In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Atletica

Le prove multiple riservate ai giovani aprono la stagione in pista

30/03/2019


Le prove multiple riservate ai giovani aprono la stagione in pista

Weekend all’insegna delle prime gare all’aperto del 2019 riservate a giovani e giovanissimi per La Fratellanza. Domani e domenica, a San Felice, andranno in scena rispettivamente il meeting ‘La Primavera degli Esordienti’ ed i Campionati di Società categorie Ragazzi e Cadetti che mettono in palio i titoli regionali di Tetrathlon per i primi, Esathlon e Pentathlon per i secondi.

 

 

 

La Primavera degli Esordienti

 

Si comincia domani, dunque, con la gara su quattro prove riservata ai nati dal 2008 al 2013 ed aperta solamente ai tesserati delle società della provincia di Modena. Il programma prevede un pomeriggio particolarmente intenso allo Stadio Comunale di San Felice dove, poco dopo le ore 15, gli Esordienti 10 anni inizieranno con il salto in lungo la propria competizione, mentre gli 8 anni si cimenteranno nel Vortex e i 6 anni si sfideranno nella velocità sui 50 metri. Queste saranno anche le tre prove comuni per tutte le categorie, che poi completeranno il proprio programma di giornata rispettivamente con la gara di corsa sui 600, 400 e 300 metri piani.

 

 

 

Titoli provinciali in palio per le prove multiple Ragazzi e Cadetti

 

Prime gare e subito primi titoli provinciali in palio per quanto riguarda le categorie Ragazzi e Cadetti. Nella seconda ed ultima giornata del fine settimana a San Felice gli atleti di Modena e provincia si affronteranno sull’insidioso e sempre complicato terreno delle prove multiple per portare in alto i colori delle rispettive società. Quattro le competizioni in programma per i maschi ed altrettante per le femmine, a partire da due diverse prove di Tetrathlon che coinvolgono i Ragazzi. La tipologia denominata A si articolerà sulle gare dei 60 metri piani, salto in alto, lancio del peso e 600 metri piani, mentre la tipologia B prevede 60 metri ostacoli, salto in lungo, lancio del vortex e 600 metri piani. Per i Cadetti, invece, le sfide aumentano con Pentathlon (80 metri ostacoli, salto in alto ed in lungo, lancio del giavellotto e 600 metri piani) ed Esathlon (100 ostacoli, lancio del disco e del giavellotto, salto in alto ed in lungo e 1000 metri piani).

 

 

 

I gialloblu in gara

 

Agguerrita e già con importanti risultati conquistati nella stagione Indoor la squadra messa in campo dalla Fratellanza. Particolarmente numerosa e di livello la pattuglia delle Cadette, guidata dalla campionessa regionale Indoor di Tetrathlon Claudia Coppi e da Giulia Bernardi. Più esigua a livello numerico, invece, quella maschile che vedrà certi protagonisti Filippo Spaggiari e Gabriele Borellini. Numerose entrambe, invece, le rappresentative gialloblù nelle due prove di Tetrathlon riservate ai Ragazzi/e. Tra i maschi protagonista l’altro campione regionale di casa Fratellanza, Samuele Costanzini, mentre tra le femmine ci sarà la vice campionessa dell’Emilia Romagna Emma Martignani.

 

Andrea Lolli

Ufficio Stampa PdS Comunicazione

 

A.S. La Fratellanza 1874



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'