In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Volley | Reg.li Femm.le | Serie D/F

La Mukkeria Pall. MO - Pall FE 2MD Sistemi 0-3

Parziali: 17/25 20/25 22/25

11/04/2017


La Mukkeria Pall. MO - Pall FE 2MD Sistemi 0-3

 

 

 

 

 

Vittoria fondamentale per Pallavolo Ferrara 2MD Sistemi che nella 23esima giornata del campionato di serie D, battendo sul loro campo le modenesi della “Mukkeria”, ha raggiunto la matematica certezza di partecipare per il secondo anno consecutivo ai play off per la promozione in serie C; obiettivo che ad inizio stagione, considerato la rivoluzione avvenuta rispetto alla squadra che aveva guadagnato la finale l’anno precedente, pareva essere difficile da perseguire, ma che la forza e la tenacia di questo gruppo è riuscito a conquistare con merito.

 

Le prossime tre gare serviranno a capire quale sarà il posto di Pallavolo Ferrara nella griglia play off, auspicando che Elena Ugolini e compagne possano difendere e consolidare l’attuale posizione in classifica.

 

Passando alla cronaca, Pallavolo Ferrara grazie ad una gara attenta, anche se non brillantissima, fatta di tanta concretezza in fase difesa-rigiocata è riuscita a portare a casa il bottino pieno piegando la resistenza di un avversario giudicato alla viglia ostico, malgrado occupi la terz’ultima piazza della classifica.

Sestetto rodato per 2MD Sistemi con Benedetta “Bibi” Azzi in regia, Sara Tounsi opposto, capitan Elena Ugolini e Gaia Bonora schiacciatori, Beatrice Moretti e Sara Piergentili centrali, Ilaria Pegorari libero con a disposizioni Marta Covezzi, le giovani Ginevra Lunghini, Irene Mistri, Laura Poli e la grande novità Martina Casprini (ex Empoli Volley B2, Valdarno B1, Parma A2, Siena B2 per citarne alcune) a dare il proprio supporto e la propria esperienza in vista delle gare play off.

 

Primo parziale in controllo per 2MD Sistemi merito del servizio particolarmente efficace e di una buona fase in difesa e rigiocata, con percentuali di tutto rispetto per gli esterni estensi e per i centrali a certificare l’attenta distribuzione del gioco da parte di Benedetta “Bibi” Azzi. Alternanza in seconda linea Covezzi-Tounsi a “puntellare” difesa e ricezione e palla set messa in sicurezza dalla combinazione Moretti-Azzi per il 17-25 del vantaggio: La Mukkeria Pallavolo Vgm Modena 0 – Pallavolo Ferrara 1.

 

Secondo set con lo staff ferrarese impegnato a “provare” assetti di squadra diversi, con l’avvicendamento in “posto2” tra Sara Tounsi ed il nuovo arrivo Martina Casprini. La forte esterna d’origine toscana fa subito prevalere i centimetri e l’esperienza ma sono le modenesi a staccare il biglietto del break, complice una “pausa” in ricezione da parte delle ospiti. “Giro dietro” di Marta Covezzi per Gaia Bonora ad aiutare la seconda linea e Benedetta Azzi riprende il bandolo della matassa portando ad impattare il risultato sul 16 pari grazie alle staffilate di capitan Ugolini e della stessa Bonora dopo l’avvio stentato che aveva portato La Mukkeria a +6; il gioco ora è più lineare e preciso permettendo anche a Sara Piergentili di “marcare il tabellino” in maniera importante, fino al doppio vantaggio del 20-25: Modena 0 – Ferrara 2.

 

Terzo set molto simile al precedente, Sara Tounsi torna dal primo minuto per un avvio abbastanza equilibrato fino al vantaggio ospite sul 21-19, concretizzato dai turni al servizio di Ugolini-Bonora-Piergentili. Piccolo contro-break da parte delle padrone di casa trascinate dalla “super in posto4” fino al muro punto di Beatrice Moretti a fermare il computo dei mani-out in casa modenese per il successivo 22-25 a chiudere parziale e gara: La Mukkeria Pallavolo Vgm 0 – Pallavolo Ferrara 2MD Sistemi 3.

 

Soddisfatto coach Menini: “Temevo questa partita perché all’andata, malgrado la loro posizione in classifica dica tutt’altro, mi avevano colpito per intensità e carattere. Noi brave a mantenere la giusta concentrazione e a non sbagliare nei momenti importanti della gara.”



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'