questo momento sono più preoccupato delle FP3 e delle qualifiche che non della gara. Il venerdì è difficile fare dei pronostici, sarà importante accedere alla Q2.”

 

Dichiarazioni Andrea Dovizioso su Petrucci Gp San Marino e Riviera di Rimini Misano Day 1

“I limiti sono uguali per tutti i piloti Ducati, poi c’è chi da più importanza a certi aspetti rispetto ad altri. Non tutti da danno priorità allo stesso aspetto e quando hai poco grip il problema è ovunque. Sta nella bravura del pilota e della squadra capire che strada prendere. Non è detto che vada fatta la stessa cosa di altri piloti.”

fonte moto sport online



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'