In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio

La Vigor Carpaneto 1922 debutta in Coppa Italia a Salsomaggiore

26/09/2020


La Vigor Carpaneto 1922 debutta in Coppa Italia a Salsomaggiore

 

 

 

Seguici su Facebook: DILETTANTI PIACENZA

 

 

CARPANETO (PIACENZA), 26 SETTEMBRE 2020 – E’ tempo di primo impegno ufficiale stagionale per la Vigor Carpaneto 1922, che dopo il triennio in serie D e la volontaria autoretrocessione in Eccellenza è pronta per iniziare la nuova avventura nella massima serie regionale. Il primo contatto avverrà con la Coppa Italia di categoria (Emilia Romagna), con la squadra di Francesco Cristiani impegnata nel doppio confronto del primo turno con i parmensi del Salsomaggiore. Il primo atto andrà in scena domani (domani) alle 15,30 al “Francani” di Salsomaggiore (a porte chiuse), mentre il ritorno si disputerà domenica 4 ottobre allo stesso  orario (a porte chiuse) al “San Lazzaro” di Carpaneto.

 

A fare il punto della situazione è il tecnico modenese della Vigor, che nell’occasione farà l’esordio ufficiale sulla panchina biancazzurra. “Sono soddisfatto – spiega Cristiani alla vigilia – del lavoro svolto in questo mese a binario parallelo, con la società impegnata sul mercato e noi sul campo. Io vivo questo primo impegno con tanto entusiasmo e voglia di iniziare la stagione ufficiale. I ragazzi li ho visti uniti, hanno lavorato bene ed è giunta l’ora di mettere la maglia.  Sono soddisfatto del punto a cui siamo arrivati in questa preparazione, ma siamo ancora indietro rispetto a quell’identità che ho in mente per questa squadra, però vedo segnali positivi. Utilizzeremo queste due settimane di Coppa Italia per gli ultimi inserimenti in rosa in vista del campionato”. A Salsomaggiore la Vigor si presenterà con tutti gli effettivi a disposizione.

 

PUNTURIERO – Nel frattempo, la società del presidente Giuseppe Rossetti ha innestato in rosa un giovane attaccante classe 2002, Vincenzo Punturiero. “E’ un ragazzo – spiega il direttore sportivo  Marzio Merli – che ha già qualche esperienza in serie D sebbene limitata dall’arrivo del Covid-19. Inoltre, sulle sue tracce c’erano già diverse squadre. Siamo riusciti a portarlo a Carpaneto tramite il suo procuratore e grazie alla sua volontà di provare un’esperienza al Nord. Vediamo se riuscirà a imporsi con la nostra maglia”.

 

Nato il 29 gennaio 2002 a Cinquefrondi (Reggio Calabria), Punturiero è di Nicotera Marina (Vibo Valentia) e ha iniziato ad avvicinarsi al calcio a Rosarno prima di passare alla Reggina, giocando dai Pulcini fino ai Giovanissimi regionali. Poi il biennio al Crotone (under 15 e under 16) prima dell’anno e mezzo alla Vibonese nella Berretti. Infine, l’esperienza nella scorsa stagione alla Cittanovese (D), con una sola presenza prima della sospensione della stagione a causa del Covid-19.

 

“In questa estate – spiega Vincenzo – mi sono allenato due settimane con la Primavera della Reggina e una settimana con la Cittanovese, poi ho deciso di accettare la proposta del Carpaneto. Mi sono informato e mi han parlato di un bell’ambiente. Le mie caratteristiche? Sono un attaccante che cerca di aiutare la squadra e ama la profondità; posso giocare prima o seconda punta, è capitato anche esterno in caso di necessità”.

 

L’AVVERSARIO – Il Salsomaggiore è allenato da Simone Bertani ed è tornato in Eccellenza dopo il ripescaggio in seguito al secondo posto della scorsa stagione in Promozione. In campo, i termali dovranno fare a meno del proprio capitano Cristian Bonati (1994), difensore e bandiera gialloblù avendo indossato solamente questa casacca in carriera. A lui (ai box per squalificata) spetta l’analisi dalla sponda-Salsomaggiore in vista del confronto con la Vigor Carpaneto.

 

“Il nostro obiettivo stagionale – spiega Bonati – è la salvezza, cercheremo di compiere questa impresa. In questo mese abbiamo lavorato molto duramente e ora affronteremo una Vigor che ha cambiato tanto ma che ha allestito una bella squadra in linea con la categoria, contando che ha giocatori che hanno giocato almeno in Eccellenza. Questo doppio confronto di Coppa ci servirà per capire il campionato; la Vigor è una nobile decaduta, noi siamo giovani ripescati e cercheremo di ribaltare il pronostico”.

 

LA TERNA ARBITRALE – A  dirigere la sfida di Coppa Italia tra Salsomaggiore e Vigor Carpaneto sarà una terna interamente reggiana composta dall’arbitro Daniele Gippetto e dagli assistenti Toziri Zanre e Denis Poli.

 

 

 

 

 

 

Ufficio stampa Vigor Carpaneto 1922

 

Luca Ziliani



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'