In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

Mattia La Ganga, Cuore Biancazzurro

di Alex Caravita

20/05/2019


Mattia La Ganga, Cuore Biancazzurro

 

Era da poco arrivato nelle nostre giovanili, ma già era diventato un nostro tifoso, ed uno dei più appassionati. Soprattutto, non è nemmeno di Alfonsine (quindi meno motivato a tifare biancazzurro), ma questo non ha mai importato per lui.

Un ragazzo indubbiamente tra i più simpatici del gruppo, di cui spiccò subito il suo sorriso. Ma ciò che mi stupì di lui fu la sua trasformazione, pochi anni dopo: in una estate si liberò dei circa 30 kg in eccesso (come gli consigliò il preparatore De Milato)! Ma questo 2000 che ha fatto il vice-Lusa (sostituendolo anche nelle ultime due partite) non sembra essere il solito giovane portiere buttato nella mischia allo sbaraglio: dà indicazioni con gran personalità, sa muoversi, tuffarsi, e pare davvero senza paura in campo.

Alle sue partite non manca mai il papà Biagio, anch'egli persona di grande simpatia e tifoso appassionato.

Il preparatore De Milato (a sinistra nella foto), che lo ha allenato per il secondo anno questa stagione, parla di un ragazzo umile, che sa accettare consigli, dotato di forza esplosiva e centimetri (188, come abbiamo detto più volte), che si è reso protagonista di un ottimo processo di crescita, e con ampi margini di miglioramento.

Accanto a lui, si è sempre allenato Simone Lusa (a destra), che parla anch'egli della sua umiltà, oltre che di dedizione, serietà e impegno negli allenamenti. Lui stesso ha sempre cercato di aiutarlo a migliorare, e il giovane Mattia ha sempre accettato con piacere ogni suo suggerimento.

Mattia accoglie sempre con gioia ogni complimento, quasi come se non se lo aspettasse. Quando poi gli chiediamo da dove abbia imparato, a che professionista si ispiri, lui non ha dubbi e risponde "Principalmente Simone Lusa".

 

Alex Caravita



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'